Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 7

Come ricreare osso ma soprattutto tessuti molli per un migliore risultato estetico?

Scritto da Debora / Pubblicato il
Buongiorno, età 48 anni, ho un riassorbimento radicolare agli incisivi superiori devitalizzati circa 25 anni fa! Probabilmente a causa di uno sbiancamento interno. Ovviamente l'unica soluzione é fare due impianti. A carico immediato? O no. La papilla é al momento già devastata, qual'é la procedura migliore per ricreare osso ma soprattutto tessuti molli per un migliore risultato estetico? Cordiali saluti
Poster di intervento per inestetismo con Chirurgia Parodontale Estetica. Da Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Debora, buongiorno. Ovviamente, non è ovvio! Bisogna fare la Diagnosi e valutare la etiopatogenesi di quanto sarebbe successo! La sua domanda che riporto "qual'é la procedura migliore per ricreare osso ma soprattutto tessuti molli per un migliore risultato estetico?" è troppo generica e non spiega assolutamente cosa si intenderebbe fare, quale sia la Diagnosi, la Patologia, l'ubicazione dei difetti ossei, se siano difetti ossei o riassorbimento orizzontale o altro. Non dice se ha tasche parodontali, se ha una Parodontite. Niente. Chiede solo se si possa aumentare l'osso e i tessuti molli. Non dice se ha recessioni gengivali, se ha una insufficienza di gengiva aderente, se ha un fornice basso ed insufficiente, se ha una festonatura gengivale ed ossea alterata, inversa, deformata, non armoniosa. Che risposte vorrebbe che le potessi dare? Certo che si può aumentare l'osso, la gengiva aderente, rimodellarla esteticamente. In senso generale perchè non ha spiegato nulla di nulla! Non ha postato neanche una foto delle gengive, neanche una serie di Rx endorali . Non dice se questa disarmonia o patologia è solo frontale o è in tutta la bocca! Più di questo sinceramente non posso dirle se non di leggere nel mio profilo "Chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale" e " Terapia chirurgica della parodontite La Terapia Parodontale, consiste essenzialmente nel ricostruire chirurgicamente ciò che la malattia parodontale ha distrutto" e tutto ciò che riguarda la Parodontologia, la mia specializzazione! Cari saluti ed in bocca al lupo! Si metta in mani buone!Le lascio un Poster di intervento per inestetismo con Chirurgia Parodontale Estetica.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Bisogna prima preservare gli alveoli residui e, se possibile rigenerare l'osso, poi inserire gli impianti e poi aumentare i tessuti molli. Non facendo tutto in una volta si ha un maggior controllo, ovviamente i tempi sono più lunghi, ma il risultato sarà senz'altro migliore.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Gentile signora purtroppo non è possibile indicarle quale sia la soluzione al suo problema. Da un lato è necessaria un visita accurata con un'attenta valutazione di vari parametri )linea del sorriso, grado di esposizione della gengiva ecc.) dall'altro tutti questi dati vanno compendiati con l'abilità tecnica del professionista che la tratta. Infine, mi permetto di farle osservare che queste soluzioni richiedono (se la sua richiesta estetica è elevata) mani molto esperte che non sono così facilmente valutabili dall'utente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Ipotizzando che i due incisivi siano da estrarre (ma questa è solo un'ipotesi, in alcuni casi i riassorbImenri radicolari possono essere recuperari), la soluzione implantare è in linea generale un'ottima strafa da percorrere. Sulla carta si può fare tutto: mantenere l'osso alveolare presente, rigenerarlo (gbr), mantenere e sopratutto rigenerare i tessuti molti a finalità estetiche (gtr)....e le tecniche sono molteplici sia riguardo alla rigenerazione ossea sia riguardo a quella tissutale (rigenerazione ossea con autologo - biomateriali, presenrvazione alveolare senza rigenerativa, gtr contestuale alla rigenerazione ossea e/o eseguita - ripetuta in seconda battuta)così come per l'inserimento degli impianti (inserimento contestuale alla rigenerazione osteo - tissutale, inserimento ritardato, carico immediato - precoce - ritardato). Ad ogni caso, corrisponde una serie di combinazioni di approcci parodontali e chirurgici e protesici specifica. Detto ciò, può ben capire che non esiste il meglio o peggio, ma soltanto quello che è maggiormente indicato per lei e che tutto è possibile in ogni bocca (con tempi e tecniche e costi variabili). La strada da percorrere è il parere di un esperto Implantologo e Parodontologo, affiancato da un bravo Protesista, che valuteranno insieme cosa è indicato per la sua specifica situazione clinica.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Debora, lei deve semplicemente recarsi da un odontoiatra che si occupa di estetica dentale e seguire i suoi consigli, le sue supposizioni purtroppo sono da persona incompetente della materia e non hanno alcun valore.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile signora. Per risolvere il suo problema deve rivolgersi ad un odontoiatra di sua fiducia, non navigare su internet e trovare soluzioni che competono un professionista. Buona giornata

Scritto da Dott. Enrico Cauli
Roma (RM)

Per rispondere alla sua domanda come le hanno ben spiegato i colleghi che mi hanno preceduto e necessario una visita del cavo orale con un analisi estetica approfondita, radiografie endorali, e magari anche una cbct...poi bisogna ascoltare le sue esigenze estetiche, aspettative, disponobilita a sottoporsi ad uno o piu interventi chirurgici...valutare se intervenire a seconda della situazione con un carico immediato, che le darebbe un grande aiuto soprattutto psicologico per la perdita dei denti cosi importanti dal punto di vista estetico, e funzionalita immediata ma che a mio parere e molto rischioso per un ottimale risultato estetico che duri nel tempo. Forse sarebbe meglio considerare un approccio con carico convenzionale che sicuramente ha tempi piu lunghi ma le darebbe piu certezze sul risultato estetico..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonio Chieppa
Giulianova (TE)

Sullo stesso argomento