Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 12

Dente sensibile al caldo

Scritto da Giancarlo / Pubblicato il
Ho un dente premolare che è sensibile, e in maniera anche molto fastidiosa, solo al caldo e non al freddo. E’ un dente con già una grossa otturazione. Devo preoccuparmi?
il suo dente ha un problema ,sentendo il caldo significa che la polpa è in una grossa forma di sofferenza (necrosi)bisogna che si rivolga con urgenza al suo dentista altrimenti rischia un grosso ascesso .auguri

Scritto da Dott. Vincenzo Aruta
Pedemonte (VR)

Gent. Sig Manoffi: mi spiace dissentire dal collega, ma, al momento, la polpa del suo dente non è in necrosi ( morte della polpa ) altrimenti non sarebbe sensibile al caldo e freddo, mentre molto probabilmente l'otturazione non sigilla più bene rendendo possibile la trasmissione delle variazioni termiche; direi che la situazione è leggermente più positiva, comunque da non sottovalutare; si rechi presto dal suo dentista per il trattamento adeguato. Cordiali saluti Prof. Finotti Marco
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

gentile amico, l'avvertire sensibilità vuol dire che il suo è un dente ancora vitale per cui, come le consigliava il prof. precedente, si rivolga subito al suo odontoiatra per sottoporsi al trattamento adeguato. la saluto, dr. antonio cilio

Scritto da Dott. Antonio Cilio
Pozzuoli (NA)

Si, come hanno detto i precedenti colleghi, la polpa ( vitale ) probabilmente ha una sofferenza legata all'otturazione, probabilmente dovrà essere rifatta, per cui il consiglio è di recarsi al più presto dal suo dentista per evitatre ulteriori complicazioni. Cordialmente

Scritto da Dott. Orazio Baglieri
Catania (CT)

Gent.mo Giancarlo, Le consiglierei di recarsi dal suo dentista di fiducia che sicuramente Le effettuerà una radiografia del dente. A quel punto può essere che ci sia una compromissione della polpa del dente, e in quel caso sia da devitalizzare, oppure sia semplicemente da rifare l'otturazione. Sicuramente una visita quanto prima sarebbe il caso di effettuarla.(senza però allarmarsi!) Cordiali saluti m. cristina brotto

Scritto da Dott.ssa Maria Cristina Brotto
Milano (MI)

La sensibilità al freddo e, normalmente, sintomo di una infiammazione reversibile della polpa del dente. Quella al caldo è, di solito, uno stadio successivo, quasi sempre non reversibile e, probabilmente, richiede una terapia canalare. Trattandosi comunque di una patologia che non ha stadi netti, ma situazioni che sfumano l'una nell'altra, la valutazione corretta può essere fatta solo clinicamente dal suo dentista.

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Sensibilità SOLO AL CALDO... e non al freddo, è meglio preoccuparsi perchè la situazione può aggravarsi. Vada dal suo odontoiatra che le presterà le cure del caso. Le ricordo che nella normalità tutti i denti hanno la sensibilità soprattutto al freddo e anche al caldo. Dott. Ruffoni Diego

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

'caro paziente, vedo che le risposte precedenti non sono molto univoche,adesso le scrive un vecchio odontoiatra: se un dente reagisce a uno stimolo termico caldo vuol sicuramente dire che la polpa non è più vitale!! Denti vitali sono sensibili al freddo(giustamente, pensi a quando mangia il gelato p.es.), se dovesse svegliarsi, durante il riposo notturno, a causa di dolore a quel dente e realizza che aveva quel lato della faccia sul guanciale allora corra dal suo dentista!! Quando la polpa è completamente devitale (cangrena) sviluppa dei gas che con l'aumento della temperatura si espandono e provocano dolere intenso. Dr. A.Braga DDS MS '
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Adolfo Braga
San Giustino (PG)

Caro Giancarlo, hai bisogno di una visita odontoiatrica. Non mi dilungo sulla questione della sensibilità su cui noto idee discordanti ma di sicuro ti dico che se hai sensibilità anche al solo caldo, il tuo dente è ancora vitale (tant è che esistono dei test di valutazione della vitalità pulpare a freddo e al "caldo"), ma sono però anche in atto probabilmente della modificazioni anatomo patologiche della polpa dentale di quel premolare, tali da determinare anche in tempi non lunghi la necrosi (morte) pulpare, con tutte le complicanze ad essa connesse. Credo che probabilmente dovrai solo e semplicemente consultare il tuo odontoiatra, e trattare a livello endocanalare quel dente (terapia canalare). Distinti Saluti Dott. Vincenzo Bifaro vinbi@inwind.it
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vincenzo Bifaro
Giugliano in Campania (NA)

preoccuparsi no, ma deve andare dal dentista affinchè lo stesso proceda alle terapia del caso verosimimlmente dovrà devitalizzare il suo dente e ciò va fatto prima che intervenga una necrosi pulpare(morte del dente) e succesiva formazione di essudato puruento (ascesso dentario). saluti Dott. Mario Giugno

Scritto da Dott. Mario Giugno
Lecce (LE)