Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

Sanguinamento dopo estrazione dente

Scritto da Valerio / Pubblicato il
Buon giorno, a seguito di un ascesso con relativa fistola nel mese di giugno mi è stata eseguita una cura canalare in un molare già devitalizzato. La cura non ha sortito il suo effetto in quanto una radice si era rotta. Lunedì alle 12 il mio dentista mi ha estratto il dente. La mia domanda è questa, nel pomeriggio di verso le 16,30 ho avuto nuovamente del sanguinamento abbondante che ho arginato con una garza sterile, successivamente ho continuato ad avere la saliva sporca di sangue. Martedì alle 12 sono tornato dal dentista per un controllo e la gengiva aveva smesso di sanguinare. Stanotte mi sono svegliato nuovamente con la saliva rosata da un pò di sangue, è normale questo? E se si per quanto può andare avanti oppure cosa posso fare? Grazie
E' del tutto normale, passerà presto. Ha fatto giusto lei, quando davanti a qualche goccia di sangue ha messo la garza..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Come le ha detto il collega Passaretti, è assolutamente normale che una ferita sanguini per un pò. Comunque, noterà lei stesso che quello che vedrà nelle prossime ore non sarà più "SANGUE VIVO" bensì un po' di siero rossiccio misto ad essudato fibrinoso. Alla prossima estrazione, richieda almeno qualche punto di sutura, così eviterà questo...ed altri problemi.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Gentile Sig. Valerio l'estrazione di un dente è un intervento chirurgico e come tale nel post operatorio un certo sanguinamento è nella norma. Lei indica che 2 giorni dopo si è ritrovato con della saliva rosata, questo ad evidenziare che ci sono tracce di sangue ma non una componente prevalentemente di sangue. E' probabile che durante la notte abbia stimolato la ferita, e può aver creato un distacco di una parte del coagulo, ma non per questo è a rischio emorraggico Non ritengo si debba preoccupare, e in via di cicatrizzazione. Nel momento in cui si dovesse ripresentare un sanguinamento copioso, si riproponga con le garze sterili come ha fatto in precedenza. Buona giornata.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Quello che ci racconta fa parte di un normale decorso post-operatorio estrattivo, eviti di sollecitare il coagulo (tappo che il sangue crea sulla ferita) con sciacqui ripetuti e forzati, non "succhi" la ferita. Presto tutto tornerà a posto.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Valerio, è normale, perché il coagulo in bocca e poco stabilizzato e può rompersi, con relativa perdita ematica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Signor Valerio...si tranquillizzi...di regola è normalissimo...in ogni caso, visti i precedenti ritorni in studio dal dentista per un consulto!...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Come espresso dai colleghi, è del tutto normale un sanguinamento post-operatorio; Ha fatto benissimo a bloccare il sanguinamento con una garza. A volte anche lo stimolare la ferita. Per esempio succhiando può far riaprire il coagulo ma non si preoccupi eventualmente può ritamponare con una garza. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Giacomo Nicolai
Roma (RM)