Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 6

Dopo un anno dall'intervento non ho nessuna sensibilita' ai denti 3 e 4

Scritto da Alessandra / Pubblicato il
Salve, un anno fa ho fatto un intervento per l'impianto del 5 e 6 dx. Per alcuni giorni dopo l'impianto avevo poca sensibilita' alla parte dx del labbro inferiore (sensazione come se fosse addormentato), alla parte destra della lingua, stesso discorso per i denti 3 e 4. Progressivamente ( dopo circa 1 mese) ho riacquistato totale sensibilita' del labbro e della lingua, mentre adesso, dopo un anno dall'intervento non ho nessuna sensibilita' ai denti 3 e 4. La gengiva intorno ai 2 denti ha sensibilità'. La dentalscan ha rivelato che il nervo passa al di sotto dell'impianto, almeno 6mm. Va detto che durante l'impianto del 5 ho avvertito come una scossa. Cosa posso fare? Ci sono margini per migliorare la sensibilita' dei 2 denti? Grazie Alessandra
Impianto con studio preimplantologico con TAC. Casistica Studio Petti di Cagliari
Cara Signora Alessandra, quella che ha avuto un anno fa era una parestesia dovuta probabilmente ad una sofferenza del nervo alveolare inferiore che corre nel canale mandibolare ed emerge dal forame mentoniero per terminare sul labbro corrispondente. Questo forame si trova di norma tra il primo ed il secondo premolare ma a volte è proprio all'apice del secondo premolare. Evidentemente non sono state prese le misure con uno studio preimplantologico per individuarlo, localizzarlo e non lederlo! Il fatto che sia scomparso a distanza di tempo può significare che la lesione era superficiale e reversibile. Parlare di insensibilità dei 4 e 3 non significa niente parche lei non può valutarla da sola. Il Dentista si, e deve fare Diagnosi ed eventualmente la terapia se fosse vero! La scossa che ha sentito è proprio l'urto o la pressione, magari anche solo dell'anestetico che ha compresso il nervo, ma temo che sia stato toccato il forame! Ne parli col suo Dentista. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Alessandra, il suo racconto è molto impreciso in quanto la parestesia a seguito dell'intervento d'implantologia e, per come lei riferisce, a distanza di un anno risoltasi non c'entra nulla con la insensibilità dei due denti. Ne parli con il dentista presso cui ha effettuato l'intervento. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Alessandra, sicuramente ha avuto una parestesia dovuto all'intervento. Strano però che lei affermi di avere completamente recuperato la sensibilità eccetto che per i due denti. Esattamente cosa intende, può essere più precisa? Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Alessandra, i due denti naturali potrebbero essere in necrosi per motivi non imputabili all'intervento.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

E' difficile da dire se è un problema dovuto all'intervento penso che la lesione difficilmente passerà totalmente

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Gentma sigra Alessandra, è molto difficile dare un parere. Penso si tratti di due episodi che non hanno alcuna attinenza in comune considerato il lasso di tempo intercorso. Probabilmente il secondo episodio è ascrivibile ad una necrosi pulpare di entrambi i denti. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Sullo stesso argomento