Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 9

Vorrei sapere se è possibile capire da una orto panoramica se è stata effettuata una ricostruzione ossea con biomateriale oppure no

Scritto da franco / Pubblicato il
Salve a tutti, vorrei sapere se è possibile capire da una orto panoramica fatta un paio di settimane dopo l'inserimento di un impianto osteointegrato, se è stata effettuata una ricostruzione ossea con biomateriale oppure no nel momento in cui è stato inserito l'impianto stesso. Eventualmente posso anche inserire l'immagine della lastra. Grazie
Caro Signor Franco, dipende unicamente dal fatto che l'osso usato sia radiotrasparente o rodiopaco! Per esempio se fosse stato usato osso artificiale riassorbibile di solfato di Calcio con o senza Amelogenine, non si vedrebbe praticamente niente, se non una "nuvoletta" solo nelle primissime ore e secondo la proiezione e l'ubicazione. Con altri materiali artificiali o eterologi od omologhi invece si! Ma scusi cosa le importa? E' arrivato forse al punto di non fidarsi così tanto del suo Dentista da pensare che avrebbe fatto finta ad usare un innesto osseo? Andiamo, è altamente offensivo ed ingiusto nei confronti del suo Dentista! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Franco, non capisco il senso della sua domanda. Forse vuole essere sicuro che il suo dentista abbia effettivamente eseguito ciò che è stato stabilito prima dell'intervento? Se così fosse denota una assoluta mancanza di fiducia nei confronti del suo dentista. Comunque il materiale inserito viene sostituito dall'osso del paziente per cui è impossibile distinguerlo macroscopicamente. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Alcuni tipi di biomateriali sono visibili altri no, tuttavia non abbia questo tipo di dubbi, ha volte sono necessari solo pochi microgrammi di innesto, magari inserito nella zona "dietro" l 'impianto e quindi assolutamente impossibile da vedere con una opt. Cordialmente

Scritto da Dott. Maurizio Sicilia
Napoli (NA)

Franco, non ci pensi e vada al risultato finale. Per futile curiosità, si faccia dire il nome del biomateriale usato, la cui etichetta asportabile dovrebbe essere incollata nella sua cartella clinica. Vada poi a cercare nel serraglio di internet e troverà delle spiegazioni da conciliare il miglior sonno. Buona fortuna!

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Buongiorno Certo che si può notare se è stata eseguita tecnica di rigenerazione ossea, la radiopacità dell'osso inserito è diversa dal osso omologo cioè il suo, ma questo Lei è in grado di valutarlo?. Distinti saluti VAja Dr Fabio

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

Gentile paziente, è evidente che la sua domanda ha un doppio fine, o ancor meglio un doppio dubbio.... A dire il vero, mi preoccuperei se l'intervento di implantologia contestualmente al biomateriale, fosse andato a buon fine. Molte volte, ci troviamo d'avanti a deiscenze ossee, che non siamo in grado di preventivare, affidandoci ad una banale ortopantomografia, ma soprattutto in casi di monoedentulia, evitiamo di richiedere una Tc Cone beam 3d. Se poi la differenza fosse nel preventivo finale,allora il discorso cambia!! Comunque, per esperienza, il biomateriale riempitivo in base alla sua radiopacità potrebbe essere evidenziabile, dipende dalle sue caratteristiche, perchè se fosse radiotrasparente difficilmente sarebbe evidenziabile. Cordiali saluti Dr. Tommaso Giancane
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tommaso Giancane
Noci (BA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente concordo con i colleghi sul fatto che dipende dal tipo di innesto che è stato eseguito se riassorbibile o non. Forse alcune terapie andrebbero chiarite prima al paziente! Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)

Si faccia dare l'etichetta adesiva che è sempre presente nella confezione del biomateriale.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Sig. Franco, dipende dal materiale utilizzato e dove è stato posizionato, perché non si fida, alla fine sono i risultati che contano.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento