Domanda di Invisalign

Risposte pubblicate: 12

Dovrei sottopormi a un trattamento di ortodonzia con Invisalign?

Scritto da Valeria / Pubblicato il
Dovrei sottopormi a un trattamento di ortodonzia con Invisalign ma ho paura che si notino tanto gli attacchi, di cui nessuno quasi parla..devo ancora avere l'ok dall'America, ma mi hanno anticipato che due attacchi andranno molto probabilmente posizionati sui due canini superiori...questo Invisalign non è poi così invisibile, ho visto alcune foto su internet dove si notato tanto questi attacchi...ci stò quasi ripensando...se volevo che si vedesse avrei fatto quello con gli attacchi in ceramica..e poi ho sentito dire che una volta tolti gli attacchi possono rimanere segni sullo smalto...è vero? Aiuto non so cosa fare!!! Grazie
Cara signora Valeria il trattamento che sta per intraprendere usa delle mascherine trasparenti ...il caso viene studiato negli Stati Uniti e non dal suo Dentista che si limita a raccogliere i dati che invia negli USA ...il trattamento è molto efficace...in genere...ma io preferisco studiare i miei casi IO...non demandare ad altri...l'analisi cefalometrica col check up li voglio fare io...(anzi li fa mia figlia Claudia nel nostro studio, dove si occupa prevalentemente di Ortodonzia e Pedodonzia) non è nostra abitudine demandare ad altri. Questo è ovviamente una mia personale "visione" dell'Odontoiatria in generale ed anche dell'Ortodonzia...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

La tecnica Invisalign, il piano terapeutico e quant'altro è decisa dal suo dentista, anche la posizione degli attacchi. Quest'ultimi sono in resina composita dunque possono essere fatti di un colore simile a quello del suo smalto, rendendoli poco visibili. Alla rimozione non rimangono segni sullo smalto, stia serena. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Signora, gli studi pubblicati in letteratura (http://www.ncbi.nlm.nih.gov/pubmed/ e poi inserisca Invisalign) affermano che la precisione del risultato con le mascherine trasparenti è di gran lunga inferiore all'apparecchio ortodontico fisso. Una volta pianificato il caso e prodotta la serie di macherine, è difficile e costoso cambiare piano terapeutico. Le mascherine non sono invisibili e creano comunque disturbi alla fonetica. Le consiglio un apparecchio linguale (interno), se la sua priorità è l'estetica. E' il solo e vero apparecchio invisibile. Può vedere casi di tecnica linguale su www.ortodonzialinguale.org Peraltro è anche meno costoso di Invisalign. Rimango a sua disposizione per ogni eventuale chiarimento. Cordialità
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Vittorio Cacciafesta
Milano (MI)

Il sistema invisalign è effettivamente efficace (e soprattutto stabile) soltanto in un ridotto numero di casi, quasi tutti riguardanti piccoli affollamenti. Se quello è il suo caso lo intraprenda pure con tranquillità, gli "attacchini" non si notano affatto. L'alternativa è effettivamente l'ortodonzia linguale, sicuramente più efficace se il caso è un poco più complesso. Cordialità

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Valeria, con oltre 200 casi invisalign trattati fino ad oggi mi sento di poterla rassicurare sia sulla quasi invisibilità dell'apparecchio sia sulla qualità dei risultati che può ottenere. contrariamente a quanto detto il trattamento non vine fatto in "America" ma viene progettatto dal suo Professionista che deve indicare non solo quali sono gli obiettivi del trattamento, ma anche e soprattutto come vuole ottenerli. Cordialmente

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile signora , la prima domanda da porsi è: nel mio caso è utilizzabile questo sistema? Badi bene che il sistema invisalign puo' essere utilizzato in casi strettamente selezionati.

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Mi associo nel confermarle l'efficacia del trattamento, la buona estetica anche in presenza di attacchi e che la rimozione degli attacchi non è di per sè dannosa per lo smalto; e infine che il caso clinico viene valutato e programmato dal dentista e non dal sistema, la diagnosi e il tracciato non vengono in nessun caso svolti da Invisalign ma dall'ortodontista. Tenga anche conto che il trattamento con attacchi in ceramica che cita come alternativa non è paragonabile come estetica ad Invisalign, perchè tra gli attacchi (che sono molto più spessi e con una forma più articolata) corre l'arco (un filo metallico, eventualmente rivestito con materiale bianco,soggetto a discolorazioni), con delle legature tra attacchi e arco, quindi con una "presenza" estetica completamente diversa da un piccolo spessore di materiale su singoli denti. Sperando di averle dato un'ulteriore conferma alle risposte già esaustive dei colleghi precedenti, cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Stefania Mazzitelli
Como (CO)

Valeria, ottima scelta se le condizioni sono ideali per questo tipo di trattamento. Gli attacchi sono senz'altro meno visibili di quelli utilizzati nei trattamenti tradizionali. E allora proceda tranquillamente. Buona giornata

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Sig.ra Valeria, mi trova in accordo con la risposta del dott. Cacciafesta. Aggiungo, di valutare bene, di chi sono le responsabilità del caso, poiché queste mascherine di produzione extracomunitaria, sono difficilmente modificabili in caso d’insuccesso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Buonasera, sono anche io in accordo con il Dr Cacciafesta e mi sento di rassicurarla anche sugli eventuali danni allo smalto : non ci sono problemi se l'igiene orale è corretta. Cari saluti

Scritto da Dott.ssa Antonella Bacchieri Cortesi
Noceto (PR)

Sullo stesso argomento