Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 7

Dolore dopo cura canalare

Scritto da daniela / Pubblicato il
Salve, ho eseguito ieri pomeriggio una cura canalare del 38° inferiore sinistro. Al risveglio dall'anestesia locale è iniziato un dolore che purtroppo ben conosco tipo ascesso e continua anche oggi, con infiammazione dei linfonodi e dolore sino all'orecchio. Il mio medico dice che purtroppo essendoci una grossissima infiammazione già da circa 1 mese, è un decorso normale. Sto prendendo gli antibiotici e gli antinfiammatori (brexin) ma con pochissimo successo. E' tutto corretto. Ho piena fiducia nel mio medico, ma sto impazzendo dal dolore. Grazie per la cortese attenzione
E' possibile dopo una terapia canalare avere una sintomatologia dolorosa. si faccia magari prescrivere un antidolorifico più potente. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

In questi casi, il suo referente dev'essere il suo dentista. Solo lui conosce esattamente la situazione e potrà darle utili indicazioni per risolvere il suo problema.

Scritto da Dott. Alberto Ricciardi
Trebisacce (CS)

Non so che dirle cara signora Daniela...potrebbe essere tutto normale...avere dolore anche forte dopo una terapia canalare rientra nella norma ...ma se racconta che era presente una infiammazione di questo dente da un mese (scusi il medico vuol dire dentista o medico generico...perchè le due cose sono ben diverse per esprimere opinioni su queste patologie!) :...dicevo se è da un mese mi auguro che sia stato valutato se il dente fosse in necrosi o no...perchè se fosse stato in necrosi non lo si sarebbe dovuto chiudere in prima seduta...ma sotto terapia antibiotica si sarebbero dovute programmare almeno tre sedute con chiusure provvisorie con membrana osmotica che impedisce ai microbi di entrare nel dente ma fa uscire dal dente i gas prodotti dal metabolismo batterico che infetta il dente...che curato...in più sedute...guarisce...e lei non deve soffrire in nessuna...questo mi lasdcia molto perplesso...se il dolore continuasse oltre le 48 ore ad aumentare si faccia vedere dal suo dentista. Nel frattempo si faccia prescivere sempre dal suo dentiusta antibiotici e antidolorifici ...che non si possono certo prescivere via WEB!!!! ...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Daniela, il dente da lei citato non è semplice da trattare endodonticamente e può dare delle complicanze che possono portare alla perdita dell'elemento. Difficile definire come stanno le cose, dopo così poco tempo, occorre pazientare ancora qualche giorno e poi rivedere il caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il dolore è una complicanza plausibile, specialmente per la difficoltà che presenta il ente in questione. Parli col suo dentista.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sicuramente il suo dentista è una persona coraggiosa e capace a fare una terapia canalare sul dente del giudizio che è un elemento dentario con un'enormità di anomalie anatomiche. Poi, indipendentemente se il dente fosse vitale o necrotico, il dolore ci può stare per cui si rivolga al suo dentista che le risolverà il problema. Nel mio studio il dente del giudizio cariato va eliminato se sono presenti gli altri 2 molari cordialità

Scritto da Dott. Marco Dettori
Sassari (SS)

Gentile signora, la Terapia Medica è appropriata, ma Le consiglio di rifare la cura canalare. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Fabrizio Gorreri
Roma (RM)