Domanda di Invisalign

Risposte pubblicate: 8

Tra breve inizier├▓ un trattamento ortodontico con la metodica invisalign.

Scritto da federica / Pubblicato il
Buongiorno, ho 31 anni e tra breve inizierò un trattamento ortodontico con la metodica invisalign. La mia domanda è, essendo io affetta da un osteoporosi in fase avanzata, ci potrebbero essere dei problemi o eventuali controindicazioni? Mi hanno detto che l'osso mascellare è quello che ne risente meno del degradamento osseo... Io però ho qualche dubbio, non vorrei che per risolvere un problema di leggero sovraffollamento, ne andassi a creare di peggiori.  Attendo fiduciosa una vostra risposta e ringrazio anticipatamente
La risposta è molto semplice ed esaustiva: No, il trattamento ortodontico non ha effetti dannosi in presenza di osteoporosi, anzi. L'osso infatti è una struttura dinamica che meglio si conserva se sottoposta a carico.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile Federica, in aggiunta alla risposta che mi precede, che mi vede concorde, tenga presente che l'osteoporosi è una patologia distrettuale, nel senso che non è tutto l'apparato scheletrico ad esserne affetto, o perlomeno non nella stessa entità; più frequentemente vi è una diminuzione della quota minerale in alcune parti dello scheletro, e solitamente è molto raro che ciò avvenga nella mascella o nella mandibola essendo ossa sottoposte ad un "allenamento pluriquotidiano". Una perplessità, come fa a dire che ha un'osteoporosi, a fatto la MOC? o è per caso una sbrigativa diagnosi per una radiografia leggermente più diafana in associazione a qualche doloretto? La sua età, 31 anni, mi fa sospettare. Cordialità Gustavo De Felice sapri (SA)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Cara signora Federica...in linea di massima ci potrebbero essere...basta fare visite ed analisi accurate...in ogni caso...concordo in pieno con quanto le ha spiegato in modo esaustivo e professionale il Dr. Gustavo De Felice, alle cui osservazioni giuste...non aggiungo altro...Cordialmente

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Federica, prima di proporre una cura occorre un’anamnesi, che fa parte della visita, poi si ottiene una diagnosi con lo studio del caso e si decide la terapia. Queste domande fatte dopo, a noi, è sinonimo che chi pratica le cure da lei citate è un semplice operatore, che probabilmente sa rilevare solo due impronte, ma praticare l'ortodonzia è un’altra cosa, in cui deve essere il medico che dovrebbe sapere se incorre in problematiche maggiori e non il sospetto del povero paziente. Spero che mi riscriva e mi chiarisca la mia eventuale errata interpretazione della domanda.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora se sta per intraprendere un trattamento invisalign il suo dentista deve essere un'ortodontista esperto, inoltre avrà certo fatto lastre, cefalometria, anamnesi, e diagnosi. Se si è espresso lei deve in linea di massima fidarsi del suo giudizio, almeno se io fossi lui preferirei non farlo neanche un trattamento se così non fosse. Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Federica, alla sua età mi sembra un pò strano sentir parlare di osteoporosi, ma non è impossibile. Se la diagnosi è stata confermata dalla MOC, le conviene intraprendere una terapia adeguata, anche se non riguarda direttamente il cavo orale, ma per tutto lo scheletro, io le consiglio il Ranelato di Stronzio, + Ca + Vit. D3, e poi intraprendere la terapia ortodontica. Per avere + informazioni al riguardo, ho pubblicato nella Home page, in basso a destra un articolo abbastanza chiarificatore, anche se troppo scientifico, che le dirimerà molti dubbi: Osteoporosi e terapie a confronto. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Cara signora Federica, il trattamento ortodontico, se eseguito correttamente, non deve dare conseguenze negative a carico della Sua bocca, nonostante la malattia che Lei riferisce di avere. Quello su cui vorrei richiamare la Sua attenzione è invece correlato alla terapia che spesso viene somministrata per l'osteoporosi ovvero i farmaci bifosfonati. Tra gli effetti collaterali di detti farmaci ne esiste uno molto grave che è l'osteonecrosi dei mascellari. Questo problema, nelle persone che assumono questi farmaci, si può manifestare qualora venga compiuto un qualunque atto chirurgico che esponga l'osso di sostegno dei denti (estrazioni, impianti...). Si tratta di un EFFETTO RARO che si manifesta soprattutto in persone che assumono alti dosaggi di farmaco per via endovenosa, ma è giusto premunirsi. Tutto questo discorso per consigliarle, anche durante la terapia ortodontica, una igiene orale domiciliare scrupolosissima, al fine di evitare rischi che possano compromettere i Suoi denti naturali e costringerla a effettuare chirurgia estrattiva, parodontale o implantare. il suo dentista le ha insegnato l'uso corretto di filo, spazzolino e orologio (per verificare se spazzola per un tempo sufficiente)? in caso contrario, su questo portale, trova un mio articolo che da un'idea di come fare (anche se, per spiegarlo correttamente, occorre farla provare e controllare gli eventuali Suoi errori) dal titolo "come ci si lava i denti. questo è il link Come si lavano i denti Le consiglio di andare a leggerselo... Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Attilio Venerucci
Finale Ligure (SV)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora, a 31 anni avere una osteoporosi è grave e necessita di un approfondimento diagnostico. Si rivolga ad un medico internista che probabilmente negherà questa diagnosi, che tante volte viene fatta sbagliando. Cordiali saluti E.Spagnoli

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento