Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 11

Ho eseguito due impianti sul mascellare superiore, con tecnica tradizionale

Scritto da giuseppe / Pubblicato il
Salve circa un anno fa ho eseguito due impianti sul mascellare superiore, con tecnica tradizionale tutto è andato bene nessun problema e dolore fino a 7 mesi quando poi è stato caricato con la protesi. ora mi trovo con una strano fastidio riferito tra il sesto impiantato è il settimo, a volte è come un fastidio poco avvertito a volte risulta insopportabile, dalle endorali gli impianti risultano perfettamente integrati nell'osso. Nella maggior parte delle volte il senso di dolore mi veniva dal settimo che l'ho fatto ridevitalizzare però la situazione non è cambiata , il senso di fastidio c'è ancora. Tutto questo problema è sorto dopo 10 giorni in cui sono stati caricati gli impianti ora il dentista vuole togliere le protesi che sono cementate per vedere come è la situazione, io ho fatto un otp. Potrebbe essere, secondo voi, che l'impianto tocca il seno mascellare provocando questo mio problema che, ripeto, a volte risulta poco avvertito a volte è come avere un mal di denti o infezione sotto.
Gentile Giuseppe, senza esame obiettivo e valutazione radiografica non è possibile fornire una risposta valida al suo quesito anche se, a primo acchito e per la sintomatologia riferita, escludo l'interessamento del seno mascellare. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Giuseppe, non avendo alcun dato oggettivo non posso esprimere alcun parere. Sicuramente il suo dentista ha la possibilità di verificare la situazione locale con opportune indagini come ad esempio un dentalscan o un cone beam e sciogliere i dubbi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Giuseppe, la complicanza da lei riferita deve essere accertata e diagnosticata mediante cone beam o dentalscan, penso che un OPT sia poco sufficiente per far diagnosi.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Implantologia come esempio. Da casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Giuseppe, ci risiamo, legga la mia risposta precedente! Solo il suo implantologo può risponderle. Possibile che ci sia un precontatto o altro problema gnatologico non valutato adeguatamente al momento della pianificazione implantoprotesica! O tanto altro!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Giuseppe è difficile risponderti correttamente mancando qualsiasi tipo di documentazione. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Annalisa Ciriello
Vigonza (PD)

Non è possibile darle una risposta obiettiva senza visitarla, l'unico che può farlo è il suo dentista. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Piero Puppo
Imperia (IM)

Signor Giuseppe abbiamo troppo poche informazioni per poter azzardare una diagnosi, però se gli impianti sono perfettamente integrati il problema potrebbe essere o protesico o dipendere da un altro dente, ad esempio il dente del giudizio. Saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Rocchi
Roma (RM)

Salve Giuseppe, l'esame radiografico appropriato e' una tac odontoiatrica digitale, con le normali rx non vedra' mai niente nessuno. Il seno e' assolutamente da escludere per motivi documentabili. Se vuole mi mandi copia intanto delle lastre opt attraverso il forum sul mio sito e saro' lieto di cercare di risolvere per lei o per il suo dentista anche in collaborazione questo problema. Non si preoccupi perche' c'e' la soluzione. Stia tranquillo. dott.Peloso Antonio, Sicilia Marsala perfezionato in chirurgia e implantologia presso SP Brasile.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antonio Peloso
Marsala (TP)

Senza vedere la lastra e senza esame obiettivo non posso aiutarla

Scritto da Dott. Riccardo Baucia
Milano (MI)
Cavenago di Brianza (MB)

Gentile sig. Giuseppe, è necessaria una OPT digitale e la percussione degli impianti. Mi sembra una buona idee eliminare le protesi e riconsiderare il tutto, perché bisogna valutare il carico che le protesi sopportano, l'inclinazione, l'occlusione e verificare se c'è occlusione traumatica soprattutto. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento