Domanda di Invisalign

Risposte pubblicate: 7

Ho 26 anni e ho un doppio dente

Scritto da Vittoria / Pubblicato il
Salve, avrei bisogno di un secondo parere dopo che nei giorni scorsi ho visto un dentista qui in Inghilterra dove vivo al momento. Ho 26 anni e ho un doppio dente, i miei due incisivi infatti sono ancora denti da latte e dietro ad uno dei due e' cresciuto il dente definitivo. Il dentista mi ha detto che puo' rimuovere quello da latte e usare un apparecchio (Invisalign) per spostare l'altro dente avanti. Pensavo il mio caso fosse abbastanza semplice, che avrei dovuto indossare l'apparecchio per qualche mese (ma meno di un anno) e che quindi Invisalign sarebbe stato nella fascia dei prezzi piu' bassa. Il dentista invece mi ha detto che, per via del mio cross bite (cosa della quale non mi preoccupo e non voglio correggere), la situazione e' piu' complicata a che per portare il dente avanti si deve anche correggere il cross bite. Il che si traduce in un anno di apparecchio, piu' retainers a vita e Invisalign sia sopra che sotto (alquanto costoso). Vorrei sapere se quello che mi e' stato detto corrisponde a verita' o se posso risolvere il problema del mio doppio dente non modificando anche il cross bite. E se si', avrei comunque bisogno dei retainers a vita anche per il solo dente? Inoltre, l'opzione di mettere al posto del dente da latte un dente in porcellana e' perseguibile? Grazie mille. Cordiali saluti. Vittoria
Cara Signora Vittoria, buongiorno. Beh, ovvio che di fronte ad una Disgnazia, la Terapia completa della stessa sarebbe il modo giusto di affrontarla, sempre che la progettazione terapeutica sia nata da un accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere! Detto questo, se Lei non vuole curare la Sua Disgnazia ma volesse solo risolvere il problema frontale del'incisivo, basta che firmi una liberatoria ed il Dentista, a mio avviso, sarebbe costretto a procedere al solo riallineamento dell'incisivo in questione dopo l'avulsione di quello deciduo! Non penso che questo non si possa fare per la presenza del cross bite! Temo che il fatto che voglia fare una terapia completa dipenda solo da questo fatto che le dirò ora:Dato che specifica Invisalign allora le sarà stato spiegato dal suo Dentista che l'INVISALIGN usa delle mascherine trasparenti, soprattutto che il caso viene studiato negli Stati Uniti e non dal suo Dentista che si limita a raccogliere i dati (impronte con particolari portaimpronta trasparenti ai raggi X, forniti dalla Invisalign stessa, fotografie intraorali frontali e laterali dell'occlusione statica, fotografie extraorali del sorriso, profilo , frontale e a riposo ,Teleradiografia con tracciato cefalometrico e OPT) che invia negli USA alla Società inventrice di questa tecnologia, Align Technology, Inc. che si trova a Santa Clara, California. Qui avviene la acquisizione dei dati inviati, la scannerizzazione delle impronte che permettono la creazione con un sofisticato software di un modello a 3 D (tre dimensioni spaziali) e la creazione di un filmato detto Clin-Check, nel Computer del centro USA e sempre un software sposta i denti in tempo reale sul modello fino ad avere la correzione finale (CORREZIONE CHE AVVIENE NEGLI USA) e le varie fasi intermedie. A questo punto un sofisticato Robot Computerizzato fresa le mascherine per adattarle in modo preciso agli spostamenti che si devono ottenere e vengono inviate in Italia al Dentista che le ha richieste e così via con cambi e sostituzioni delle stesse fino ad ottenimento del risultato. Per onestà e serietà professionale confermo, come già detto, che la tecnica della Società ALIGN è veramente fantascientifica ed eccellente, che il Dentista oltre a raccogliere i dati fa anche una diagnosi cefalometrica, ma, e questo è IL CUORE CENTRALE DI TUTTO, GLI SPOSTAMENTI LI DECIDONO NEGLI USA, interferendo e decidendo così al posto del suo Dentista che da solo non saprebbe come procedere e poiché dagli USA è deve essere arrivato il piano di cura completo, il suo Dentista lo segue! Gli chieda di non fare la terapia con invisalign ma con altre metodiche e di occuparsi solo del riallineamento del suo incisivo! E' un Suo Diritto, sempre che veramente il cross bite non sia di reale impedimento a realizzare questo! Io non posso certo saperlo non avendola Visitata Clinicamente. Posso solo supporre! Nel caso chieda un consulto ad altro Odontoiatra od Ortodontista! Cari saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Vittoria, nel suo racconto vi è un po di confusione. Ci sono due denti da latte e dietro un solo permanente. E' l'altro? deve ancora spuntare o manca? Poi vi è un cross bite che non la preoccupa ma complica molto la situazione. No, non penso che una eventuale terapia sarà breve. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Come possiamo risponderle in maniera anche solo vicina ad una probabilità di correttezza, senza avere nulla tranne le sue brevi frasi descrittive. Si parla di pianificazione ortodontica, di cross-bite e di eruzione tardiva. Sono necessari visita clinica approfondita, esami radiografici, impronte, modelli di studio, fotografie...che solo in uno studio dentistico può effettuare.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Mi sembrano domande davvero difficili da rispondere senza altri dati... Ci mandi delle foto molto ben fatte delle arcate aperte ed anche in chiusura. Deve divaricare le guance con un cucchiaio da cucina per vedere bene anche dietro. Quindi si deve fare aiutare. A lume di naso mi sembra che quello che le hanno detto sia esatto come concetti e che sia un bravo dentista... Sulla domanda se vale la pensa o no di sistemare, io non avrei dubbi: estetica a parte, il cross e la maliocclusione sono malformazioni gravi da risolvere se possibile ancora alla sua età per garantire un futuro ala sua bocca ed anche la salute generale perchè questi difetti possono portare ad una perdita precoce dei denti e a mille guai anche in altri organi o distretti del corpo. La cosa più importante è un'altra: chiedere a questo dentista se il successo ci sarà con certezza o no, una sorta di garanzia di risultato vista la tardissima età in cui vengono affrontati questi difetti. Se è solo un "tentativo" dall'esito incerto, chiederei altri pareri. Forse.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Vittoria, non conosciamo minimamente il suo caso e dalla sola sua descrizione non possiamo darle dei buoni consigli, le posso dire che la tecnica a mascherine (Invisalign) non è l'unica soluzione ortodontica, anzi molte volte è anche limitata e non adatta a tutti i casi. Le consiglio la lettura di questo mio articolo: http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/ortodonzia/892_mascherine-ortodontiche.html

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Le dico subito che optare per una protesi buttando via il suo dente mi sembra perlomeno uno spreco. Riguardo alla situazione che descrive direi che risolvere il cross bite sia indispensabile visto che e' sicuramente una delle cause della situazione dell'incisivo. Riguardo ai mezzi da utilizzare non posso esprimermi visto che non ho una diagnosi che per me e' indispensabile per definire tutte le cause della malocclusione e quindi i mezzi da utilizzare.

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Perchè non ci manda la sua panoramica ed un paio di foto dei denti? Così come descrive lei il suo problema non è molto chiaro. Cordialmente...........................................................

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento