Domanda di Invisalign

Risposte pubblicate: 8

Ho 22 Anni e mi sono stancato dello spazio che ho tra i denti

Scritto da Federico / Pubblicato il
Buongiorno..Ho 22 Anni e mi sono stancato dello spazio che ho tra i denti e ho trovato girando in Internet questa Tecnica chiamata Invisalign, molto comoda e bella. Ora volevo sapere se può fare al caso mio, visto che un altro mio problema sono i Denti vicino agli Incisivi che sono molto piccoli. L'Apparecchio fisso preferirei non metterlo, oltre a Invisalign mi avevano consigliato di mettere due "faccine" sopra agli Incisivi Laterali così da armonizzare il tutto, cosa potreste consigliarmi? Grazie
La tecnica con gli allineatori "invisibili" può essere un modo per risolvere il suo problema solo dopo aver effettuato una diagnosi corretta con una serie di esami per valutare l'effettivo problema di malocclusione presente. La tecnica con faccette in ceramica può essere un'alternativa valida, anche qui però è necessaria una diagnosi iniziale che possa fornirle TUTTI i pro e i contro delle due soluzioni: la cosa fondamentale è che si rivolga ad un dentista serio e competente perchè solo lui sarà l'artefice del risultato che lei desidera, non la tecnica odontoiatrica che verrà scelta.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Alla sua giovane età sicuramente l'ortodonzia è la prima scelta. Se poi i denti sono molto piccoli si dovrà ricostruirli o in composito o ceramica per mantenere i corretti rapporti dentali tra le arcate. L'invisalign o le tecniche linguali sono non visibili e il suo ortodonzista potrà valutare dopo aver studiato il caso attraverso modelli, radiografie e foto le possibilità terapeutiche. Cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Federico, lei fa una diagnosi sull'uso di una tecnica ortodontica in base a quanto trova nel Web e si innamora della tecnica a prima vista come di una donna. L'Ortodonzia non è una Donna purtroppo, ma è una Scienza che implica Cultura Odontoiatrica ed Ortodontica che lei non può avere. Il suo problema lo si risolve , stia tranquillo, come lo deciderà l'Ortodontista, eventualmente. Diffidi da chi le proponesse visite gratis, veloci, incomplete come nei centri low-cost ed anche purtroppo in tanti studi dentistici! Il sospetto diagnostico e la diagnosi differenziale che portano alla diagnosi nascono dalla conoscenza. Se non si conosce, non si può sospettare una data patologia e quindi fare la giusta Diagnosi con relativa terapia! La Diagnosi Ortodontica è un atto Medico molto serio ed importante e che scaturisce solo da un Ceck up Ortodontico completo e da una analisi Cefalometrica che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 e ovviamente una Visita Clinica Gnatologica a completamento di quella Ortodontica già descritta! Per Fare una Diagnosi e Programmare una Terapia, bisognerebbe vederla Clinicamente, questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediata, è per spiegarle e farle capire che le patologie dell’apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica! Bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura della lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente con il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rispondere, in modo professionale, deontologico e corretto"!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Estetica Dentale e del Sorriso e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno Federico, mi sento di ribadire che una visita odontoiatrica è sempre necessaria per poter dare dei consigli giusti: le due soluzioni possono essere alternative per certi versi ma in certi casi potrebbero essere abbinate come già fatto notare in post precedenti. Per rispondere con certezza è quindi necessaria una visita che le chiarirà esattamente il suo problema. Cordialmente. Bruno Dr. Roberto Tortona(AL)

Scritto da Dott. Roberto Bruno
Tortona (AL)

Buongiorno la metodica che lei ha visto,è sicuramente risolutiva per il caso come lei lo ha esposto in quanto ho completato molti casi come il suo con successo nel mio studio, ma comunque devo fare una premessa perchè quello di cui lei ha bisogno è sicuramente una visita odontoiatrica dove il medico saprà valutare la sua situazione di maolcclusione e malposizionamento dei suoi denti capirne le motivazione e spiegarLe come risolvere il suo problema che da tempo l'affligge. quindi si rivolga presso uno studio odontoiatrico dove un MEDICO e sottolineo un MEDICO(si accerti che lo sia) chiami pure l'ordine dei medici dove il medico della provincia opera, e si affidi alla sua professionalità che vedrà saprà aiutarla al meglio. Buona giornata
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Invisalign è una valida tecnica ortodontica che ha negli spazi da chiudere la sua indicazione primaria. Dovremo fare prima una diagnosi. Se vuole posso visitarla a Milano e le potrò dire con certezza se fa al caso suo. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Federico, dicono "denti radi fortuna spessa" ed anche vero, perché i denti radi permettono un ottimo igiene degli spazi interdentali evitando la carie di questi spazi, per cui valuti bene se le conviene voler andar contro madre natura, che le ha donato questo buon sorriso. La pubblicità della tecnica da lei citata purtroppo porta a trovare domande come le sue, dove tutto sembra bello e semplice, ma in realtà il suo è un caso complesso non immune da complicanze e soprattutto difficile da gestire nei tempi futuri, per cui le consiglio di non illudersi e di richiedere una semplice visita presso un odontoiatra che si occupa di ortodonzia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Una prima visita da un ortodontista, con un eventuale es opt per valutare l'eruzione dei denti del giudizio, Le saprà dare un indicazione sulla corretta terapia.

Scritto da Dott. Elio Chello
Roma (RM)

Sullo stesso argomento