Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 8

E' possibile che possano essere rimossi 2 impianti?

Scritto da Milena / Pubblicato il
Buongiorno Dottori, vorrei sapere 2 cose: -è possibile che possano essere rimossi 2 impianti? se si, questa operazione è molto dolorosa e che effetti può determinare? questa operazione generalmente viene eseguita da un dentista o da un maxillo facciale? -la risoluzione di una regressione gengivale è curata da un medico maxillo facciale o può intervenire un dentista? a parte innesto osseo o applicazione di un distrattore osseo, che altri metodi si possono applicare? ringrazio anticipatamente per l'attenzione. Spero di ricevere da voi delle indicazioni in merito. grazie....
Gentile signora, cerco di rispondere, per quanto possibile, alle sue domande. Si, è possibile che degli impianti si debba rimuovere. Le cause sono diverse: mobilità, retrazione ossea e di conseguenza gengivale importante, o altre cause ancora. La esegue di norma un dentista implantologo, e può essere totalmente indolore senza bisogno di anestesia (mi è successo alcune volte), molto semplice, semplice, e altre volte decisamente complessa. Dipende da volta in volta. La recessione gengivale la cura un dentista.  E qui arrivano le difficoltà: l'innesto osseo o il distrattore su utilizzano nel caso di difetti ossei estremamente pronunciati. Sono in pratica "l'ultima spiaggia". Sono possibili tanti altri metodi meno invasivi per aumentare l'osso (NON la gengiva...), ma se la situazione è così grave, questi due sono gli unici disponibili. Ma qui stiamo sulla sua parola, perchè non possiamo sapere, on-line, se la situazione è così grave come ci sembra leggendo le poche informazioni che lei ci da.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gli impianti posso essere rimossi da un dentista con esperienza in implantologia. I vari metodi tradizionali prevedono "carotature" dell'impianto. Posso però essere rimossi con l'ausilio della piezosurgery: appositi apparecchi a ultrasuoni permettono di rimuovere poco tessuto osseo intorno all'impianto limitandone la distruzione, oppure con appositi laser. Esistono anche altri sistemi molto poco invasivi, con il laser. Le regressioni gengivali sono solitamente affrontabili da un buon dentista parodontologo, curettaggio e levigature seguito da una decontaminazione e biostimolazione con un laser classe IV della giusta lunghezza d'onda (1440nm) permettono di controllare la situazione. Non di rado una buona conoscenza gnatologica del dentista permette poi di rimuovere le cause della recessione gengivale. In casi più importanti si deve , a seguito delle terapie descritte sopra, fare un lembo di accesso per detergere localmente il tessuto osseo, rimodellarlo, sempre con apposito laser, per esempio, e si innestano piccole quantità di materiale sintetico per ripristinare la perdita subita. Per i recuperi di osso, oltre ai classici prelievi sul paziente ( mandibola anca cranio) oggigiorno ci si può giovare di innesti di banca dell'osso, blocchi eterologhi (in genere cavallo). In alcuni casi si possono applicare particolari tecniche chirurgiche con l'ausilio di "contenitori" di materiale sintetico. Alcune tecniche miniinvasive, poco conosciute in Italia, permettono anche dei recuperi notevoli , in particolare nella mandibola, da effettuarsi 6 mesi prima di un reimpianto... spero essere stato di aiuto . resto a disposizione per eventuali chiarimenti cordiali saluti Dott. Roberto RIGANO pavia
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Roberto Rigano
PAVIA (PV)

La divisione per categorie dei dentisti è solo un fatto mentale, come se io dividessi i preti che fanno solo matrimoni e altri preti che fanno solo funerali. La cosa gravissima è che lei, Milena, si carichi la mente con queste domande alla felice età di 27 anni. Mi chiedo se lei ha fatto capriole in moto senza casco, o ha ereditato un piccolo lato genetico sfortunato. Al di fuori di questa casistica, lei è stata molto sfortunata con i dentisti. Cerchi un altro dentista dalla mente aperta e dalle mani esperte. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Milena, telegraficamente per essere semplice e comprensibile da Lei:1- Si è possibile, no non è doloroso, può determinare perdita ossea, viene eseguita da un Dentista. La Recessione Gengivale può curarla un Dentista, meglio se Parodontologo, ma non è indispensabile, basta che sappia il "fatto suo"! Per l'ultima domanda sulla Ricostruzione ossea dovrei scrivere un "Poema"! Ne ho scritti tanti, uno due domande fa rispondendo al signor Mirko e a quella risposta la rinvio! Devo sottolineare la sapiente risposta dell'amico Dottor. Formentelli e la saggezza del Dottor Carpinteri. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra, tutto quello che ha chiesto lo può eseguire un dentista con esperienza, certo che lei ne ha fiducia del suo!!!

Scritto da Dott. Tommaso Martella
Modugno (BA)

Gentile Sig.ra Milena, un impianto non osteointegrato si toglie molto facilmente. Se invece bisogna togliere in impianto osteintegrato le cose si complicano, ma qualunque dentista dovrebbe essere in grado di farlo. La regressione gengivale la cura un buon dentista e le tecniche sono molte e vanno scelte anche in base al difetto. L’innesto di osso o soprattutto l’uso del distrattore generalmente si usano solo per difetti importanti, anche se l’uso di griglie può essere egualmente efficace. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.le Sig.ra Milena. Mi trova perfettamente in accordo con quanto dettoLe dal Dott. Petti, pertanto non sto a riscrivere il tutto. Cordialmente

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Milano (MI)
Cavenago di Brianza (MB)

Sig. Milena, la sua domanda è un po' confusa, forse va integrata con altre notizie.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento