Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 9

Da circa 1 anno ho un circolare superiore composto da 4 impianti

Scritto da norma / Pubblicato il
Da circa 1 anno ho un circolare superiore composto da 4 impianti e due denti naturali, il lavoro e in due parti unito con uno svincolo. Il problema che uno dei miei denti aveva una macchia sopra, il dentista non ha valutato dicendomi che se avesse dato problemi l'avrebbe eventualmente estratto senza intaccare il lavoro, be mi sono fidata non l'avessi mai fatto, e un anno che giro inutilmente la parte con i denti naturali duole e in più si sposta verso l alto in maniera evidente. Ai controlli il dentista ha rotto la vite che congiunge il moncone all impianto e adesso non vuole riparare se non salda il lavoro in due parti e rimanda tutto in laboratorio, che dire aiuto posso aspettare o rischio di perdere tutto
Anch'io direi che non può aspettare, solitamente non si fanno connessioni denti impianti ma non è ben chiaro come è stata gestita la connessione e comunque il problema c'è e bisogna risolverlo al più presto, e penso che il collega sia disponibile a farlo visto che il lavoro è recente, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Norma, a parte il fatto che nel suo racconto c'è parecchia confusione, la valutazione dovrà essere effettuata dal suo dentista di fiducia. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Implantologia da casistica Studio Dentistico Petti Cagliari
Cara Signora Norma, azzardato risponderle senza visitarla. Gli impianti non si collegano mai con i monconi dei denti naturali. Bisogna visitarla per rispondere con Professionalità e correttezza. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, il termine "mai" in medicina va usato con estrema parsimonia. Alcuni illustri professori dicono che denti e impianti non devono essere mai uniti sotto lo stesso ponte, altri, altrettanto illustri, dicono che va valutato caso per caso. Valutazione che credo il suo dentista avrebbe dovuto fare all'atto della stesura del piano di lavoro, e che avrebbe dovuto comunicarle. Per favore BASTA con questa bugia colossale del dentista che fa nella mia bocca ciò che vuole e crede. Se ha l'appendicite acuta e non vuole essere operata, non la operano, e vanno in galera se lo fanno. La stesura di un piano di lavoro è una fase estremamente delicata che si ha al termine di un colloquio che dura parecchio tempo, che può durare anche più sedute, al termine delle quali il paziente "debitamente informato", "permette al medico di operare". Una radiografia va studiata adeguatamente, e chi partorisce un piano dopo tre minuti di visione di rx ... o è un genio o è uno sciocco. Alla fine, non fosse altro perchè da un piano terapeutico deriva un preventivo dei costi, tutti i lati positivi e negativi si analizzano, e se vi è qualche cosa che potrebbe andare storto (come la parte del suo ponte che poggia sui suoi denti naturali) va analizzata prima che questo succeda. Vanno analizzate alternative (che spesso vengono scartate a priori) e "piani d'emergenza" se qualcosa va storto. Vorrei che parlasse di più col suo dentista, cercate di ricordare perchè siete arrivati alla decisione di quel particolare piano terapeutico (piuttosto che una dentiera o altro), cercate di scoprire perchè è successo quello che è successo, come reagire, o eventualmente riparare. E' l'unica cosa che conta. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Norma, il suo racconto è un po confuso, non si capisce qual'è il problema al dente naturale. Comunque a volte si possono collegare denti naturali e impianti. Bisogna comunque effettuare un'accurata progettazione della riabilitazione protesica. Ne parli con il suo dentista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, il suo racconto, non è molto chiaro, le consiglio di recarsi dal suo dentista, e rivalutare il tutto, con molta attenzione ed un'eventuale saldatura unificando e salvaguardando il tutto sè fosse ancora possibile.

Scritto da Dott. Tommaso Giancane
Noci (BA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Norma ritorni dal suo odontoiatra e si faccia mettere per iscritto il problema e poi ci riscriva.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il racconto da lei riportato è purtroppo poco chiaro, ma non potrebbe essere altrimenti visto che per comprendere una riabilitazione implanto-protesica "importante" come la sua, sarebbe necessario vedere lastre (prima e dopo) - cartella clinica - lei di persona etc. etc. Detto ciò, premesso che non è per principio scorretto il collegamento impianto - dente naturale (alcuni dicono MAI farlo, altri dicono IN ALCUNI CASI farlo...), sicuramente il collega avrà valutato con attenzione il da farsi e le avrà spiegato dettagliamente il tutto (visto che un preventivo per un qualsiasi trattamento va sempre specificato) e, dato che il lavoro è piuttosto recente, sarà sicuramente sua volontà (oltre che correttezza) rimetterla nelle condizioni migliori possibili.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Sono tanti anni che faccio questa professione con piacere e soddisfazione. Ma noto che oggi, per motivi prettamente di interesse personale, troppi dentisti si buttano in riabilitazioni complesse senza una prospettiva adeguata, per accontentare il paziente che desidera una certa cosa. In una bocca c'è sempre UNA sola soluzione che è quella principe ed è diversa da caso a caso. Se la cosa migliore è la soluzione A, io, professionista quella devo fare e proporre. Se è la B, farò la B. Non posso fare la A al posto della B perchè il paziente non gradisce la B. Semmai andrà a farsela fare altrove..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento