Domanda di Invisalign

Risposte pubblicate: 11

Una malocclusione di seconda classe può essere trattata con la tecnica invisalign?

Scritto da ANNA / Pubblicato il
Buongiorno a tutti! a seguito di un incontro con un dentista che applica anche la tecnica invisalign, mi è stato detto di fare una visita con un logopedista per verificare il frenulo linguale che potrebbe essere toppo corto. Premetto che non ho alcun problema nel parlare (anzi!), tuttavia il dentista sostiene che il frenulo corto può causare problemi se si inizia la terapia ortodontica e soprattutto per il mantenimento del risultato finale. Inoltre volevo chiedere se in generale una malocclusione di seconda classe puo' essere curata e trattata dalla tecnica invisalign. Grazie anticipatamente per la risposta!
Cara Signora, la tecnica Invisalign in genere può correggere solo piccoli problemi. Bisogna vedere se la sua II Classe è dentale o scheletrica, il suo volto e profilo, i tessuti molli e scheletrici. Le consiglierei la visita da uno Specialista in Ortodonzia. Ad Ostia può trovare il mio amico Dr. Giuseppe Scuzzo (Eline Italia) che è un esperto mondiale di tecnica linguale, sicuramente più precisa ed affidabile in un caso come il suo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Buongiorno Signora, sicuramente il Collega che la segue potrà meglio di noi rispondere alle sue domande perchè solo una valutazione diretta del suo cavo orale permette di valutare il ruolo del suo frenulo linguale. Per quanto riguarda la tecnica Invisalign stia tranquilla che se la terapia è ben progettata è in grado di risolvere anche una malocclusione di II classe. Se la cosa la può tranquillizzare personalmente ho già trattato oltre 200 casi con questa tecnica con ottimi risultati. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Sulla carta è possibile, in realtà un pò meno. Bisogna valutare da cosa è causata la seconda classe, l'entità della stessa ecc. Sicuramente una terapia associata all'invisalign è più opportuna. Cordiali saluti. NB: Per il frenulo ci invii una foto.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra, la tecnica invisalign è in grado di ottenere dei buoni risultati in una rosa piuttosto ristretta di malocclusioni nelle quali a parer mio non rientra una seconda classe vera, il suo caso va valutato attentamente da un serio ortodonzista che non lavori esclusivamente con invisalign...Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Majolino
Genova (GE)

Sig.Anna, la visita dal logopedista non è invasiva, perché non farla e conoscere il suo parere. A volte, risulta difficile correggere una seconda classe dentale in un adulto con le tecniche tradizionali, con la metodica da lei citata, i risultati li devono garantire, chi realizza le mascherine e il suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il trattamento che vorrebbe, l'Invisalign usa delle mascherine trasparenti ...il caso viene studiato negli Stati Uniti e non dal suo Dentista che si limita a raccogliere i dati che invia negli USA ...il trattamento è molto efficace...in genere...ma io preferisco studiare i miei casi IO...non demandare ad altri...l'analisi cefalometrica col check up li voglio fare io...(anzi li fa mia figlia Claudia nel nostro studio, dove si occupa prealentemente di Ortodonzia e Pedodonzia) non è nostra abitudine demandare ad altri. Questo è ovviamente una mia personale "visione" dell'Odontoiatria in generale ed anche dell'Ortodonzia...Cordialmente Per il Logopedista ...è utilissimo Per il frenulo corto dovrebbe essere il dentista a decidere se è lungo o corto...non il logopedista...non capisco perchè eviti la decisione!...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Per la frenulotomia (ha ragione il suo dentista -complimenti, qualcuno comincia a saperlo- il frenulo corto può provocare molti problemi di carattere posturale e d'interferenza con la terapia ortodontica) deve rivolgersi ad un chirurgo; fortemente consigliata la tecnica laser. Il trattamento logopedico è soltanto successivo all'intervento e l'articolazione del linguaggio in questo caso non c'entra nulla; lo scopo è infatti quello di evitare la recidiva postoperatoria con una serie di esercizi di stretching della muscolatura linguale. Fortemente consigliata la terapia miofunzionale secondo Ferrante. Per quanto riguarda la tecnica invisalign sono d'accordo con quei colleghi che la usano in un numero molto limitato di casi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora, se il suo dentista ha notato la presenza di un frenulo apparentemente corto vuol dire che è una persona attenta. Purtroppo un frenulo anche estremamente corto quasi mai dà problemi al linguaggio. Molto più frequentemente i problemi sono invece di tensioni muscolari e dolori cervicali, pressione sugli elementi dentari con tendenza alla perdita di gengiva e osso sottostante, fino a problemi di tipo ormonale ( in questo momento stiamo studiando i rapporti del frenulo corto con le patologie tiroidee). Ma per valutare se un frenulo è veramente corto da un punto di vista funzionale, il modo migliore è fare una valutazione da un dentista che si interessi di posturologia e possa valutare le alterazioni di funzione nei movimenti linguali sulla pedana baropodometrica e sullo scoliosometro, se , cercando di sollevare la lingua contro il palato si creano tensioni allora il frenulo va eliminato e la lingua educata. Altro problema è la seconda classe. Essa quasi sempre è causata da un palato stretto che costringe la mandibola in una posizione arretrata (per la verità non è quasi mai associata a frenulo corto, ma non si può mai dire). Se il palato è stretto vuol dire che comunque la lingua non svolge il suo compito correttamente e comunque va rieducata per favorire il lavoro dell'ortodontista e la permanenza del risultato. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Antonio Ferrante
Nocera Inferiore (SA)

Un frenulo linguale particolarmente corto può influenzare la forma delle arcate dentarie e la posizione dei denti, di conseguenza anche la terapia ortodontica. La necessità di una frenulotomia deve essere valutata dall'ortodontista e dal chirurgo orale. Per quanto riguarda il tipo di tecnica da adottare bisogna valutare attentamente il caso.

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

Buonasera Sig.ra, come già ampiamente illustrato dai colleghi che mi hanno preceduto concordo assolutamente per la riabilitazione linguale ma non mi sento di risponderle circa l'utilizzo dell'invisalign senza aver valutato il caso . Credo però di poterla rassicurare : mi sembra che il collega a cui si è rivolta sia molto attento alle diverse problematiche e quindi si rivolga a lui con fiducia. Cari saluti

Scritto da Dott.ssa Antonella Bacchieri Cortesi
Noceto (PR)

Sullo stesso argomento