Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 4

Che differenza c'è tra la ceramica ibrida e quella integrale?

Scritto da marcella / Pubblicato il

Salve, sono di nuovo qua, ma stavolta più serena!! ho scelto, finalmente e definitivamente il mio dentista. Mi ha fatto la diagnosi, una e senza esitazioni, e deciso la terapia, che è la seguente: devo trattare entrambi gli incisivi superiori perchè uno è spezzato, ma l'altro tanto cariato, e siccome sono molto più piccoli rispetto agli altri denti dobbiamo innalzare (e sicuramente non è questo il termine giusto) la gengiva e riportarla all'altezza dei denti accanto recuperando così un pò di lunghezza; mi ha detto che non si devono devitalizzare ma incapsulare (perchè l'otturazione che si dovrebbe fare è molto estesa e nella parte interna gli incisivi sono assai erosi) con delle corone e senza perni, in CERAMICA IBRIDA!! La domanda che vi pongo ( e che ho scordato a fare a lui) è: cos'è la ceramica ibrida?? che differenza c'è rispetto a quella integrale?? Secondo voi perchè questa scelta??? Grazieeeee

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/1229_dopo-quanto-tempo-si-puo-scurire-un-dente-devitali.html

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/odontoiatria/1266_seguito-alla-domanda--dopo-quanto-tempo-si-puo-scu.html

Cara signora Marcella... la ceramica ibrida è il risultato di una nuova tecnologia di ibridizzazione ( di mescolamento) che porta ad un prodotto diverso che ha la facilità di impiego di un composito, l’estetica di una ceramica e caratteristiche fisiche e meccaniche simili a quelle dell’oro. La ceramica integrale è invece una ceramica senza l'anima in metallo nobile (oro-Oroplatino)...ma sola ceramica detta appunto metal free. Entrambe sono molto estetiche... però vanno bene se usate come corone singole specialmente sui frontali ...sui denti posteriori e soprattutto i ponti posteriori...il meglio rimane sempre la ceramica con struttura in oroplatino... tra la ceramica ibrida e quella integrale...esiste un terzo materiale che è il migliore in assoluto come estetica...ma molto costoso...lo Zirconio ( ZIRCONIA)...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Marcella, purtroppo noi non conosciamo il caso clinico ed è difficile definire se la terapia proposta è invasiva rispetto le lesioni. Di norma si cerca di essere più conservativi possibile. Per ceramica ibrida probabilmente, il suo odontoiatra, intende un composto su base resinosa arricchito di particelle di ceramica.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

AHIME! non conosco la ceramica ibrida, ma solo quella integrale. Personalmente anteriormente utilizzo spessissimo lo Zirconio o l'Allumina. Può valutare alcuni lavori nel sito. Inoltre penso anch'io che per ceramica ibrida il collega intenda un composito resinoso ibrido, che però non è ceramica o porcellana. Potrei comunque sbagliare. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Marcella che cosa è la ceramica ibrida: compositi caricati di ceramica. Ottimi su impianti, usurabilità simile ai denti naturali, riparabili ma meno estetici dei precedenti. La ceramica integrale è una ceramica senza metallo. Sarà il suo dentista a fare la giusta scelta in base al caso clinico. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)