Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 12

Ulteriore seguito alla domanda: Vorrei chiedere un chiarimento per quanto riguarda il referto di una ortopanoramica

Scritto da patty / Pubblicato il

Buongiorno, ho fatto visionare la panoramica allegata a un odontoiatra parente di un amico. Ho chiesto consiglio riguardo al molare inferiore sx che mi manca. Il mio vecchio dentista mi parlava di fare un impianto ma questo odontoiatra, m'ha invece consigliato di fare un ponte in quanto i due denti vicini sono entrambi devitalizzati e non sono incapsulati. Pensate possa essere una soluzione migliore dell'impianto? Grazie per la risposta, cordiali saluti Patty

 

Precedenti:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/endodonzia/3363_referto-ortopanoramica.html

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/devitalizzazione/3364_referto-ortopanoramica.html

 

Personalmente mi sento di consigliarle comunque l'impianto, poiché consente di riabilitare singolarmente gli elementi dentari e mantenere più facilmente una corretta igiene orale. Se un domani dovesse esserci un problema ad uno dei denti devitalizzati, anziché dover intervenire su tre elementi (il ponte può essere completamente ed irrimediabilmente compromesso) potrà intervenire sul singolo elemento.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Patty, con l'impianto potrà passare il filo interdentale, con il ponte non è possibile. Non in tutti i casi sono indicati gli impianti. Si affidi al professionista che le da più fiducia.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Patty, mi scusi ma se lei già ha un vecchio dentista di cui si fida, che bisogno c'è di consultarne altri per di più indirettamente con una panoramica presentata da amici? Il rapporto medico paziente si basa su un rapporto di fiducia reciproco che evidentemente scarseggia da parte sua se si rivolge ad altri. Le consiglio di seguire il suo "vecchio" dentista, che sicuramente conosce a fondo la sua situazione e la saprà consigliare meglio di altri. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

A mio modo di vedere ritengo che la soluzione migliore sia un impianto e quindi mi associo al consiglio del suo vecchio dentista. Il rapporto medico paziente è in primo luogo un rapporto di fiducia. Lei non ne ha nei confronti del suo? Cordiali saluti

Scritto da Dott. Vincenzo Calderini
Roma (RM)

Salve Patty, la soluzione migliore sta nel mezzo: impianto e corone singole sui denti "devitalizzati". Ovviamente, se non è possibile la riabilitazione suddetta, è meglio considerare il ponte e prestare attenzione alle manovre di igiene domiciliare. Saluti, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Patty, non vedo il nesso logico nell'affermazione del suo amico odontoiatra, se odontoiatra è! Poi non si può dare un consiglio così senza avere fatto una diagnosi che è clinica e nel caso radiografica come ausilio, con Rx endorali e non certo con una OPM od OPT (panoramica, che non serve per queste cose). Lei gira e rigira! Ma ha fiducia nel suo Dentista o no? O tutto questo nasce dal fatto che vorrebbe sentirsi dire solamente quello che è nella sua testa? Sia più umile e si affidi ad UN DENTISTA SOLO DI SUA FIDUCIA!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

In linea di massima è sempre preferibile l'impianto, anche se gli elementi contigui sono stati sottoposti a terapia canalare ma è necessario però indagare su tutte le altre caratteristiche locali valutando ad esempio volumetria dell'osso residuo nella sede edentula, condizione delle terapie canalari, condizioni parodontali, e parafunzioni, storia clinica, abilità sua nel detergere in quell'area e molte altre valutazioni cliniche che solo il suo vecchio dentista avra' modo di effettuare. Lo ricontatti avvicinandosi con maggiore fiducia: le terapie si effettuiano sempre in armonia e nel rispettodel corretto rapporto medico-pazioente! saluti dott. Gianfranco Vuolo
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianfranco Vuolo
Salerno (SA)

Gent signora PATTY, entrambe le soluzioni sono sostenibili.. se lei chiede a destra e a manca può succedere che le si generi un po' di confusione in testa.. al suo posto continuerei il rapporto di fiducia che ha con il suo dentista.. si ricordi.. squadra vincente, non si cambia.. cordiali saluti.. e buon dentista!!!! dott. franco tarello, dentista in torino

Scritto da Dott. Franco Tarello
Torino (TO)

Gentile Patty, ambedue le scelte sono corrette, se posiziona un impianto ricoprendo i denti devitalizzati, ricrea artificialmente anche l'elemento dentale che le è stato avulso. Cordialmente dott. D. Cianci

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Cara Patty la soluzione ideale sarebbe incapsulare i denti devitalizzati e fare un impianto ma a livello economico il ponte sarebbe una scelta buona in ogni caso la soluzione è corretta, distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Sullo stesso argomento