Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 5

SEGUITO ALLA DOMANDA: E' normale che il labbro non si svegli piu'?

Scritto da leonilde / Pubblicato il

Vi scrivo sempre x il problema che mio marito ha avuto quando ha fatto l'aggiunta dell'osso e il labbro superiore non si è piu' svegliato, grazie di avermi risposto, volevo chiedervi, voi mi parlate di un neurologo ,(scusate ma non sapevo che ci voleva un neurologo), ma un neurologo che cura l'epilessia, va bene, o ci sono neurologi che curano questo caso dei denti? scusate ma io sono anni che vado da un neurologo x epilessia, ma neurologo e denti, non ci avevo mai pensato! ho chiesto al dentista i documenti cioè 2 ortopanoramiche fatte a distanza di 2 anni, e la tac dentascan che ha fatto quando gia' avevano aggiunto l'osso, ma come x incanto le 2 ortopanpramiche le ha perse la tac dentascan me la data, volevo chiedervi le 2 ortopanoramiche che non sa se ha perso, o, che fino hanno fatto è un problema dimostrare che il nervo gia' era in quelle condizioni? oppure quel tipo di nervo che ha reciso succede solo con un intervento simile? Grazie

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/implantologia/6498_labbro-addormentato.html

Sig. Leonilde, il problema non sono le OPT precedenti, ma la parestesia attuale che deve essere valutata con nuovi accertamenti diagnostici. Si ricordi che chi si sottopone all'implantologia accetta e viene sempre informato preventivamente di queste complicanze e in molti casi, controfirma ciò che le vien spiegato, per cui non c'è da ricercare un colpevole ma si devono trovare delle cure che possano migliorare le condizioni di suo marito.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara signora Leonide, il Neurologo cura tutte le malattie del sistema nervoso centrale (come l'epilessia) e del sistema nervoso periferico come le neuropatie di qualsiasi tipo. In ogni caso più che un Neurologo le occorre un Neurochirurgo che valuti la integrità del nervo infraorbitario, come spiegato nella mia risposta del 10-10-2012 ! Non è detto come spiegato, che il nervo sia lesionato, potrebbe essere solo in "sofferenza reversibilissima". Questo lo stabilisce appunto il Neurologo o meglio ancora il Neurochirurgo! Per l'ultima sua domanda non rispondo perchè è di natura Medico Legale ed io non trovo Deontologico parlare di problemi Medico Legali via Web e se4nza visitare il paziente! Non sono un Giudice, sono un Medico Dentista che cerca di alleviare le sofferenze di voi pazienti con consigli e spiegazioni mediche! Non dimentichi poi che sto ascoltando solo la sua versione e non anche quella del collega!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia,Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sono d'accordo coi colleghi che la salute di suo marito e' piu' importante di una rivalsa legale

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Gent.le Leonide, bisogna fare degli accertamenti più approfonditi per cercare la causa della sintomatologia di suo marito. Sicuramente il neurologo e il dentista, per quanto di sua competenza, sapranno affrontare e risolvere il caso. Dott Fausto Perrone -- Catanzaro

Scritto da Dott. Fausto Perrone
Catanzaro (CZ)

Stando solo a quella che mi sembra essere la domanda prevalente della sua lettera, ritengo che un neurologo qualsiasi possa fare al caso suo, se poi questi non si senta o non possa esserle di aiuto saprà indicarle un collega esperto della cosa. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento