Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 7

Questa sintomatologia rientra nella norma del post-intervento?

Scritto da manuela / Pubblicato il
Buongiorno, martedì pomeriggio, quindi un po' meno di 3 giorni fa, il dentista mi ha inserito un impianto per sostiuire il secondo premolare inferiore sinistro (estratto 3 settimane fa perchè dopo 3 cure canalari continuava a dare infezioni). Al momento dell'estrazione non c'era infezione in atto. Contestualmente all'inserimento dell'impianto ha inserito dell'osso sintetico in quanto dalle rx endorali fatte prima di eseguire l'intervento ha visto che l'osso circostante era un po' "consumato". Ad oggi sento ancora dei dolorini, nonostante prenda l'antinfiammatorio (prendo anche l'antibiotico), come delle fitte nell'osso, a volte anche abbastanza dolorose. Chiedo se secondo voi questa sintomatologia possa rientrare nella norma del post-intervento. Secondo il mio dentista poteva esserci un po' dolore, ma ho letto vari post sul tema e degli articoli dai quali mi sembra di capire che invece dopo un impianto non ci dovrebbe essere dolore. Scusate forse la domanda è banale ma ho sofferto molto per questo dente e quindi il dolore mi mette in agitazione. Grazie mille in anticipo per le risposte.
Gentile Manuela, quando si opera sull'osso, come nel caso dell'inserimento di impianti, continuare a sentire del fastidio dopo tre giorni dall'intervento, credo che rientri nella norma. Stia tranquilla e torni all'inizio della prossima settimana dal suo dentista, per una visita di controllo di routine. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Manuela, a soli 3 giorni dall'inserimento di un impianto la sintomatologia che accusa è plausibile. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Premesso che la soglia di sopportazione del dolore è individuale ma il fatto stesso che lei li definisce dolorini si tratta di cosa lieve. Vero è che l'implantologia è indolore ma almeno un piccolo fastidio cerchiamo di sopportarlo comunque perchè non chiamare o far visita a chi l'ha in cura per tranquillizzarsi ulteriormente?

Scritto da Dott. Vittorio Migliavada
Desio (MB)

Implantologia con studio preimplantologico. Da casistica Studio Petti Cagliari
Cara Signora Manuela, scrive "estratto 3 settimane fa perchè dopo 3 cure canalari continuava a dare infezioni" e correggo "estratto e sostituito con un impianto per fallimento della terapia", ricordi che i denti si curano e non si estraggono! Un impianto è solo il risultato purtroppo di un fallimento! Ma pazienti e Dentisti continuano ad essere contenti a fare impianti estraendo denti! Badi che io faccio implantologia ma solo se e quando assolutamente indispensabile!!! Ora chiede a noi se è normale il decorso postoperatorio! Lo chieda mi scusi al suo Dentista. Io almeno le rispondo così perchè non conosco la sua situazione clinica, nè come è stato fatto l'intervento di ricostruzione ossea ed implantologia! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

E' normalissimo, ma deve rimanere in contatto non con noi, ma col suo dentista..!

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

L'inserimento di un impianto causa una sintomatologia post operatoria che viene sopportata diversamente a seconda della soglia del dolore propria del paziente. Capita così che ad uno stesso stimolo, taluni muoiano dal dolore, altri sopportano come se niente fosse. Gli antiinfiammatori aiutano non poco, ma che un impianto non dia fastidio nel post operatorio lo può sentire solo nelle pubblicità dei centri low cost. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Manuela, i pazienti spesso ci valutano solo attraverso la sintomatologia, ma non è il dolore che definisce il buon esito di un impianto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento