Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 2

Seguito domanda: Problemi dopo l'estrazione incompleta di un dente

Scritto da nasca / Pubblicato il

Buongiorno vi ringrazio tutti per la disponibilità, allora è vero i dentisti da cui sono andato diciamo che non erano tali.... ma, la radice me l'ha tolta un chirurgo all'ospedale di Aosta ed il dente che poi mi hanno tolto me l'hanno curato mille volte..... ed alla fine l'hanno estratto dicendomi che era impossibile curarlo, la tac io l'ho fatta due giorni fà..... e ieri sono tornato dal chirurgo maxillo-facciale che mi ha operato e dice che tutto ciò è normale dopo un intervento chirurgico.... il mio gonfiore più che sulla gengiva è sulla guancia, e la gengiva però è un pò molle nella parte finale, visto che nell operazione che è stata fatta i primi di gennaio, mi hanno raschiato l'osso, può darsi che sia veramente una cosa normale e che col tempo passi, o mi consigliate di andare da un altro chirurgo??? Di gusto amaro in bocca non ne ho, ogni tanto mi batte ma il chirurgo dice che è l'osso che c'è tra le due radici del dente, che è finissimo che può dar fastidio in quanto infettato ma che è normale..... vorrei sapere se magari facendo un altra operazione va via il gonfiore o se devo veramente aspettare qualche mese prima che si riformi il tutto come normale!!!!! Grazie per la consulenza

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/odontoiatria/1069_problemi-dopo-lestrazione-incompleta-di-un-dente.html

Caro Signor Enrico ... non ho detto così...ho detto più o meno "probabilmente...se è vero ciò che racconta" e tante verità non le ha dette caro signor Enrico ...o meglio ha omesso di dirle...confondendo "le cose"...io ora non capisco più ieri Lei ha detto : 1-“ sono andato a fare una tac che dice: area di rarefazione ossea, a contenuto disomogeneo, con soluzione di continuo della corticale esterna... qui continuano a dirmi di aspettare anche dopo aver fatto vedere la tac ” Ma allora scusi ora dice: 2-“ operazione che è stata fatta i primi di gennaio, mi hanno raschiato l'osso, può darsi che sia veramente una cosa normale e che col tempo passi, o mi consigliate di andare da un altro chirurgo??? .. Poi aggiunge . 3-“ il chirurgo dice che è l'osso che c'è tra le due radici del dente, che è finissimo che può dar fastidio in quanto infettato ma che è normale...” Orbene 1- = se c'è soluzione di continuo della corticale esterna ...c'è rischio di frattura e di infezione della cavità residua dopo una probabile cistectomia piuttosto estesa...a quel che si capisce! 2-= quello scritto da ma al punto 1, lo conferma con quanto ci dice ora e non ci aveva detto prima (...del raschiamento)...perchè ha parlato di Dentisti in genere e non di chirurgo maxillo facciale!!! 3= In ogni caso...Il chirurgo ha visto che l'osso è finissimo ed addirittura infettato ... e non provvede???? Mi sembra strano signor Enrico ... forse le cose stanno diversamente ... la Chirurgia maxillo facciale e Odontostomatologia di Aosta è molto buona ... probabilmente Lei ha patologie che ci ha descritto "male" con omissioni di fatti importanti! Le consiglio, d'altra parte è suo diritto, solo per prudenza e non per invalidare quanto detto dal collega ... ci mancherebbe altro ...ma solo per un consulto, di recarsi da un altro Chirurgo Maxillo Facciale per avere un altro parere ... magari ...a Torino...a Genova... e le consiglio di farlo subito! ...SEMPRE CHE QUESTA VOLTA CI ABBIA RACCONTATO I FATTI IN MODO COMPLETO E PRECISO...perchè non si capisce da chi è stato curato...si capisce che il chirurgo maxillo facciale ha estratto la radice...e che altri dentisti abbiano fatto il resto!!!... Io mi metto a sua disposizione come tutti noi...però sia preciso per evitare incomprensioni...perchè se il suo Chiorurgo Ospedaliero di Chirurgia Maxillo Facciale dice che è normale...allora deve prendere in alta considerazione quanto le dice perchè viene da un Professionista esperto!!!... Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Enrico, meglio frequentare uno studio con un unico responsabile di tutte le cure. Nel suo caso non si può definire nulla, sembrerebbe che il responsabile sia il chirurgo maxillo-facciale, se questo professionista si assume le responsabilità di quello che afferma, si fidi e attenda. Le consiglio di far refertare tutte le cure effettuate, con i vari professionisti responsabili, con l'ultima visita in cui si attesta che la guarigione è nella norma.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)