Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 4

Masticazione corretta

Scritto da silvia / Pubblicato il
Gent.mi dottori, ho letto su un blog che un medico ha detto "se non si mastica con tutti i denti si crea uno sforzo ed i superstiti cadono "siccome (nonostante abbia impianti sui molari superiori) sono abituata a masticare di piu' sui premolari, c'è rischio che "cadano"? (a me parrebbe strano, visto che il mio dentista, che esegue estensioni, incapsula i premolari sani che sostengono un ulteriore carico di un dente, appunto, in estensione..nella zona masticatoria). Grazie
Cara signora Silvia ... "dalla teoria alla pratica c'è di mezzo il mare"...è certamente vero che non distribuendo la masticazione su tutti i denti si possono creare le condizioni per disfunzioni neuromuscolari...in ultima analisi, gnatologiche ... ma da qui a dire che tutti i denti "cadrebbero"...diciamo che è una esagerazione "colorita" ...per chissà quale motivo ... quindi non dia retta a tutto quello che legge sul web...stia tranquilla...non cadranno i sui denti... per questo motivo...detto questo...è buona norma salutare, distribuire la masticazione su tutta la dentatura...il suo dentista le saprà spiegare come...ma stia assolutamente tranquilla...quella frase è stata certamente detta in un contesto particolare da cui è stato estrapolata "irresponsabilmente"... Ripeto "faccia finta di non averlo letto" e cerchi comunque di masticare meglio...invece quello che mi preoccupa è il sentire che il suo dentista fa delle protesi con denti in estensione...questo è sbagliato, perchè si crea una leva sfavorevole, fisica, che tende per la pressione e lo stress esercitati sul dente "pensile" a far ribaltare i pilastri portanti...il dente pensile è concettualmente sbagliato...questo si che è pericoloso...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Salve Signora, grazie per averci ricontattato. La masticazione è una funzione complessa di grande valore biologico. I denti, attraverso la masticazione, hanno un ruolo molto importante in quanto sminuzzano meccanicamente il cibo che poi lo stomaco ridurrà ulteriormente fino all'assimilazione intestinale delle sostanze nutrienti. Quando la funzione masticatoria è compromessa, si instaura un meccanismo vizioso e allora i denti danneggiano la masticazione, e questa danneggia i denti. Dopo questa piccola premessa...l'obiettivo è quello di creare le condizioni ideali per poter utilizzare tutti i denti, senza problemi o timori che "possano cadere". Per sua informazione il "ponte cantilever"(dente in estensione) è un restauro che ha uno o più pilastri da una parte mentre dall’altra non è supportato, quindi si viene a realizzare un sistema di leve di primo grado. Durante la masticazione le forze occlusali, si scaricano sui denti pilastro. Sono ponti fissi la cui percentuale di sopravvivenza è inferiore rispetto alle protesi a ponte convenzionali. Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Gentile Signora, premesso che la Sua domanda è piuttosto generica e priva di dettagli che possano meglio far capire il significato di certe affermazioni, sicuramente o è un'estrapolazione da un discorso che voleva dire chissà cosa o comunque detta così, è un'affermazione destituita di alcun fondamento scientifico. Associandomi a quanto detto dai miei illustri Colleghi, esprimo serie perplessità per le protesizzazioni in estensione, o se preferisce "cantilever", o denti a "bandiera"; dove spesso si vedono IV e V, innocentemente monconizzati, per sostenere un VI (due premolari per sostenere un molare). E' una pratica non solo scorretta, ma che non ha alcuna giustificazione da quando esistono gli impianti, in aggiunta a quanto hanno esposto i Colleghi Petti e Dettori, la protesi lavorerà sempre male in quanto il secondo premolare lavorerà in compressione ed il primo in trazione, o come diceva un mio amico in "estrazione". Cordialità Gustavo de Felice Sapri (SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

E' già stato detto tutto! Ponti in estensione...mai! Se non ci sono denti pilastro posteriori, si ricorre agli impianti. In quanto poi ai denti che "caduno" è la classica leggenda metropolitana. I denti sono fatti per masticare, se poi la masticazione è ben bilanciata, ancora meglio!

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)