Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 17

Ho estratto il primo molare in basso a destra

Scritto da fausto / Pubblicato il
Ho estratto il primo molare in basso a destra ieri ed e' un buchetto di notevoli dimensioni...considerato che l'osso non ha subito danni perche' devo aspettare 6 mesi per inserire l'impianto poi altrettanti per la corona? sono i tempi di guarigione? scusate ma quel buco e' veramente brutto...
Sig. Fausto, esistono i provvisori che mantengono gli spazi, gli impianti post-estrattivi ecc., in molti casi sono indicati, ne parli con il suo odontoiatra che troverete sicuramente un buon compromesso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signor Fausto, non si preoccupi: quel "buco" si chiuderà presto! La gengiva ricrescerà coprendolo completamente in circa due settimane, per "seconda intenzione". Invece, per aver osso maturo dove inserire l'impianto, dovrà aspettare i sei mesi previsti dal suo dentista, perchè la ricrescita ossea è molto più lenta di quella gengivale. Una volta inserito correttamente l'impianto, dovrà aspettare altri sei mesi per avere la certezza che sia ricresciuto altro nuovo tessuto osseo intorno alla superficie di tale impianto, al fine di poterlo "caricare" di una corona protesica con la quale poter masticare. Ma tutte queste sono cose che le ha già detto il suo dentista. Non gli ha creduto? Esistono anche altre tecniche che prevedono l'inserimento dell'impianto contestualmente all'estrazione del dente, o poco dopo, oppure il caricamento dell'impianto col dente protesico senza l'attesa degli altri sei mesi, ma il suo dentista ha preferito questa tecnica, per ragioni cliniche e tecniche corrette che solo lui ha potuto valutare. Sia fiducioso nel giusto operato del suo dentista! Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Impianti durante l'inserimento. Da casistica Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Caro Signor Fausto avrebbe dovuto spiegarglielo il suo Dentista ed è disdicevole che non lo abbia fatto! In ogni caso i sei mesi servono per avere una rigenerazione ossea adeguata che tenga poi bene l'impianto e consenta una perfetta osteointegrazione dello stesso.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Fausto, il suo dentista avrebbe dovuto spiegarle il motivo di tale attesa. Torni dal suo dentista e chieda un normale colloquio e spiegazione e manifesti il suo desiderio di accelerare un poco i tempi. Probabilmente e compatibilmente coi tempi di guarigione potrà essere accontentato. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signor Fausto, se il suo dentista è implantologo e non ha inserito un impianto post estrattivo avrà le sue buone ragioni. I tempi di attesa sono quelli biologici non abbia fretta.... perchè in questi casi anticipare la terapia chirurgica può portare ad un insuccesso implantare. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Signor Fausto, i tempi che ci espone sono quelli biologici, è a discrezione dell'operatore, senza rischiare l'esito finale, anticiparli.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Fausto, se il suo dentista ha così stabilito avrà le sue buone ragioni in rapporto alla tecnica che utilizza. Chieda direttamente all'operatore il perchè. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Credo di capire che lei intenda per "buco" la mancanza del dente e non il buco lasciato dal dente dopo l'estrazione. In linea di massima la prima intenzione del medico è quella di rimpiazzare la radice naturale con una artificiale (l'impianto). Se il suo dentista non l'ha fatto, un motivo ci dovrà pur essere. In occasione del primo controllo chieda spiegazioni e vedrà che tutto si chiarirà. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Egr. Sig. Fausto dopo un'estrazione dentale bisogna aspettare circa due o piu' mesi perche' bisogna dare la possibilita' all'osso di riformassi (cio' si valuta con indagini radiografiche periodiche). In un secondo tempo si puo' mettere l'impianto e aspettare circa tre mesi per l'osseointegrazione ( osso perfettamente adesso all'impianto ). Esistono mantenitori di spazio che fungono anche da elementi estetici nell'attesa di manufatti definitivi Cordialmente

Scritto da Dott. Francesco Scippa
Roma (RM)

Gentile Sig.Fausto, i 6 mesi di attesa sono quelli biologici affinchè si rigeneri il suo osso e poter inserire un impianto, secondo la prudente tecnica scelta dal suo dentista. Dopo questo tempo, probabilmente saranno necessari anche solo 3 mesi per poter caricare l'impianto con una corona, ma ciò lo potrà valutare esclusivamente il collega da cui è in cura, poichè i tempi dipendono da tanti fattori e non si può per questo generalizzare. Nel frattempo, per quanto riguarda "quell'enorme buco", chieda al suo dentista di metterci un dentino provvisorio e il problema è risolto. Sperando di esserle stata di aiuto, la saluto cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Marta Muscettola
Roma (RM)

Sullo stesso argomento