Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 5

Come pu├▓ un paziente far valere le proprie ragioni

Scritto da silvia / Pubblicato il
Buonasera, ho una domanda da farvi. Circa 8 anni fa mi sono stati messi 2 impianti. Per varie cause non ho mai messi i perni. Un giorno ho chiesto ad un dentista se era possibile fare il lavoro e così ho iniziato. Mi ha fatto un preventivo, non scritto, ma solo a voce dicendomi solo il totale. Fidandomi ho detto di sì. Purtroppo dopo un pò ho capito l'incapacità di questo odontoiatra. Ho deciso di chiudere le cure. Ora mi ha fatto pagare 2000 euro per non avere niente e ancora mi chiede 1930 euro. La ragazza di studio è venuta in ufficio da me a prendere in contanti i soldi, perchè voleva farmi il lavoro senza fattura. Mi ha messo 2 perni di guarigione, che mi hanno fatto stare male per una settimana, poi un provvisorio di 3 denti sopra altri perni, che per fortuna è caduto dopo 2 giorni .Mi continuavo a mordere la guancia. Sono passata per il suo studio e non mi vuole consegnare niente e neppure dirmi il nome e la ditta dell'impianto. Mi ha fatto pagare le impronte e non vuole darmele. Mi ha fatto una fattura senza mettere i costi, mettendo solo il totale. Mi ha fatto una fattura per cura conservativa di 300 euro, cura che non c''è mai stata. Inoltre un odontoiatra che non è medico chirurgo può dirsi specialista? Scusatemi, ma ho 2 perni in bocca limati male senza essere stati cementati e questo disgraziato non mi vuole aiutare, anzi mi ha accompagnato alla porta, perchè voleva che firmassi un preventivo che io non ho mai visto. Scusate, ma sono veramente disperata. E' possibile che i perni costino 500 euro? Io ho già l'impianto. Grazie e scusatemi se sono stata lunga nel descrivere la mia situazione. Silvia
Carissima Silvia, mi sorprende molto che ancora non sia andata da un legale, che, con una perizia tecnica, può risolvere egregiamente la sua situazione, se le cose stanno veramente così. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Mamma mia, otto anni, quanti anni sono passati... Credo che ci siano tanti equivoci e malintesi. Non so proprio cosa dire..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora Silvia ...in perfetto accordo con il collega e caro amico Dr. Serafini che in poche sapienti parole ha riassunto l'essenza di ciò che le sta capitando!!!

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Silvia, noi conosciamo la sua versione, migliore sarebbe anche sentire la versione del collega. Al contrario delle risposte che mi hanno preceduto, non le consiglio la via legale, che è costosa e non sempre porta al recupero delle spese, che non sono indifferenti. Parli con l'odontoiatra cercando di arrivare a un compromesso, in alternativa si può rivolgere al giudice di pace che non ha alcun costo. L'odontoiatra durante la sua formazione universitaria, consegue studi in medicina e chirurgia generale e specialistici dell'apparato stomatognatico.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Purtroppo non c'è mai fine alla non professionalità! in pochi rovinano la reputazione di tutta la categoria! capisco la sua rabbia per non aver risolto il suo caso e per aver perso soldi. Vada da un vero professionista risolva tutto, si tranquillizzi e poi forse intenti causa di risarcimento. Faccio ctu per il tribunale di Viterbo e mi creda le cause, anche se giuste, sono lunghe e dispendiose e a volte non si raggiunge lo sperato congruo risarcimento. Auguri

Scritto da Dott.ssa Roberta Araceli
Viterbo (VT)