Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 5

Tutto questo è normale?

Scritto da Cristina / Pubblicato il
Salve. Il mio fidanzato giovedì mattina, a seguito dell'estrazione del penultimo molare superiore destro, è stato operato dal suo dentista per l'impianto del dente mancante. La radiografia ha evidenziato uno spessore osseo di quasi 9 mm. Dopo il foro e 6 colpi di martelletto, è stato impiantato un perno di 11 mm. Il dentista gli ha spiegato che ha mischiato l'osso estratto con osso sintetico per creare la base per il perno. A dire del medico l'intervento è ben riuscito. Ma già un'ora dopo l'intervento sono cominciati forti dolori (ovviamente mal di denti, faccia gonfia e febbre), che ad oggi (sabato) nonostante antibiotico ed antinfiammatori, si sono solo leggermnente attenuati, costringendolo ad assumerne non meno di 2 bustine di OKI al giorno (con efficacia non superiore a circa cinque ore), Tutto questo è normale? Grazie anticipatamente. PS: anche l'estrazione del dente, alquanto complicata, ha causato almeno 4 giorni di dolore.
Sig. Cristina, le consiglio un semplice controllo dal professionista che ha eseguito l'impianto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Impianto di molare con studio preimplantologico. Da casistica Dr.Gustavo Petti Implantologo Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Cristina, solo il suo Dentista può rispondere. Non certo io che non conosco la sua situazione clinica e lo studio preimplantologico essenziale prima di ogni impianto. Quindi non posso dirle niente, mi dispiace, se non che non tutte le bocche possono ricevere un impianto e che l'impianto , pur essendo importante ed utile , non è la "panacea di tutti i problemi e le patologie, come erroneamente si crede! L'impianto va fatto se indispensabile e se ci sono le condizioni cliniche e parodontali e gnatologiche per farlo, allora è verasmente utile!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Cristina, purtroppo è possibile che il suo fidanzato provi ancora dolore. Lei descrive la tecnica di un mini rialzo del seno per via crestale. Vi possono essere dolori per qualche giorno. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signorina, non si può definire normale o anormale la reazione dell'organismo del suo fidanzato all'intervento che ha subito. Ognuno reagisce in modo individuale e spetta al chirurgo che ha operato di valutare e seguire il processo di guarigione. Sicuramente è necessaria una visita di controllo! Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, rivolga all'odontoiatra che ha eseguito l'intervento le sue domande. Saprà sicuramente darle delle risposte più puntuali di quelle che potremmo darle noi. Cordialità.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Sullo stesso argomento