Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Quali rischi corrono i denti durante la gravidanza?

Scritto da alessia / Pubblicato il
Salve dottori, ho 27 anni e sono incinta da 8 settimane. Vorrei sapere quali rischi corrono i miei denti durante la gravidanza, inoltre volevo sapere se può essere legato alla gravidanza il fatto che ho delle piccole fitte improvvise a tutta l'arcata inferiore (a volte agli incisivi, a volte ai premolari ed ai molari) premetto che ho fatto una rx un mese e mezzo fa circa ed il dentista ha detto che i miei denti sono sanissimi a parte il fatto che ho un molare del giudizio incluso .p.s. posso usare lo iodosan colluttorio? Grazie
Cara signora Alessia...anzitutto tante felicitazioni alla neo giovane mamma...i suoi denti per il nuovo assetto metabolico...sono più soggetti alla carie e soprattutto alle gengiviti...molte parodontiti iniziano proprio in gravidanza e quei sintomi da lei descritti sono probabilmente dovuti proprio ad una gengivite...sospetta almeno...quindi deve fare una visita di controllo a metà di ogni trimestre, quindi il primo ora...e in tale occasione deve fare una pulizia dei denti con ultrasuoni e un curettage e scaling parodontale ... legga cos'è al link del mio articolo in questo portale su di esso...e legga cosa è una Gengivite...e cosa è la Parodontite (piorrea)... le lascio il di tutti link in fondo ... facendo così non le può succedere niente e se dovesse fare qualche otturazione o qualcosa di più approfondito alle gengive...lo può fare, si ricordi che la Gravidanza non è una malattia ma uno stato fisiologico...in ogni caso per prudenza il Dentista deve sentire il suo Ginecologo per sapere se procede tutto bene!...Chiaro...e stia serena e tranquilla eccole il link promesso... CURETTAGE E SCALING  ... GENGIVITE  ... LA PIORREA... QUESTA SCONOSCIUTA!  ... alla fine ...dopo il parto faccia una visita completa con Curettage e scaling...Cordialmente...Gustavo Petti Parodontologo in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gent Sig.ra Alessia, le modifiche ormonali comportano una maggior predisposizione ai danni parodontali e alla carie ma è sufficiente effettuare oltre ad una scrupolosa igiene giornaliera dei controlli professionali un pò più frequenti se ha tempo c'è su questo portale un articolo sulla prevenzione che potrà esserle utile. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Complimenti alla futura mamma!!! Spesso in gravidanza cambia lo stato di infiammazione delle gengive. Consiglio di fare una pulizia professionale ogni 4/6 mesi. Può usare tranquillamente un collutorio e delle pastiglie fluorate anche ad uso locale. Buona serata

Scritto da Dott. Andrea Pallavera
Cornegliano Laudense (LO)

Gentile Alessia, l'alterazione ormonale comporta l’ispessimento della sottomucosa per un’intensa vascolarizzazione, in effetti in gravidanza la circolazione sanguigna tende ad aumentare la sua intensità e le modifiche sono causata dalla variazione degli estrogeni. Le gengive, quindi, divengono più sensibili e più esposte al rischio di infezioni in rapporto agli estrogeni. Se un mese fa ha fatto un controllo radiografico, viva serena questo bel periodo. Faccia dei controlli ogni tre mesi, consiglio personale...cambi collutorio. Buona serata e complimenti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Sig.ra Alessia, i suoi denti non corrono nessun rischio, se esegue una visita ogni sei mesi seguendo i consigli dell'odontoiatra, mantenendo una corretta igiene quotidiana, secondo le istruzioni dell'igienista dentale. Il collutorio da lei citato è consigliato l'utilizzo solo se prescritto da un medico odontoiatra o da un igienista. Auguri.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Salve sig.ra Alessia, innanzitutto auguri per la sua gravidanza. In questi periodi vi sono delle modificazioni ormonali per un aumento di estrogeni e progesterone tali da aumentare l'irrorazione in questo caso alle mucose della bocca, e determinare anche delle modificazioni qualitative della saliva (diventa più mucosa che sierosa), per cui si è più suscettibili a problemi come gengivite, lesioni cariose, con aumenti dell'ipersensibilità dentinale ecc. Nel caso in cui dovesse sottoporsi necessariamente ad un trattamento odontoiatrico è preferibile che questo sia fatto nel secondo trimestre di gravidanza; in ogni modo consiglio un controllo trimestrale dal suo odontoiatra fino al termine della gravidanza ed una corretta igiene sia domiciliare che professionale dal suo dentista. Come colluttorio quelli a base di clorexidina a bassa percentuale (0.05%-0.06%)per uso quotidiano, potrebbero essere più utili, ne esistono molti in commercio può chiedere comunque al suo dentista. Cari saluti Dr.VIncenzo Bifaro
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Gent.ma Alessia la gravidanza non è uno stato patologico, ma una condizione particolare dove l'organismo ha delle profonde variazioni naturali. In occasione di questo stato è doveroso prendersi cura della salute dei denti e gengive con visite periodiche dal dentista per scongiurare gengiviti e altre patologie oro-dentali che, causando infezioni, potrebbero nuocere anche al feto in modo diretto o indiretto ( per esempio inducendo la necessità di ricorrere a farmaci come gli antibiotici o gli antiinfiammatori) PER CUI LA PAROLA D'ORDONE E' IGIENE ( professionale e domicliare) E PREVENZIONE. Auguri per il suo bambino.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)

Come già è stato detto, la gravidanza NON è uno stato patologico, di conseguenza, la donna in quel periodo non è destinata ad avere problemi dentari A MENO CHE SI TRASCURI. Il collutorio ( e non facciamo la pubblicità a nessuno ) non può e non deve sostituire lo spazzolino, il quale è e rimane l'unico baluardo contro la carie.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)