Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 8

Cosa sta succedendo nel mio dente?

Scritto da chiara / Pubblicato il
Buongiorno, vorrei raccontarvi il mio problema e avere un vostro parere medico. Quando avevo l'età di circa 11,12 anni, mi cadde il mio canino destro superiore(dente da latte) e la mia dentista mi mise un dente finto cosi da spostare un po la mandibola visto che era asimmetrica (in questo modo col dente finto, quando chiudevo i denti avevo una posizione corretta). Dopo un po di tempo, non ricordo ora bene le tempistiche esatte, questo finto dente andava tolto ma la dentista nel toglierlo, si tirò tutto il dente, compreso quello vero e definitivo che nel frattempo era cresciuto e si era attaccato a quello finto. Subito dopo mi fu reimpiantato il mio stesso dente tirato fuori "per sbaglio" e non vi dico quanti problemi ho avuto...Gengive gonfie (e metà viso gonfio) e fuoriuscita di pus biancastro per un'estate intera al termine della quale mi fu aperta la gengiva, interamente pulita, mi fu anche messa una radice artificiale e dopodichè non ebbi più problemi. Finalmente il mio incubo era finito...Ecco che dopo 7anni improvvisamente il mio sogno è terminato:questa estate la gengiva si è rigonfiata, è uscito pus e si è riassorbito nel termine di 24ore. Ho preso antibiotico e non mi ha dato più fastidio. Come non detto ecco che l'altro ieri è successo di nuovo:gengiva gonfia, pus, riassorbimento. Cosa sta succedendo nel mio dente??sono veramente demoralizzata...grazie in anticipo. Cordiali saluti
Gentile Chiara, il suo racconto contiene molte imprecisioni. Non è chiaro che tipo di dente provvisorio le abbiano applicato e come sia possibile che rimuovendolo si possa estrarre addirittura un canino permanente con tanta facilità. Le consiglio di chiedere al suo dentista che la segue le sue problematiche; riceverà sicuramente adeguate risposte. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora Chiara, le ha già risposto il Dr. Savino. Non posso che confermare! Se fosse vero sarebbe solo un "incubo allucinante" creato sicuramente non da un Dentista ma da qualcuno che si è "spacciato per tale" o Lei non ha spiegato assolutamente bene cosa le sia successo, con tutto il rispetto! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Le cose sono poco chiare. Quello che è sicuro è che una infezione dentale, di qualunque origine sia, slitta continuamente fra fase acuta e fase cronica. Cioè quando ci sono periodi tranquilli, dopo l'effetto positivo degli antibiotici, c'è un periodo di quiescenza della infezione, che però non va mai via del tutto (FINCHè NON SI RISOLVE LA CAUSA, cosa che non possiamo sapere con quello che ci racconta, semmai mandi una rx). Quindi se c'è un problema dentale non risolto, con infezione, l'andamento può essere altalenante, fra fasi acute e fasi di quiescenza (falsa perchè la riacutizzazione è sempre in agguato finche il dentista non ci mette le mani). Basta un attimo di indebolimento delle difese immunitarie per uno stress transitorio dell'organismo, e l'infezione si riaffaccia. Poi gli antibiotici la ricacciano indietro ma la guarigione avviene non con i farmaci ma col dentista..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Chiara, purtroppo è impossibile darle una risposta perché il suo racconto ha alcuni aspetti sconcertanti. Non vedo come sia possibile togliere un dente finto ed estrarre addirittura il canino. Poi non è chiaro a cosa si sia attaccato. L'unica certezza è che da anni vi è una patologia infettiva che non è stata risolta. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Non è proprio possibile darle un parere corretto, c'è un pò troppa confusione... come gli altri colleghi, escludo che possa aver subito l'estrazione accidentale di un canino permanente rimuovendo un provvisorio. Sui meccanismi di mantenimento nel tempo dell'infezione le ha risposto perfettamente il Dott. Passaretti, non aggiungo nulla se non che sarebbe di grande aiuto poter vedere una rx panoramica. La alleghi se ne è in possesso, cordialmente.

Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

Gentile Sig. Chiara, la storia che lei racconta è certamente triste e contiene una serie di situazioni spiacevoli. Risulta però impossibile darle un parere obiettivo chiaro in quanto non sono sufficienti i dati che fornisce. Deve effettuare una visita ed una diagnosi corretta rivolgendosi ad un dentista della sua regione in modo da trovare la terapia più corretta. Le faccio tanti auguri.

Scritto da Dott. Antonino Ruggirello
Palermo (PA)

Sig. Chiara occorre vista odontoiatrica al più presto, non si deve abbandonare il dentista per 7anni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig.ra Chiara, le discordanze tra quello che lei racconta e la verità concreta può essere risolta soltanto con un esame obiettivo accurato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento