Domanda di Morso inverso

Risposte pubblicate: 2

Non si potrebbe fare tutto insieme, bimascellare e settoplastica?

Scritto da Carmela / Pubblicato il
Gentili Dottori, sono in attesa dell'intervento ortognatico bimascellare. Mi è stata diagnosticata dall'otorino una forte deviazione del setto con chiusura di una fossa nasale e mi è stato detto che il setto va operato dopo il bimascellare. Non si potrebbe fare tutto insieme, bimascellare e settoplastica? Ne parlerò con l'ortodontista personale, però se nel frattempo potessi avere una risposta in questo forum starei un pochino più tranquilla. Ho infatti paura che la mia respirazione orale possa danneggiare di nuovo l'intervento ortognatico che per me sarà il secondo e non il primo. In ogni caso perchè l'intervento di settoplastica funzionale va fatto dopo e non prima? Grazie in anticipo per la cortese risposta. Carmela
Cara Signora Carmela, una delle cose più importanti è per il Medico, in questo caso il Dentista o il Chirurgo Maxillo Facciale o L'Ortodontista, il dovere di informare il proprio paziente, in modo comprensibile, tutta la terapia oltre che la diagnosi e prognosi e complicanze e rischi e pericoli e predicibilità di successo o di insuccesso etc! Quindi Lei dovrebbe essere già stata informata su tutto ed in sede di informazione, lei, se non avesse capito qualche cosa o avesse paure o quesiti, li avrebbe dovuti fare in quel momento! Li faccia ora! Non è corretto farli a noi che non conosciamo la sua situazione Clinica Locale e Sistemica e che quindi non possiamo rispondere, almeno io non posso e non lo trovo neanche Deontologico! Se fosse assalita da un'ansia tale da non poterla sopportare (sarebbe comprensibile), telefoni al suo Dentista e gli ponga ora i quesiti spiegandogli che ha tanta ansia e paura! Il suo Dentista sarà indubbiamente raggiungibile almeno per telefono. Se no gli scriva una email chiedendo un colloquio telefonico immediato o al più presto! Purtroppo non tutti dedicano tanto tempo a questa informazione che è la base di partenza per avere il cosiddetto consenso informato per fare la terapia! Coraggio. Si attivi in tal senso. Cari saluti :) e stia tranquilla
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Carmela, un professionista esperto della materia che conosce il caso dichiara che l'intervento alla deviazione va fatto dopo, perchè porre questa domanda nel web a chi non conosce il caso? questo le potrebbe darle molta confusione e nessuna certezza con complicanze non indifferenti. Le consiglio di affidarsi a una sola istruzione, se avesse dei dubbi si faccia semplicemente scrivere o spiegare le indicazioni. Superata la fase di crescita le strutture ossee mascellari sono modificabili solo chirurgicamente e non certo dalla non corretta respirazione, altrimenti avrebbero corretto il tutto con un semplice apparecchio funzionale, senza intervento bimascellare.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)