Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 9

Mia mamma quando mette la protesi avverte un dolore fortissimo

Scritto da giorgio / Pubblicato il
Mia mamma, quasi ottantenne, è dovuta recarsi presso un nuovo dentista poiché uno dei due perni inferiori si stava togliendo dopo 20 anni che portava la protesi inferiore. Per recuperare la protesi e non rifare tutto, questo dentista le ha tolto anche l'altro perno, le ha fatto due nuovi impianti (questa volta più ravvicinati centrali) ma inserendo poi due perni molto più piccoli poiché ha dovuto far fare dall'odontotecnico due piccoli fori nella vecchia protesi non potendo, a suo dire, bucare troppo la vecchia protesi pena il dover rovinare i denti finti della protesi. Il problema ora è questo. A distanza di ormai tre settimane, mia mamma quando mette la protesi e deve premerla per sentire che si agganci, avverte un dolore fortissimo che poi passa entro pochi minuti e non compare più in giornata. E' normale questa cosa? Il dentista, che sarà anche tecnicamente preparato, ma non è affatto affabile come persona, ci ha detto che è tutto regolare. Grazie
Caro Signor Giorgio, allora si tratta di impianti e non di perni! E' normale questa cosa? Chiede preoccupato giustamente! Come posso risponderle? Deve rispondere il suo Dentista. O ha fiducia in Lui o non l'ha! Non posso io farle iniezioni di Fiducia! Il dolore può essere causato da tante patologie o situazioni! Di regola non ci deve essere e bisogna valutare se proviene da una perimplantite, da una gengiva ipertrofica o al contrario insufficiente con compresione della mucosa alveolare o da un zona di compressione della protesi per problemi di ribasatura etc! Ne parli col suo Dentista, Egli solo può rispondere! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Premettendo che solo il dentista di sua madre può darle una risposta precisa e risolverle il disagio, posso ipotizzare dal suo racconto che ci sia la necessità di dover ritoccare la protesi visto che solo durante la sua inserzione da problemi.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

La spiegazione è semplice immediata. Il dentista ha messo due nuovi impianti a supporto della vecchia protesi. Il trasporto della posizione è difficile anche per mani molto esperte. Si è verificato uno "sposizionamento" che rende penoso l'alloggiamento della protesi. Se ha pagato tutto, come penso, protesti energicamente perché la frattura della dentiera è in agguato e anche penose sofferenze. Si deve procedere così: con un indicatore di posizione (silicone bianco o verde) si vede dove c'è il difetto di accoppiamento, la parte metallica femmina viene staccata e poi rimessa con una resina a freddo. L'occasione è buona per chiunque per fare bella figura con poca spesa. Si tratta di Caso Protesico Semplicissimo. Buona fortuna alla mamma! Post scriptum: se il dentista, per negligenza o imperizia, rifiuta il dovuto, gli ricordi che il suo lavoro ha il vincolo legale della "obbligazione di risultato".
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Tiro ovviamente ad indovinare, perchè non ho altro a disposizione. Probabilmente si tratta di creste atrofiche e lievemente sottosquadrate che impediscono un inserimento asintomatico della protesi. Un lieve ritocco alle flange rosa della protesi dovrebbe rimediare alla cosa. Se invece fosse un dolore proveniente dagli impianti si tratterebbe di ben altro problema, che non può essere nè sviscerato nè risolto via web. Consiglio di far visitare la mamma dal collega, esponendo per bene la fase di inserzione, in modo che se vi sono impedimenti di natura anatomica, questi possono essere aggirati e risolti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Giorgio, se il dolore compare solo quando inserisce la protesi è possibile che questa deve superare un sottosquadro della cresta ossea, pertanto fa male solo in questo momento. Per ovviare al problema bisogna ritoccare la protesi. Ovviamente senza una visita si tratta solo di una ipotesi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Due cose . una probabilmente il dentista puo aver sbagliato in buona fede riutilizzando un lavoro che a sua detta ha 20 anni e questo per venire incontro al paziente , da questo , diciamo ,errore in totale buona fede lei si arroga il diritto di chiedere parere via web indicando come persona inaffidabile il dentista , non mi riesce facile risponderle e non mi piace la conclusione del suo intervento. provi a parlare con il suo dentista .

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Assolutamente d'accordo con la risposta del collega Sanna, aggiungo che il collega che ha realizzato il lavoro sarà certamente disponibile a correggere eventuali difetti, ma solo se avrà la possibilità di vedere la signora,......via web sfido chiunque a farlo. dott. F. Cambria, Catania.

Scritto da Dott. Francesco Cambria
Catania (CT)

Sig. Giorgio, se "è tutto regolare" proviene da un iscritto all'odine dei medici, può stare tranquillo, altrimenti i suoi dubbi sono più che leciti. ruffonidiego@virgilio.it

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

I problemi potrebbero essere di due tipi: problemi alla protesi facilmente risolvibili; problemi agli impianti. In quest'ultimo caso la soluzione è un po' più difficile da risolvere ma non impossibile. Ne parli serenamente con il suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Leonardo Resta
Gioia del Colle (BA)

Sullo stesso argomento