Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Dolore dente devitalizzato da anni

Scritto da fabio / Pubblicato il
Caro dottore, mia moglie anni fà ha devitalizzato un dente adesso è da qualche giorno che gli fa tantissimo male, il dentista ha detto che si deve prima togliere l'infezione per poi togliere il dente, ma come è possibile che anche con il cortisone non riesce a togliere almeno parzialmente il dolore? Ed è mai possibile che debba stare in queste condizioni per altri 2 giorni?
Caro signor Fabio ...no...prima deve fare una DIAGNOSI...è probabile che abbia una osteolisi periapicale cistica i da granuloma...si DEVE CURARE e il dentista lo sa..non mi metto qui a spiegare come...lo sa qualsiasi buon dentista!!!...quindi ATTENZIONE...questi denti non vanno estratti!...il cortisone?...assolutamente no...si deve intervenire d'urgenza rimuovendo la terapia canalare vecchia e procedendo secondo il protocollo per i denti in necrosi...li si chiude poi provvisoriamente con membrana osmotica per non farli infettare e far uscire allo stesso tempo il gas che è causa del dolore...altroché cortisone...il cortisone non serve e le fa male...gli antibiotici semmai...ma insieme alla terapia... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Mi permetto di integrare tx farmacologica con suggerimento di sciacqui con H20 e sale, eventualmente antibiotico iniettivo e l'accortezza tecnica del collega di ridurre la pressione masticatoria sul dente interessato, manovra semplice e rapida da svolgersi in studio fresando il punto di contatto delle cuspidi. saluti.

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Caro Fabio, ti dico solo una cosa...anche se non conosco il caso di sua moglie, che andrebbe visitata, e il dente valutato con una rx endorale prima dell'estrazione se il caso lo rendesse possibile, a prescindere dalle cure farmacologiche con risultati insoddisfacenti(probabilmente con antibiotici per via intramuscolare i risultati potevano essere migliori), valuta la possibilità di ritrattare quel dente, poichè sarebbe la via più conservativa e biologicamente accettabile. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

Egr. sig Fabio, prima di procedere all'estrazione del molare sarebbe opportuno, oltre che modificare la terapia medica cui è stata sottoposta sua moglie (più che un cortisonico andrebbe prescritto un antibiotico),indagare mediante una visita ed un esame radiografico se vi sono i presupposti per poter ancora salvare il dente; la probabile infezione che si è sviluppata intorno alle radici potrebbe scaturire da un danno parodontale (a partenza cioè dalla gengiva intorno al dente), da una frattura delle stesse radici o per un problema legato alla "vecchia" terapia canalare: soprattutto in quest'ultimo caso esistono notevoli possibilità, attraverso una nuova e corretta terapia endodontica, di recuperare l'importante elemento dentario. Cordialità Luigi Russo - Torre del Greco
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luigi Russo
Torre del Greco (NA)

Sig. Fabio, forse c'è qualche cosa di non chiaro, nella sua domanda, perche il cortisone è difficilmente utilizzato per la cura delle infezioni dentali, dove è più indicato un antibiotico. Il dolore può essere controllato con un antinfiammatorio non steroideo, che può essere prescritto dal suo odontoiatra. Ritorni dal suo dentista e chieda spiegazioni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ma sta prendendo un antibiotico adatto?? In questi casi se c'è infezione, il farmaco giusto è l'antibiotico. Che prende?? A che dose? da quanti giorni??

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Fabio, certo se avessimo una Rx. da visionare, sarebbe tutto più semplice, perchè non capisco per quale motivo bisogna eliminare un dente già devitalizzato, al più bisognerà ritrattarlo endodonticamente, previa terapia antinfiammatoria ed antibiotica o fare una apicectomia con toilette accurata periapicale, ma estrarre!!!!!!! Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Gentile Fabio, prima di esprimere un giudizio dobbiamo essere sicuri che l'odontalgia dipenda dalla cura canalare pregressa, oppure esiste un problema a carico dei tessuti di sostegno del dente >(parodonto)<. Una radiografia e un esame clinico permetterà di fare una giusta diagnosi, condizione essenziale per adottare la terapia del caso. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)