Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 3

Seguito alla domanda: Quali sono le strade percorribili per poter ripristinare la funzionalita' di un impianto dentale se i ricambi non sono piu' disp

Scritto da Bartolomeo / Pubblicato il

Grazie a tutti coloro che mi hanno risposto (impianto dentale /ricambi non piu' disponibili). Per coloro che mi hanno chiesto se sono sicuro del problema: non ho nessun impianto dentale in bocca, per quello ho scritto "supponendo". Per coloro che mi hanno detto di rivolgermi al dentista che ha inserito l'impianto: non sempre e' possibile, dato che anche i dentisti non vivono in eterno, possono andare semplicemente in pensione, o trasferirsi in un'altra nazione. Tale era l'ipotesi per una situazione che altrimenti sarebbe meno problematica, ma la realta' spesso non coincide con il mio volere. In buona sostanza le alternative sono quelle che mi aspettavo, e in effetti si tratta a mio parere un po' di un salto nel buio. Dipende dalla fortuna e dalla abilita' unita all'inventiva del medico di turno. Un ringraziamento particolare al Dott. S. Carpinteri che si e' offerto di spulciare il suo magazzino per offrirmi il pezzo che mi poteva servire. Mi ha colto di sorpresa. Lasciando perdere le supposizioni, io dovrei inserire due impianti a cono morse (ho 46 anni), il mio dentista usa i prodotti della brasiliana Neodent, non so quanto siano diffusi o quale garanzia diano nel tempo quanto a ricambi, come qualita' ho letto vari test comparativi anche con i prodotti Nobel Biocare e sembrano forse appena appena un pelino sotto per il trattamento superficiale. Per il resto mi paiono validi, anche come resistenza meccanica, precisione, materiali, ecc. Ho rispetto e fiducia nel mio dentista con il quale ho un buon dialogo, ma su questo punto desideravo anche un'opinione a piu' ampio spettro, ovviamente ho cercato di informarmi un po' in generale su tutto quello che concerne l'implantologia perche' in ultima analisi sono io che devo poi convivere con gli impianti. Non sto a tediarvi ulteriormente, grazie per il tempo dedicatomi e magari a risentirci in futuro. Bartolomeo.

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/implantologia/5315_ripristino-funzionalita-impianto-dentale.html

Caro Signor Bartolomeo, le ho già risposto il 02-03-2012. Il problema è che io ho risposto con sincerità e le ho dedicato tempo. Lei invece ha fatto giochetti di parole anzichè essere chiaro. Certo ha scritto "supponendo" e sinceramente mi era "sfuggita la sottigliezza", ma si lasci dire che non si agisce così! Lei ha abusato del mio tempo in modo "subdolo" e per me inammissibile perchè, dato che le piacciono tanto le parole ed il loro significato, dire "Ho rispetto e fiducia nel mio dentista con il quale ho un buon dialogo", smentisce poi coi fatti questa sua frase. Bella fiducia, complimenti!Bel dialogo, complimenti ancora maggiori. Faccia leggere al suo Dentista la sua prima domanda e questa seconda per dimostrargli quante falsa fiducia ha in lui!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Bartolomeo, non conosco Neodent, e non posso dire. Però le chiarisco le idee su come funziona il gran bazar commerciale degli impianti. In Italia sono commercializzate circa 200 marche e sottomarche di impianti, negli Stati Uniti solo 40 marche sono autorizzate. In Italia si applicano circa 6 volte più impianti che negli Stati Uniti (in valore relativo sul campione statistico, non in valore assoluto). La mia fonte garantisce queste cifre, volendo sottolineare come l'odontoiatria forense negli Stati Uniti sia ben più temuta che in Italia. Durata: Il 51 per cento degli impianti sono perduti entro dieci anni, dunque solo il 49 per cento sopravvive (bene o male) alla scadenza indicata. Tenga presente che l'esperienza sulla implantologia industriale ha solo venti anni, e più avanti non si sa. Per confronto, l'esperienza su protesi per ponti e corone ha 150 anni. Parlando di denaro, i dentisti attuali subiscono il ciclo economico, e succede come in economia: la moneta cattiva scaccia la buona, altrettanto il cattivo clone scaccia il prodotto di marca. La corsa al ribasso dei prezzi, spinge tutti al ribasso per stare sul mercato. L'attacco conometrico, ignorato per un ventennio, ogni viene rivalutato da tutti. Non è mai troppo tardi. Le auguro tanta buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.Bartolomeo, la garanzia non è data dalla marca dell'impianto, ma dallo studio del caso dell'odontoiatra e dalle buone mani con esperienza che lo applicano.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento