Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 13

Ho 52 anni e vorrei fare un impianto mobile.

Scritto da italo / Pubblicato il
Buongiorno, avrei un quesito da porvi se mi potete aiutare. Ho 52 anni e vorrei fare un impianto mobile. Escludendo quelli dente per dente poichè troppo cari per me, il mio dentista abituale mi ha proposto di fare una implantologia detta "conometria" su 6 impianti sopra e 6 sotto. Per sentire un altro parere mi sono recato a Milano in un centro importante e lì mi hanno consigliato invece un impianto con barra Straumann/Nobel 4+4. Ora vorrei riuscire a capire quale delle due soluzioni sia la migliore sia igienicamente, che esteticamente e quella più all'avanguardia. Ringrazio anticipatamente per la cortese e sollecita risposta. Capelli Italo
Caro Signor Italo, questo tipo di implantologia è adatta per unire parti mobili a parti fisse. Io ora vorrei sapere per quale motivo non si è fidato del primo dentista ma è andato a cercarne un secondo che ovviamente le propone altre soluzioni. Io potrei proporle una terza soluzione, si fa per dire perchè dovrei fare uno studio preimplantologico. Con questo voglio dire che esistono una infinità di soluzioni e di Dentisti ed implantologi. Li vuol girare tutti? Veda di trovare il Dentista che le "dia" fiducia e poi lasci fare a lui! E' un consiglio spassionato e "saggio", penso. Ovviamente poi si deve far spiegare tutto: il cosiddetto consenso informato affinche lei capisca il perchè delle cose. Quindi non cerchi la metodica, non è compito suo ma cerchi il Dentista o L'implantologo, questo solo è importante!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, prima si fà la diagnosi, che deve essere accurata da tutti i punti di vista, si capisce quali sono le esigenze del paziente, si esegue un'accurata visita, anamnesi, si valutano le rx endorali, si prendono le impronte e si montano i modelli in articolatore, si studia il tipo di occlusione e si valutano le eventuali modifiche o problematiche occlusali, si effettuano le foto intraorali e del viso etc, si effettuano le indagini radiologiche che nel suo caso prevedono l'esecuzione di una tac volumetrica di entrambe le arcate, e poi sulla scorta di tutte queste informazioni si decide il piano di cura più appropriato per quel paziente e solo per lui. Questo perchè la diagnosi è solo una, ma i piani di cura possono essere diversi . Se lei ha già un odontoiatra che conosce la sua bocca e le sue esigenze, deve solo decidere se gli dà sufficiente fiducia per affidargli questo lavoro. Si ricordi che le professioni intellettuali sono fatte dai professionisti e non dal centro, che è solo la cornice all'interno della quale opera il professionista.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Murruni
Giussano (MB)

Concordo pienamente con la risposta del Dott. Murruni. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Italo, come si può dire quale soluzione è migliore dell'altra. Bisognerebbe prima conoscere bene il suo caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Italo, sicuramente ci sono altre 5 o 6 soluzioni, ma la più corretta nasce da uno studio del caso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signor Italo, Io confido sempre nella capacità di dialogo tra Paziente e Dentista, la comunicazione tra le due diverse figure è fondamentale come lo è la fiducia reciproca. Se Lei consulta 10 diversi Professionisti almeno 8 le prospetteranno un piano di cure diverso l'uno dall'altro, ma non è detto che non siano egualmente efficaci, se invece il dubbio è legato ad un fattore meramente economico allora cambia tutto ma su questo non voglio assolutamente dibattere. Si fidi del proprio Dentista e non diventi pazzo nel girovagare per studi di tutta Italia Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Emanuele Santi
Roma (RM)

Gentile sig. Italo, i due progetti protesici non sono comparabili fra loro. Il primo, il progetto conometrico, appare serio. E' una tecnica raffinata, eseguibile solo da abili implantologi e sopratutto abili protesisti. Il secondo non è un progetto, ma appare la vendita di un prodotto commerciale. Il progetto protesico è quello di 4 impianti collegati fra loro da una barra. E' anche questa una ottima soluzione. La MARCA COMMERCIALE con cui è realizzato questo progetto protesico è, per lei, ININFLUENTE. Che siano impianti Straumann, Nobel o Piripicchio è una cosa che riguarda l'implantologo e non il paziente. Presentare il progetto riabilitativo facendo leva sulla notorietà della marca commerciale, e non sulla propria professionalità, personalmente, la trovo una cosa poco seria e sufficiente a non ravvalermi delle prestazioni di quella struttura. ------------------------------------------------- Uso 9 marche di impianti differenti nella mia attività professionale, per oltre 20 tipologie. Nonostante la programmazione implantare tridimensionale, non so con certezza la marca e il tipo di impianto che userò, PRIMA dell'intervento e, logicamente, non potrei mai proporre un progetto includente la marca commerciale. ------------------------------------------------- Scelga il pilota-implantologo, non la vettura-marcacommerciale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Concordo in tutto con i colleghi ma soprattutto su una cosa: non ha grande fiducia nel suo dentista e questa non e' una buona partenza. Riguardo le tipologie di impianti che le sono state proposte sono valide entrambe le soluzioni ma hanno una progettazione proteica diversa, inoltre senza conoscere bene il caso nessuno di noi potrà dirle di scegliere una metodica rispetto all'altra! Saluti Dott.ssa Antonelli

Scritto da Dott.ssa Elisabetta Antonelli
Roma (RM)

Premesso che quanto detto dai colleghi precedenti è giusto, credo che 6 impianti superiori e 6 inferiori siano in numero sufficiente per fare anche una protesi di tipo fisso. Se il costo di un circolare in metallo-porcellana è troppo alto per le sue possibilità, potrebbe optare per una protesi in metallo-resina avvitata sugli impianti, il cosiddetto Toronto bridge, molto più economico, ma bisogna vedere se tecnicamente è possibile. Provi a chiedere al suo medico. Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

L'aspetto commerciale dell'odontoiatria sta straripando. Nella sezione superiore della bocca l'applicazione di sei impianti di affrancatura configura una pratica di accanimento terapeutico. Non vedo il motivo per cui non si debba fare una buona protesi mobile, che articolata a dovere, ha il cento per cento di successo. Risparmia denaro e salute e i grandi rischi degli impianti. Nella sezione inferiore una protesi mobile buona non arriva al cento per cento di soddisfazione, diciamo si limita al novanta per cento. Per questo residuale dieci per cento, si passa all'implantologia, da considerare sempre e solo come SECONDA SCELTA. Questa seconda scelta si realizza con due impianti di affrancatura nelle aree dei denti canini. Questi due impianti hanno una pallina che incastra la protesi come un bottone automatico. La barra Straumann è negativa, gli impianti liberi non sono come le strutture legate, ma sono meglio. Chi lo dice? Non certo io, lo dice la scuola di Torino che con una generazione di ricercatori ha studiato il problema insieme alla scuola di Zurigo, e ha indicato questa formula protesica come la migliore in assoluto. L'avverto ancora che la conometria appartiene alla archeologia odontotecnica, difficilissima se perfetta, sempre carissima e poi a rapidissimo deterioramento. Secondo un fraterno parere, lei si cerchi un dentista bravissimo nelle prime scelte, che le faccia risparmiare denaro e salute. Il denaro lo dia in beneficenza. Con stima e simpatia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento