Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 10

10 anni fa a causa di alcune infezioni ho dovuto togliere le radici dei denti 11-12

Scritto da carlo / Pubblicato il
Buonasera sono Carlo di Roma ho 41 anni, vorrei esporre il mio caso:10 anni fa a causa di alcune infezioni ho dovuto togliere le radici dei denti 11-12 con relativi perni monconi e capsule, quindi mi è stato innestato l'osso che per fortuna ha attecchito con 2 impianti. Mentre l'impianto 11 si è osteointegrato bene il 12 ha dato subito dei problemi; infatti è molto sensibile al tatto con la lingua ed in corrispondenza dell'apice si forma una bolla che posso sentire solo io visto che ad occhio nessuno se ne accorge, in quanto in quel punto è visibile solamente una macchiolina rossa. Sicuro che potrete aiutarmi distintamente ringrazio e saluto.
Gentile Paziente, non è possibile darle una risposta corretta senza una visita clinica, un sondaggio parodontale e delle radiografie. In generale potrebbe trattarsi, da quello che scrive, di perimplantite cioè un'infezione dei tessuti di sostegno dell'impianto. Se così fosse, è necessario che lei approfondisca il problema con il suo dentista per valutare la possibilità di arrestare l'evoluzione del quadro clinico e la possibilità (se ci sono le condizioni) di rigenerare il tessuto osseo. I ritardi in un intervento precoce possono portare alla perdita dell'impianto. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Caro Signor Carlo, la può aiutare il suo Dentista. Io posso solo fare ipotesi come ha fatto giustamente il Dr. De Carli che ha ipotizzato una perimplantite aggiungendo solo che quella "bolla" di cui parla potrebbe essere una fistola o un ascesso in formazione o una infiammazione della gengiva che fa capire che ci siano problemi ossei più profondi! Basta una visita clinica con Rx endorale e sondaggio delle eventuali tasche per fare Diagnosi, Ne parli col suo Dentista!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Carlo, senza una visita ed un esame radiografico è impossibile poterle rispondere. Faccia presente il problema al suo dentista che con le indagini sopracitate potrà darle giuste risposte. Se dovesse trattarsi di perimplantite è necessario intervenire tempestivamente per evitare di perdere l'impianto. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, dalla sua descrizione, trattasi molto probabilmente di Perimplantite a carico dell'impianto in zona 12. Sarebbe saggio informare il suo Implantologo, ed effettuare almeno una mini rx-rvg ed un sondaggio parodontale dell'eventuale tasca presente, e verificare l'eventuale possibilità di eliminare il processo dell'infezione che caratterizza la sua situazione clinica. Distinti saluti Dr. Tommaso Giancane

Scritto da Dott. Tommaso Giancane
Noci (BA)
Consulente di Dentisti Italia

Per una corretta diagnosi è indispensabile che esegua una Opt con successiva visita dal Suo implantologo che saprà sicuramente intervenire con una rapida risoluzione del Suo caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Elio Chello
Roma (RM)

Gentile Sig. Carlo, bisogna eseguire un sondaggio e una Rx endorale per escludere una perimplantite. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Carlo, sottoporsi a implantologia e non rispettare i controlli che sono minimo semestrali, è deleterio, richieda al più presto una visita semestrale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente per una corretta diagnosi serve una lastra e l'esame clinico, le consiglio di eseguire una visita dal suo medico di fiducia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Vi sono indagini radiografiche molto precise ed accurate che possono confermare o escludere la gran parte di problematiche odontoiatriche. Credo sia meglio procedere con la diagnostica per immagini, e poi potremo essere più precisi. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gent.le Signor Carlo sicuramente è necessario una visita di controllo dal suo medico implantologo che anche con l'ausilio di radiografie potrà farle la diagnosi corretta e trovare come intervenire. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Francesco Andaloro
Varese (VA)

Sullo stesso argomento