Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 2

ULTERIORE SEGUITO ALLA DOMANDA: E' normale che debba passare tutto questo tempo?

Scritto da Fabio / Pubblicato il

Salve, come da voi consigliatomi, ho interpellato un secondo dottore. Questo senza che gli anticipassi nulla, mi ha consigliato di procedere come da voi consigliatomi nei post precedenti, ovvero con un innesto osseo. Adesso dovrò fare una tac per valutare la situazione e per capire se sarebbe fattibile effettuare contemporaneamente un innesto osseo con impianto o distanziare nel tempo le due operazioni. Per quanto riguarda la gengiva, il nuovo dentista mi ha detto che esistono delle tecniche che consentono di "abbassare" la stessa in modo da colmare il deficit venuto a crearsi. Grazie per l'aiuto offertomi. Buona giornata.

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/index.html?start=6&p_f=1

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/implantologia/7837_e-normale-che-debba-passare-tutto-questo-tempo.html

 

chirurgia Parodontale Estetica per la terapia di un inestetismo da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Caro Signor Fabio, mi fa piacere che finalmente sia in fase di "soluzione" dei suoi problemi! Le ho già spiegato tutto il 27 Maggio Scorso con la descrizione della Chirurgia Parodontale Estetica e la invito a leggere nel mio profilo"La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale" perchè non è "specialità Odontoiatrica" che si improvvisi! Così come l'impianto, ricordi sempre che è una seconda scelta e non la "terapia principale"! In bocca al lupo. Le lascio una foto di chirurgia Parodontale Estetica per la terapia di un inestetismo! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Fabio, cambiare operatore può dare degli inconvenienti futuri di responsabilità, per cui le consiglio di ritornare dal primo professionista con la relazione del nuovo odontoiatra e ascoltare di nuovo il suo parere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento