Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 6

Seguito alla domanda: Ho iniziato ad avvertire dolori molto forti al 6° e 7° superiore sinistro e quasi subito è comparsa anche la febbre

Scritto da giuseppe / Pubblicato il

Gentili dentisti! sono andato da un altro medico e questa è la situazione: 6° sup sinistro devitalizzato correttamente ma presenta una recente piccola perforazione da strumento nel tentativo di ispezionare un canale e cito testuali parole"chi ha operato ha sbagliato l' ingresso e poi non ha violato nessun canale" ora disinfettato e tappato il foro con un non meglio precisato prodotto che dovrebbe riparare la situazione (anche se non è sicuro dice il dentista, perchè lui non perfora camere e non ha mai avuto modo di provare) il dente non reagisce con stimoli dolorosi alla percussione, permane un leggerissimo gonfiore sub gengivale. Il 7° sup all' ispezione presenta una piccola porzione di polpa esposta sulla quale è applicato sotto diga idrossido di calcio per favorire la formazione di dentina secondaria(dice il dentista) e provvisoriamente otturato. Il dente non presenta pulpite in corso (ciò non toglie che potrebbe esserci stata)anche se è vitale e non reagisce con stimoli dolorosi alla percussione e nulla fa pensare ad una necrosi della polpa in atto. Permangono i seguenti sintomi dolore intermittente non acuto all' interno del 7°sup (vitale), molta astenia temperatura tra i 36,8 e 37 brividi e sensazione di febbre.

 

precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/odontoiatria/1753_ho-iniziato-ad-avvertire-dolori-molto-forti-al-6.html

Caro Signor Giuseppe...non è per niente chiaro quello che racconta...dice che il 6 sup sin è devitalizzato e poi dice allo stesso tempo che il dentista precedente ...non ha violato nessun canale...ma questi canali se non sono stati violati...(termine assolutamente improprio che lei attribuisce all'attuale dentista infatti è virgolettato") dicevo se non sono stati violati come sono stati devitalizzati?...forse il suo dentista intende dire che non sono state create false strade con perforazioni?...chiarisca per favore...poi la sostanza che ha messo dentro è probabile che sia MTA che si usa in queste situazioni...per quanto riguarda il 7sup...dice che all'ispezione...in che senso...che è stato usato il trapano?...o è un esame obiettivo del dentista...ossia ha solo guardato e visto il dente...trovandolo già con la polpa esposta...perchè nel primo caso...è lui che ha provocato una esposizione fortuita della polpa ed allora quello che ha fatto, ossia l'incappucciamento diretto della stessa con idrossido di calcio e cemento(mi auguro) può essere giusto e badi ho detto può!...se invece il dente ad un esame ispettivo con la vista era già con la polpa esposta è sbagliato il tentativo di incappucciamento perchè sicuramente è già infettato dai microbi e quindi si sarebbe dovuto ricorrere subito ad una devitalizzazione con strumentazione e chiusura dei canali all'apice...il dolore che infatti riferisce di sentire è tipico di una pulpite cronica...ma sarebbe bastato fare delle prove termiche per fare diagnosi ed una RX endorale ela percussione assiale e trasversale...le descrivo le prove termiche:...le prove termiche si fanno con il caldo e con il freddo...esistono liquidi che spruzzati su un batuffolino di cotone con cui toccare il dente abbassano la temperatura improvvisamente da 37° a -4° e le garantisco che se c'è patologia pulpare...la si scopre...il dente risponde con un dolore immediato: 1- se dura qualche secondo...il processo è reversibile e si aspetta, 2- se dura molti minuti, il dente è in Pulpite e bisogna devitalizzarlo subito. 3- Se non risponde al dolore vuol dire che il dente è in necrosi, è morto per infezione e bisogna devitalizzarlo in un modo particolare subito sotto protezione antibiotica! 4- Se non risponde al freddo ma risponde allo stimolo con "guttaperca" molto calda, allora significa che il dente è in necrosi, ma non completa..qualche zona di polpa vicino all'apice è ancora vitale (si chiama sintomatologia radicolare della polpa) e il dente va devitalizzato...ovviamente si deve fare una Rx endorale in diverse proiezioni se necessaria...ed una visita clinica accurata con percussione assiale e trasversale...una analisi occlusale-gnatologica del dente e stia sicuro che si arriva ad emettere una diagnosi certa ed a formulare una terapia idonea...
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Per le sue febbricole, le consiglio di rivolgersi al suo medico di base, il quale, comunicando col suo dentista, stabilirà una terapia adeguata.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Caro sig Giuseppe, senza andare troppo per il sottile faccia una cura antibiotica di prevenzione e contestualmente di remissione nel caso in cui la sua febbricola non dipenda necessariamente dai denti. Se il suo dente incappucciato appone dentina secondaria nel giro di qualche tempo la sintomatologia si attenuerà, altrimenti lo farà devitalizzare (cosa che cmq a mio parere prima o poi dovrà fare ugualmente)

Scritto da Dott.ssa Flaviana Provenza
Cervaro (FR)

Sig. Giuseppe, speriamo che le cure vadano a buon fine.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Giuseppe, astenia e febbre devono passare!!!! Le hanno consigliato di eseguire esami ematochimici? Parli con il medico di base. Cordialmente

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Gentile paziente, il suo racconto non è chiarissimo. Non sto a farle un riassunto di semeiotica (diagnostica) dentistica: è stato già efficacemente fatto dal collega Petti. Ma l'ultimo collega che l'ha visitata, da alcune parti del suo discorso, mi sembra che stia operando correttamente. ------------------------------------------------------------------------ Il suo sesto dente è già devitalizzato; "ha sbagliato l'ingresso" dice lei citando il dentista. Verisimilmente c'è una falsa strada, come si evince dal suo racconto ("tappato il foro con un non meglio precisato prodotto che dovrebbe riparare la situazione"). Dovrebbe essere MTA, e in effetti la terapia potrebbe avere successo. ------------------------------------------------------------------------ Il settimo dente ha una porzione di dentina esposta: è encomiabile il tentativo del suo dentista di conservare la vitalità del dente senza procedere subito alla devitalizzazione. ------------------------------------------------------------------------ Ma un ultimo aspetto mi fa pensare che lei sia in ottime mani: il collega usa la diga di gomma per le devitalizzazioni e le otturazioni. Significa che ha la volontà di lavorare al meglio, pur senza essere necessariamente una garanzia di successo delle cure; il suo dentista merita tutta la sua fiducia. Gli altri sintomi non dovrebbero essere collegati ai denti. Consulti il suo medico di base.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia