Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 3

Sono purtroppo arrivato in questa situazione disperata

Scritto da stefan / Pubblicato il
S.O.S. buon giorno a tutti. Avrei tanto bisogno di qualche consiglio Sono purtroppo arrivato in questa situazione disperata. Allego documentazione, foto e ortopanoramica attuali. Trattasi di un Impianto All on 4 - nobel biocare- eseguito fine novembre 2011. Non dispongo del passaporto implantare (rifiuto dell' implantologo causa pagamento in ritardo - ancora incompleto con la premessa che sono in impossibilità di saldare entro fine giugno.) Di conseguenza tutte le cure sospese. (comunicazione avvenutami 6 giorni fa)... Consigliato dalla guardia medica trattamento con Augmentin 875/125 Vorrei tanto sapere quanto possa essere grave la situazione ed se l'attuale stato possa reggere entro la fine del giugno per poter riprendere i lavori e fare magari il lavoro definitivo. Grazie di cuore a tutti quanti possano darmi un consiglio.
Caro Signor Stefan, non commento l'accaduto e non voglio e non posso commentare quello che vedo. Posso solo dirle che con una protesi provvisoria che ha tra l'altro questa forma e questi rapporti col Parodonto, tenderebbe presto a perdere la dimensione verticale della bocca con possibili serie conseguenze gnatologiche e di carico protesico ed implantologico e patologie Gengivali tutte potenzialmente devastanti, ripeto per protesi, gnatologia, gengive ed impianti e quindi per tutto l'apparato stomatognatico e di conseguenza per la sua postura e l'intero organismo in particolare il sistema scheletrico e neuro-muscolare intero! Direi quindi che non può aspettare Giugno in queste condizioni! Tra l'altro con infezioni pericolose per potenziali malattie Focali di Organi importanti a distanza! Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Stefan, quando si prendono degli impegni questi devono essere rispettati se si vogliono far valere le proprie ragioni. Sicuramente prima e dopo l'inserzione di questa riabilitazione le sono state insegnate delle corrette manovre e norme d'igiene, perché non le applica? Ora c'è da rivedere il tutto al più presto, rivalutando tutto il caso, che da quel che si vede 3 impianti sostengono 10 denti; queste soluzioni ben pubblicizzate a costi bassi purtroppo possono andare incontro facilmente all'insuccesso.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Questo ponte in plastica grossolana, dopo circa un anno di servizio, non lascia molte speranze di un futuro migliore. Le suggerisco di non corrispondere il saldo, sulla base di una perizia scritta da un medico legale dentista. Chiami l'Andi (Associazione Nazionale Dentisti Italiani) di Spoleto, e si faccia rilasciare i nominativi del medici legali in zona. Questo servizio è dovuto. Cerchi il suo uomo giusto, che con 200 euro di perizia e ed eventualmente 50 euro di radiografia le metterà in mano un documento che capovolgerà i termini della questione. Nella protesi, "per giurisprudenza costante" c'è obbligazione di risultato. (Se lo faccia spiegare.) Nel suo caso, manca il primo requisito, l'assenza di infezione causata dalla protesi. Figuriamoci il resto. Si comporti come se volesse fare una causa, e la controparte si metterà paura della pubblicità negativa. Per le ultime cure, scappi via dalla odontoiatria commerciale da negozio, e si cerchi un dentista d'affezione. Con un decimo della spesa contrattata, si farà fare una sana dentiera mobile, più estetica e più efficiente, e magnificamente ferma sui chiodini degli impianti. La sua bocca tornerà infine pulita, e sana, e potrà masticare qualsiasi cibo anche in fibra, come non può fare adesso. Al bisogno, info via telefono dopo il tg della sera. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento