Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 3

Mal di denti e struma retrosternale

Scritto da claudio / Pubblicato il

Faccio riferimento al mio mal di denti forse associato ad uno struma retrosternale. Le dimensione sono circa 7 volte le dimensioni normali fondamentalmente retrosternale. Non prendo medicine perchè normofunzionante anche multinodulare. La posizione stesa a pancia in giù mi allevia il dolore. Il dolore è sordo...lo immagino come quello dei bambini che stanno mettendo i denti e devono masticare qualche cosa di morbido..io gomma americana. Il dolore è non localizzato ma diffuso ad entrambe le arcate. Coinvolge occasionalmente le orecchie e spesso le labbra. A chi mi posso rivolgere per avere un consiglio...possibilmente nell''area milanese...mi sembra di avere una costante infiammazione dei nervi..lo struma non si nota in quanto retrosternale ma si notano le vene del collo che sono ingrossate e sporgenti. Grazie per qualsiasi aiuto.

 

Precedenti:

dolore alle arcate dentarie

Caro signor Claudio: le ho già risposto: si deve rivolgere ad un Dentista Gnatologo e Parodontologo. Le riporto quanto detto: Caro Signor Claudio, una connessione tra il suo struma retrosternale (gozzo retrosternale o gozzo immerso) ci può essere indubbiamente. La Tiroide ha rapporti stretti con tante strutture ed organi vicini, appartenenti al collo e al terzo inferiore della faccia...in particolare: -Nel collo si distinguono tre fasce, superficiale, media e profonda... -Stretti rapporti coi nervi laringei... -nervo ricorrente nel collo... -aderenze trachea-pericardio... -angolo mandibola,Muscolo sternocleidomastoideo... -dotto tireoglosso... -Fossa sopraclavicolare... -giugulo... -Posteriormente ai lobi laterali tiroidei si trova il fascio nerveovascolare del collo, in cui si trovano l’arteria carotide comune, la vena giugulare interna, il nervo vago. La tiroide è in rapporto anatomico di vicinanza, tra l'altro, con due importanti strutture, i nervi ricorrenti e le paratiroidi . I nervi ricorrenti (o laringei inferiori... -Le paratiroidi , generalmente presenti in numero di quattro, due superiori e due inferiori... Tutti questi organi tramite fasce...muscoli...linfatici...nervi...colonna vertebrale...sono in connessione col cranio e con L'ORGANO BOCCA e tutto ciò che esso contiene...gengive denti lingua etc... Deve sapere che tutti gli stimoli della bocca arrivano ad un nucleo cerebrale ...il nucleo Caudato...e ad altri nuclei vicini arrivano gli stimoli a partenza dalle strutture del collo citate...per cui non sempre è possibile per il Cervello...discernere e separare perfettamente l'origina degli stimoli che gli arrivano...si parla di SINALGIE...per cui gli stimoli a partenza da un organo ...in questo caso la Tiroide od uno degli organi ad essi correlati citati sopra...possono essere "confusi" dal Cervello come partenti da un altro organo correlato...per esempio la bocca...i denti...le gengive etc...per di più...un Gozzo...causa senz'altro una deviazione delle vertebre cervicali e quindi della POSTURA...che si può riflettere sui rapporti occlusali statici e dinamici delle arcate dentarie...con sintomatologie dolorose...bisogna indubbiamente visitarla e il Dentista più adatto è uno Gnatologo...che si occupa appunto di questi problemi...chissà forse un riequilibrio occlusale o una terapia miofunzionale con Bite Plane o altro...senza escludere cause dentali o parodontali precise...le dico queste cose con cognizione di causa perchè mi occupo da 32 anni di Gnatologia e Parodontologia...per chiudere: Ha bisogno di una visita accurata Gnatologica ed Odonto-Parodontale...di più senza visitarla non posso dirle...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Signor Claudio, il mio consiglio è di rivolgersi ad un centro specializzato per il suo problema tiroideo da non trascurare in quanto è un'alterazione che necessita controlli specifici. Se gradisce Le posso dare un riferimento: Dipartimento ad Attività Integrata di Endocrinologia e Malattie Metaboliche dell’Azienda Ospedaliera-Universitaria di Pisa Via Paradisa, 2 ( zona Cisanello) 56124 - Pisa Segreteria Direzione TEL. 050544723 – 050578770 FAX. 050 578772 Per il problema del dolore alle arcate dentarie si è vero ci può essere correlazione ma in questo caso credo sia utile fare quantificare le dimensioni dello struma per evitare ulteriori interferenze e compressioni agli organi vicini. Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Caro Claudio, da quello che lei descrive potrebbe trattarsi di uno struma tiroideo che, data la dimensione da lei descritta esercita compressione sulle strutture circostanti comprese quelle mediastiniche, che sono responsabili dei sintomi da lei riferiti. Lo specialista più autorevole per la tiroide è l'endocrinologo che, se accertasse la mia ipotesi di diagnosi, è in grado di instaurare la terapia adatta, compresa quella chirurgica. A Milano esistono validissimi centri ai quali lei può rivolgersi senza timore. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Cultrone
Calcinaia (PI)