Domanda di Lingua spaccata

Risposte pubblicate: 9

Da molti giorni ho bruciore alla lingua

Scritto da sara / Pubblicato il
Da molti giorni ho bruciore alla lingua ... sulla punta c'erano tanti puntini rossi il medico mi ha dato il res vis (integratore alimentare ) in quanto secondo lui si trattava di carenza di vitamine .. anche perche un mese fa ho avuto la varicella .. fatto sta che i puntini non ci sono più e il bruciore un po si allieva pero non sparisce del tutto inoltre mi nascono dei taglietti sui lati che bruciano tantissimo si rimarginano e poi rinascono di nuovo .. cosa potrebbe essere ?? ...grazie in anticipo
Cara Signora Sara, non si può fare diagnosi via web. Mi dispiace tanto. Bisogna vederla clinicamente e anamnesticamente e soprattutto palpare le lesioni della punta e dei lati. Nella Varicella possono comparire delle vescicole isolate anche sulle mucose ed in particolare sul palato, sulla mucosa geniena e sulla lingua, ma dopo un mese dovrebbero essere scomparse da un pezzo anche se a volte possono persistere fino a tre settimane o poco più, quindi saremmo ai limiti! Possono essere quindi una infinità di cose, a partire da quelle "da niente" fino ad arrivare a patologie serie. Bisogna fare delle analisi del sangue, prima le fondamentali come emocromo con formula, ves, creatininemia, Sgot e Sgpt, Bilirubinemia diretta e frazionata e glicemia, elettroforesi del siero e rapporto Albumine/globuline e poi eventualmente quelle più specifiche. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia, e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia ed Endodonzia, la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Salve sara. Potrebbe essere tutto e niente. In realta' mi sbilancerei e ti direi di stare tranquilla.. Anche se e' necessario " vedere" prima di sbilanciarsi in diagnosi incerte! Una visita odontoiaica fughera' senz'altro i tuoi dubbi. Cordialmente.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Gentile Sara, purtroppo senza una visita ed analisi cliniche e di laboratorio non è possibile esprimere pareri. In linea di massima mi sento di tranquillizzarla anche perchè, a suo dire, la sintomatologia si è sensibilmente ridotta ed inoltre se fosse stato qualcosa di molto serio il suo dentista se ne sarebbe sicuramente accorto. Segua le indicazioni ed i consigli del suo dentista che provvederà eventualmente a prescriverle delle indagini ulteriori. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Concordo sulla impossibilità di dare pareri su una cosa che è necessario prima di tutto vedere. Una visita è quello che serve, con moderata sollecitudine aggiungerei, perchè se non è nulla, si tranquillizzerà in fretta, se invece è una cosa da curare, guarirà prima. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Sara, impossibile fare una diagnosi senza una visita. Le consiglio pertanto di fare una visita presso il suo dentista di fiducia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, mi sento di tranquillizzarla sul fatto che sicuramente non è nulla di male, e questo sulla base di 30 anni di attività nel settore. In questi casi di solito è molto difficile fare diagnosi, ma molto semplice fare una prognosi, che come dicevo, tranne casi eccezionali, ma in cui vi sono ben altre manifestazioni, è assolutamente benigna. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

Sig. Sara, se tra quindici giorni le lesioni e la sintomatologia non regrediscono, è consigliata una visita presso un ambulatorio di medicina e patologia orale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sara, data l'età credo che non sia nulla di grave. Si rivolga al suo dentista e segua la "regola dei 14 giorni". Cioè tutto ciò che permane oltre qualche settimana va indagato, ma più spesso alcune situazioni che non hanno chiare origini e che spariscono spontaneamente in un lasso di tempo breve (14 giorni)vanno semplicemnente dimenticate. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Signora, ciò che può fare in attesa della sua visita di controllo presso uno studio dentistico sono semplici sciacqui con acqua tiepida e sale, almeno 2 volte al giorno per una settimana (1 cucchiaino di sale mescolato in mezzo bicchiere di acqua tiepida). Questo è un rimedio naturale che può aiutarla a disinfiammare i tessuti orali. Cordiali saluti, Dr.ssa Gennari.

Scritto da Dott.ssa Valentina Gennari
Reggio Emilia (RE)