Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 8

Mi sono accorta di avere alcuni denti scheggiati

Scritto da antonella / Pubblicato il
Gentilissimi dottori, mi sono accorta di avere alcuni denti, in particolare dell'arcata superiore, che sono scheggiati nella zona adiacente alla gengiva, è come se mancasse un pezzetto. Mi danno molto fastidio se li tocco, perchè mi tira il nervo. Cosa è? E' grave? E' risolvibile? Cosa mi consigliate? Grazie mille
Cara signora Antonella ... non è molto chiara...e non vedendola posso fare solo ipotesi. Da quel che capisco...sembrerebbe che lei avesse delle semplicissime e comunissime EROSIONI DELLO SMALTO. Sono della parti di smalto a colpa d'unghia in genere come forma, al colletto del dente vicino alla gengiva...sono delle alterazioni dello smalto che anziché arrivare fino al cemento della radice, lascia scoperta in questa zona suddetta una parte di dentina sottostante. La dentina è costituita di tanti tubuli che hanno dentro un assone, ossia un nervo scoperto (come un filo elettrico senza la guaina)...basta un niente per scatenare una sensibilità che va da un fastidio doloroso ad un dolore vero proprio. Sono congenite...in genere...ossia si nasce così...solo che alla nascita e fino all'età adulta in genere sono microscopiche poi diventano macroscopiche e si vedono e danno sintomi. Sono comunissime...vanno curate come se fossero delle carie avendo cura però di valutare bene se la gengiva che le circonda ha problemi o no...tipo recessioni...gengiviti etc...perchè in questo caso bisogna prima trattare queste patologie gengivali e mucogengivali (Parodontali) e poi e solo poi le erosioni...con delle semplici e facili ed esteticissime otturazioni in composito del colore dei denti...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, si tratta quasi certamente di erosioni del colletto del dente. Non leggo che hanno colorito scuro o diverso, pertanto ritengo non debba trattarsi di carie ma di erosioni. Sono gravi? dipende da cosa le ha determinate. Errato spazzolamento, placca batterica, precontatti sono alcune delle cause più frequenti. In ogni caso è opportuno consultare uno stomatologo che possa fare una diagnosi di certezza ed effettuare la giusta terapia. Cordialmente.

Scritto da Dott. Giuseppe Scandale
Roseto degli Abruzzi (TE)

Sig.ra Antonella, dalla descrizione potrebbero essere delle carie del colletto, che si ritrovano in soggetti che assumono spremute di agrumi e bibite ricche di zucchero. Lesioni simili si possono riscontrare in persone che abusano dell'igiene dentale, definite abrasioni da spazzolino, i sistemi di spazzolamento elettrico rotante possono indurre l'inizio della patologia. La diagnosi giusta e le cure devono essere fatte dal suo odontoiatra. Ci faccia sapere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Da Ortodontista specialista e dalla mia esperienza ventennale oserei dire che, se si è sufficientemente motivati per intraprendere un trattamento, è sempre preferibile un approccio tradizionale e di garanzia con una apparecchiatura fissa od in alternativa ove possibile con alcune apparecchiature "intermedie". La pratica delle ortodonzia con mascherine può risultare efficace solo per lievi spostamenti dove esistono cmq altrettante soluzioni confortevoli e...meno dispendiose. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Attilio Menduni De Rossi
Castellammare di Stabia (NA)

Niente di allarmante se non si trascurano. Si rivolga al suo dentista di fiducia perchè queste lesioni sono o di origine batterica o traumatica (malocclusione). Sia nel primo che nel secondo caso l'intervento precoce è essenziale prima di determinare eventi irreversibili sulla vitalità del dente stesso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Come dice il Dr. Cristian Romano, potrebbero avere (oltre le cause descritte dagli altri amici) una origine occlusale. Bruxismo o malocclusione in varie associazioni. I tratta di uno stress occlusale che si ripercuote lì sul colletto.. Cioè, si curano come descritto, ma ci si dovrebbe chiedere se hanno una origine che è possibile migliorare o correggere

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

La perdita di smalto al colletto avviene sostanzialmente per due motivi. Una naturale predisposizione poiché in quella zona lo smalto è molto sottile,la presenza di uno stress meccanico che si esercita sul dente,principalmente serramento,bruxismo.Se non si affronta il problema quelle zone di minor resistenza possono cariarsi facilmente. Saluti.

Scritto da Dott. Massimiliano Trubiani
Roma (RM)

Gentile Sig.ra Antonella, a mio avviso si tratta di Parodontopatia, quindi si necessita di una cura, un trattamento parodontologico. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Fabrizio Gorreri
Roma (RM)