Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 1

Seguito domanda: Vorrei avere delle spiegazioni in merito al referto di una panoramica RX

Scritto da daniele / Pubblicato il
Vorrei rispondere al Dott. Gustavo Petti, per quanto riguarda i sintomi derivanti dalla parziale calcificazione del legamento stiloioideo: l'unico sintomo è un forte mal di testa generalizzato molto frequente e mi capita di avere sensazioni di vertigine, ma di rado. Questi sintomi possono essere ricondotti alla parziale calcificazione? ed inoltre vorrei avere delle delucidazioni a proposito dell'ultima parte della dicitura presente nella panoramica: "Area di osteorarefazione periapicale inverosimile rapporto a flogosi a carico di 26 e in misura minore 46". Grazie mille per la sua disponibilità
Caro Signor Daniele ...difficile dirlo senza visitarla...ma un forte mal di testa generalizzato e di cui non si scopre la causa, rientra tra i sintomi della sindrome scatenata dalla calcificazione del ligamento stiloioideo ... detto questo..badi bene...rientra tra i sintomi...non ho detto che è causato senz'altro dalla patologia che ha Lei!!! Ha bisogno veramente di una visita Gnatlogica ... perchè non prende l'aereo e viene a Cagliari? ... scusi sa ... ma a questo punto si toglie il "rospo dalla gola" perchè è importante, direi essenziale, stabilire se c'è un legame di malocclusione posteriore o no ... ho parlato di sindrome (= è un' insieme di sintomi) ...veda Lei!... Inoltre area di osteorarefazione periapicale a carico del 26 e del 46 significa: il 26 è il primo molare superiore sinistro e il 46 è il primo molare inf. Dx. = hanno una zona di osteolisi = lisi dell'osso = pallina nera alla Rx = piccola infiammazione dell'osso intorno agli apici di questi due denti per verosimili infezioni delle radici o della polpa di questi due denti sia che siano stati trattati endodonticamente (terapia canalare) o no... tranquillo sono banalità trattabilissime con poco...si valutano anche quelle nella visita...Cordialmente Gustavo Petti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia