Domanda di Odontoiatria

Risposte pubblicate: 4

E' la soluzione giusta?

Scritto da antonio / Pubblicato il
Salve, più che un preventivo sono interessato ad una soluzione che mi duri nel tempo, e non mi ritrovi dopo il trattamento a qualche sorpresa. Inizialmente vorrei ripristinare lato sx superiore e inferiore. La soluzione del mio dentista è inserire sx superiore o 2 o 3 impianti elettrosaldati con anche aggiunta di sostegno al ponte un premolare. Invece sotto un semplice ponte che prende due miei denti dovrebbe essere da 4, tutto in materiale porcellana metallico. Vi ringrazio.
Caro Signor Antonio, buongiorno. Sinceramente non capisco il suo modo di fare. Non fa nessuna domanda. Si evince solo, dal suo discorso, che vorrebbe una conferma che il suo Dentista abbia programmato la cura giusta. Non sono un Giudice. Sono un Medico Specializzato in Odontoiatria e Protesi Dentaria e perfezionato in Parodontologia negli USA! Fare diagnosi da un OPT poistata via Web è impossibile e "ridicolo"! Non è un ragazzino ma un uomo di 44 anni! Dovrebbe capirlo da solo. In ogni caso è più forte di me dirle che si legge nella OPT una situazione abbastanza seria e prima di pensare di fare implantologia penserei a riportare in occlusione i denti estrusi ed intrusi e inclinati, insomma fuori occlusione. Curerei le zone di osteolisi periapicali presenti e valuterei attentamente la sua situazione clinica Parodontale perché sono visibili difetti ossei a più pareti complesse anche se questa OPT non è adatta per fare una simile Diagnosi che è solo Clinica con sondaggio parodontale e con Rx endorali. Solo dopo aver risolto tutto questo si potrebbe nel caso parlare di riabilitazione implantologica o protesica! . Per risponderle in modo Professionale e corretto, Lei ha bisogno di due visite cliniche strumentali, semeiologiche e anamnestiche, intervallate da una preparazione iniziale con curettage e scaling e serie completa di Rx endorali, modelli di studio e tanto altro. Visite con sondaggio parodontale in sei punti di ogni dente di tutti i denti e tanto altro e seconda visita di rivalutazione con risondaggio delle tasche che ora indicheranno la reale profondità delle stesse perché è stato escisso il tessuto di granulazione presente! Solo così si arriva ad una Diagnosi e ad una pianificazione terapeutica. Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Non unirei gli impianti ai denti con la protesi, eviterei i ponti inferiormente raddrizzerei i molari prima di fare gli impianti. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

La sua panoramica non è sufficiente per fare diagnosi, mentre il suo dentista che l'ha visitata e ha fatto e visto tutto quello che si doveva fare e vedere (opt, radiografie endorali, Tac per valutare implantologia, impronte e modelli di studio, fotografie, anamnesi, esame clinico dettagliato extra orale ed endo orale, valutazione pregressi trattamenri conservativi, sondaggio parodontale etc etc), può farla. La soluzione implantare, sia superiore che inferiore può essere una soluzione valida, anche se non semplicissima causa disponibilità ossea scarsa (inferiormente anche un ponte è una buona idea, raddrizzerebbe protesicamente anche il molare, mentre superiormente pilastri meno affidabili visto lo spazio residuo e meglio implantologia). Di più non posso dirle per i motivi che le ho scritto sopra.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Antonio, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, si faccia poi rilasciare tutto per iscritto, che forse non ha ben compreso la proposta della riabilitazione. Si ricordi che lei non è un odontoiatra e non deve prendersi delle responsabilità sul tipo protesi, altrimenti otterrà dei compromessi che possono dare complicanze nel tempo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)