Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 4

Seguito alla domanda: Ho cominciato ad avere dei lievi dolori a diversi denti.

Scritto da Fabrizio / Pubblicato il

Salve sono appena stato dal mio medico di fiducia e a differenza del dentista che ieri mi parlava di nevralgia dovuta al periodo o ai denti del giudizio questo mi ha detto che la nevralgia che ho è dovuta all'infezione del nervo del dente cariato che ha infettato gli altri tessuti dentali, quindi basterebbe curare il dente in questione per stare finalmente tranquillo. Però c'è una cosa che mi inquieta, non so ancora se il problema riguarda il nervo infiammato o granuloma perchè il mio medico ha supposto avendo visto la lastra che poteva trattarsi di granuloma ma non ne era sicuro in quanto quello non era il suo campo ma d'altro canto dei dentisti che mi hanno visto in precedenza non mi hanno detto che il dente fosse stato devitalizzato e male per giunta quindi non so cosa dire. Oltretutto io sento, segno del nervo infiammato o di granuloma, sempre delle continue fitte al dente senza che io abbia alcuna sensibilità al tatto e lui quando ha cominciato a curarmi ha escluso la cura della devitalizzazione ma non fidandomi me la farò fare la devitalizzazione.. voi cosa ne pensate a riguardo di cio che vi ho scritto?!!!

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/odontoiatria/1331_ho-cominciato-ad-avere-dei-lievi-dolori-a-diversi.html

Caro Signor Fabrizio...le ho già risposto abbondantemente nel mio precedente POST...riguardo gli eventuali problemi parodontale...a prescindere...un DENTISTA...degno di chiamarsi tale...deve sapere fare una diagnosi certa. Che sia il medico generico a fare diagnosi di patologie odontoiatriche, addirittura endodontiche...è "allucinante"...è il DENTISTA CHE DEVE FARE DIAGNOSI CERTA...SE NON è IN GRADO DI FARLA SENTA PER CONSULTO QUALCHE ALTRO DENTISTA !...

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sarebbe bene che il suo medico generico si limitasse a fare diagnosi di sua competenza, come io e gli altri miei colleghi non ci sogneremmo mai di farne riguardanti la sua area di competenza. Il suo rendiconto rimane confuso: di quali denti sta parlando? A sinistra di molari ce ne sono 6, tre superiori e tre inferiori. La sua panoramica mostra una dentizione completa. Granuloma: ha una idea chiara di cosa sia un granuloma? Se quel molare che è stato estratto aveva un granuloma, con l'avulsione tutto finisce li!! Il molare mi sembra il sup. dex. cioè (nr 17) presenta una carie distale, bene cosa ci vuole a rimuovere il materiale carioso e porre una otturazione? Ha cosa dobbiamo ascrivere tutta questa confusione da parte sua o del suo dentista o del suo medico generico?
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Adolfo Braga
San Giustino (PG)

MIO DIO ...che confusione!!!! Non so se è Lei che fa fatica a comprendere i ragionamenti del suo medico curante, che cerca di spiegarle le varie possibilità di cura o se il suo Dentista è veramente confuso!!!! Nella sua foto della OPT si vede ben poco...ma un bravo dentista, non si accontenta di una OPT, che come si sa, crea una distorsione della reale situazione dei denti: le esegue delle Rx endorali mirate della zona ove lei ha il dolore, esegue un accurata visita clinica della sua bocca, con test semeiologici adeguati al problema riferito, esegue un accurato esame parodonale( sondaggio) per escludere problemi di parodontite, analizza la situazione di denti cariati, sensibili, iperemici, pulpitici e nel caso interviene con otturazioni e/o devitalizzazioni se la carie ha raggiunto la parte vitale del dente; se c'è un granuloma che da la sintomatologia acuta vuol dire che la cronicità della infiammazione ( granuloma= tessuto di reazione infiammatoria cronica ) si è acutizzata e si sta formando un ascesso. In questi casi dopo adeguata terapia antibiotica, si può eseguire una apicectomia della radice interessata dal granuloma oppure se proprio impossibile salvare il dente, l'ultimo atto che rimane è l'estrazione... NON capisco come si possa essere così poco chiari e così poco professionali...a meno che non sia il suo dentista a non essere chiaro, ma lei a non voler capire la sua situazione ! Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Lazzari
Cernusco sul Naviglio (MI)

Sig. Fabrizio penso, che ci sia difficoltà di comunicazione tra lei e i vari professionisti. Si faccia scrivere l'esame obiettivo e l'eventuale diagnosi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)