Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 3

2do SEGUITO ALLA DOMANDA: Sto riflettendo se fare o meno un impianto

Scritto da enzo / Pubblicato il

Innanzitutto ringrazio per le nuove risposte. Ho scritto nuove considerazioni generali senza indirizzarle specificatamente a nessun dottore, scrivo per capire se sia opportuno fare impianto e ho approfittato della vostra disponibilità per investigare anche gli altri miei problemi visto che non ne avevo cognizione. Dott. Petti alcuni di voi hanno detto che ci sono altri problemi a cui pensare prima dell'impianto e allora mi son permesso di chiedere di entrare di più nello specifico, era per avere dei pareri autorevoli ma non per fare una diagnosi completa su internet, so benissimo che non è professionale ed esaustiva. Sto chiedendo consigli perchè il mio odontoiatra è partito in quarta per fare impianto senza parlare degli altri lavori, non voglio da voi che sposiate la mia idea bensì dei consigli visto che non ho tanta voglia di farlo, ma se è necessario... Mi interessa sapere se sia meglio farlo oppure posso rinunciarvi e mi è stato detto di decidere ora prima che cambino le condizioni dell'osso. Dott.Vergiati, l'idea del riportare in arcata il dente del giudizio attualmente incluso del Dott. Ruffoni applicando un ortodonzia mi stuzzicava e volevo saperne di più. Grazie ancora a tutti, ogni analisi è ben accetta. Cordiali saluti.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/implantologia/6637_impianto-dentale.html

Caro Signor Enzo. Capisco il suo stato d'animo ed allora sarò chiarissimo: "Non deve fare l'impianto ora, prima di aver risolto gli altri numerosi e seri problemi che ha in bocca! Lo farà eventualmente dopo! Se il suo Dentista vuole partire in quarta per fare l'impianto, dato che chiede consiglio, lei FRENI!!!! Vada da un altro Dentista noto e di sicura capacità e senta il suo parere! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Le mie perplessita' sono dovute alle cose che ho visto perche' non mi occupo di ortodonzia e il collega che collabora con me non e' propenso a questi tipi di terapia. Ho collaborato per vari anni con un collega che attualmente insegna all'universita' e si era specializzato in danimarca con una certa prof.Melsen (spero sia giusto il nome) che a me nondice niente ma i colleghi ortodontisti penso conoscano. Questo collega ha spostato diversi molari in quel modo ma nessuno mi ha soddisfatto per la posizione in arcata che assumevano. Puo' darsi che lui non fosse in grado e che altri invece riescano; sta di fatto che mi sono fatto questa idea ;non avra' un fondamento super scientifico ma sono abituato a dire quello che penso.Per quanto riguarda le altre cose da fare,non si puo' dare torto al collega Petti che ha impostato la risposta considerando la sua bocca nel suo insieme
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Sig. Enzo, tutti denti, compreso i terzi molari, possono essere spostati, i movimenti dentali ortodontici sono possibili a qualunque età, questo lo può riscontrare in numerose letterature. Nelle sue condizioni prima di un impianto potrebbe anche essere indicato un autotrapianto, legga attentamente questo splendido articolo di un caro amico e collega Dott. Luca Boschini, http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/denti-del-giudizio/480_autotrapianto-di-48-in-36-secondo-il-protocollo-de.html, se mi trovassi nelle sue condizioni non esiterei a sottopormi a una visita per una valutazione da un esperto di questi casi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento