Domanda di Laser dentale

Risposte pubblicate: 8

Ho un neonato di 2 mesi con il frenulo sublinguale corto

Scritto da CARLO / Pubblicato il
Buongiorno, ho un neonato di 2 mesi con il frenulo sublinguale corto. Visto che il frenulo è risultato "spesso" ci è stato consigliato un intervento chirurgico in sala operatoria. Secondo me è una cosa ereditata in quanto tutti i famigliari hanno subito il taglio del frenulo appena nati. Ho letto dell'opzione di utilizzare il laser al posto dell'intervento classico. Puo' essere fatto anche ad un neonato? qual'è l'età migliore per effettuare questa operazione? da una parte non vorrei dover agire quando è già grandicello per evitare traumi legati all'operazione, dall'altra sono spaventato dei rischi di un intervento in sala parto per un neonato cosi piccolo.... qual'è il vostro consiglio? grazie in anticipo e buon lavoro.
Caro Signor Carlo, dato che il Frenulo Linguale Corto limitando i movimenti linguali in particolare protrusivi oltre gli incisivi inferiori, crea problemi incontestabili alla "parola", bisogna intervenire precocemente, di regola prima della eruzione dei dentini incisivi inferiori (5-10 mesi). Non bisogna poi dimenticare l'importanza miofunzionale della lingua nello sviluppo armonioso dell'intera cavità orale, palato e terzo inferiore della faccia per non dire metà inferiore della stessa! Il momento in cui intervenire dipende però dalla gravità della anomalia anatomica congenita. I gradi di gravità sono quattro a seconda dei rapporti del frenulo con la caruncola sub-linguale, grosso modo, per cui non è detto, come accadrebbe per esempio nella gravità detta, in gergo chirurgico di questa anomalia, F3, che si debba fare subito ma addirittura con calme anche tra qualche anno.Nelle gravità classificate F0, F1 ed F2, invece l'intervento è urgente tanto più quanto più si è vicini ad F0! Solo il Chirurgo può quindi decidere i tempi migliori in base alla situazione clinica. Bisogna anche valutare se esistono anomalia di forma della lingua (bifida) per la presenza di un frenulo corto, legata soprattutto alla gravità detta! Esistono però scuole di pensiero che consigliano di attendere almeno 12 mesi dalla nascita per la possibilità di spontaneo "ritardato" sviluppo del frenulo stesso o addirittura aspettare per lo stesso motivo i sei anni di età! Come vede la diagnosi è Clinico-chirurgica e a seconda anche della scuola diciamo di "pensiero" di appartenenza!Certo è che non si può generalizzare e standardizzare! Si può usare anche il Laser. Stia tranquillo perchè è un interventino molto ma molto semplice e senza complicazioni di rilievo! Qualsiasi Odontoiatra che si interessi di Chirurgia può farlo! Il mio consiglio personale, quindi, è di farlo fare il più precocemente possibile in base alla Diagnosi di Gravità anatomo-chirurgica, da un Dentista esperto in questo tipo di Chirurgia Orale e soprattutto nella Diagnosi Anatomo-Chirurgica. Poi che sia col Laser o col Bisturi classico non ha grande importanza. L'importante è la "mano del chirurgo"!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

L'importanza dell'intervento eseguito in età molto precoce è notevole. C'è di mezzo la efficienza della suzione e quindi la crescita etc. Questo è descritto molto bene in un mio articolo tratto da letteratura internazionale di pregio. Lo può vedere sul mio sito. C'è una differenza enorme nella invasività se fatto in ospedale oppure col laser (molto semplice e senza rischi, senza anestesia, se non una forma di anestesia locale). Oltre tutto in ospedale è presumibile che non eseguano il vero intervento di frenulectomia, ma solo il taglio con le forbici. Questo è efficace nell'immediato, ma crea aderenze e recidive e quindi va sempre ripetuto poi nel tempo con un vero intervento di allungamento del frenulo. Il vero problema è trovare un dentista che sia in grado e abbia voglia di lavorare su un bambino così piccolo, ma l'uso del laser con una pomatina anestetica locale senza iniezione senza ricovero e senza sequele post intervento con guarigione pressochè immediata e vera efficacia di allungamento, sono impagabili.. E questo è l'intervento di elezione, quello che gli americani chiamano il gold standard
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Carlo, non conosciamo iI caso cinico per dare una corretta risposta, ma se i medici danno questo consiglio, non vedo perché dubitare! La chirurgia laser assistita non è un elemento essenziale per questo intervento, se fosse mio figlio, preferirei mani esperte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

A sessanta giorni di vita un neonato ha bisogno di amore e latte. Lo lasci crescere in armonia con il mondo, e poi si vedrà. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Il frenulo a 2 mesi può essere tagliato in varie maniere; se poi varrà eseguito in sala operatoria non si deve assolutamente preoccupare e lasciare che venga fatto coi mezzi che hanno a disposizione e che sono abituati ad usare. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Indubbiamente può attendere ed operarlo con calma all' eta' di sei anni

Scritto da Dott. Luciano Rita Maria Amelio
Catanzaro (CZ)

Gentile Carlo, eviterei la sala operatoria e mi indirizzerei piuttosto verso il laser a diodi, ideale per questo genere di inteventi. Non sanguina e non necessita di punti di sutura. Riguardo ai tempi, non credo che sia impellente, ma si consulti con il pediatra e il chirurgo. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig. Carlo mi fiderei dei medici che vi seguono, anche perché solo loro visitando il bimbo possono valutare se il frenulo è troppo corto e può condizionare la suzione. Per quanto riguarda il taglio in età più adulta è vero che con il laser non sanguina il tessuto, pero non è indolore, soprattutto l'anestesia è fastidiosa, ed a 6 anni bisogna vedere se collabora bene. Io come mamma e pedodontista seguirei i consigli dei medici se loro valutano che si può aspettare se ne riparla quando sarà più grande altrimenti procederei subito. Non può succedere niente di grave. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Francesca Romana Nardelli
Firenze (FI)