Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 12

Mi è stato inserito un ponte per via di un canino incluso estratto

Scritto da Sara / Pubblicato il
Grazie a tutti voi per il prezioso servizio che offrite! ho una domanda da porvi, mi è stato inserito un ponte per via di un canino incluso estratto sono nata con un canino incluso ch e si trovava in una posizione da compromettere le radici degli altri denti adiacenti, per cui mi è stato estratto il canino e a distanza di un mese inserito un impianto, questo lavoro mi è stato fatto all'estero, ma non per motivi economici ma perchè mia madre è straniera, comunque sono tornata in Italia e sarei dovuta tornare da lui per inserire la capsula dopo 3 mesi ma in Italia mi dava fastidio e fuoriusciva pus da una fistola insomma una infezione mi rivolsi ad un dentista a Roma e mi è stato detto che l'impianto andava tolto, per via dell'infezione ma anche per l'estrazione del canino incluso ho perso molto osso, e un nuovo impianto era possibile provare solo dopo una rigenerazione, stufata chiesi insistentemente al dottore una una soluzione più sbrigativa e risolutiva mi propose il ponte pur facendomi presente che avrebbe rovinato i denti adiacenti, sani, io accettai anche perchè l'impianto per me era stato traumatico, i denti sono molto piccoli ma tranne il premolare sono vitali, il dottore dice che sarebbe meglio non devitalizzare se non mi danno fastidio o dolore, ultimamente me li ha anche ritoccati per prendere l'impronta per il definitivo, adesso sto con il provvisorio, dolore non ce l'ho però sul laterale (forse è solo sensazione) mi capita un leggero brivido quando faccio dei respiri intensi, non cibi freddi, cosa mi consigliate è prudente lasciare denti vitale sotto il ponte...grazie mille
Cara Sara questa sensazione è normale, specialmente in quanto il provvisorio non ha una chiusura ideale come l'avrebbe la capsula definitiva quindi può esserci un po' di sensibilità. il mio parere personale è che sotto le protesi tutti i denti dovrebbero essere devitalizzati, per evitare ovvie problematiche future, come dover decementare e ricementare la protesi per trattare il dente. comunque non si preoccupi che con la corona definitiva questa sensazione dovrebbe del tutto scomparire distinti saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Cara Sara, quando si eseguono protesi fisse non è necessario devitalizzare i denti che fungono da pilastri. Questo per due motivi fondamentali: primo per evitare di togliere ulteriore sostanza e tessuto dentale indebolendo il dente, poi è meglio che il dente conservi la sua sensibilità in quanto qualsiasi evento o inizio di infiltrazione potrebbe essere avvertito in fase iniziale e magari poter intervenire tempestivamente. Se, però, la sensibilità che avverti è elevata è necessario che lo comunichi al tuo curante prima di inserire il definitivo. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gengivectomia Palatale e Lembo riposizionato apicalmente con osteotomia osteoplastica per allungamento della corona clinica.Da casistica del Dr. Gustavo Petti e della Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Sara...se il dente è vivo e vitale non c'è alcun motivo di devitalizzarlo...lo si lascia così...la soluzione del ponte è eccellente, vista la sua situazione ...però quei monconi corti...troppo corti...non sono certo l'ideale per la tenuta, ritenzione e durata della protesi fissa...mi stupisco che il Dentista non abbia valutato di allungarne le corone cliniche con degli interventini di chirurgia parodontale estetica e preprotesica semplici e tranquilli, come gengivectomie se in presenza di adeguata banda di gengiva aderente e lembi riposizionati apicalmente con osteotomia osteoplastica se in presenza di insufficiente benda di gengiva aderente.......legga sul mio profilo in articoli e casi clinici:"La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale" ....RIABILITAZIORE PARODONTALE E PROTESICA COMPLETA.... Riabilitazione Protesica Fissa Totale e Chirurgia Preprotesica.....Dalla parodontologia alla protesi, attraverso tutta l'odontoiatria......Riabilitazione Orale Parodontale e Protesica Completa, in un Caso Complesso di Compromissione Grave Parodontale ossea, conservativa, endodontica, protesica in presenza di insufficienza di gengiva aderente......Restauro conservativo di un elemento dentale recuperato con intervento parodontale gengivale e osseo......Restaurazione protesica di un elemento dentale, fratturato, recuperato con un piccolo intervento parodontale......Lembo riposizionato apicalmente con colla di fibrina per la terapia di una frattura coronale linguale estesa sotto gengiva e sotto il margine osseo (classe IV di Ingle) di un elemento dentale 4.7..... = le sarà molto utile per capire...le lascio una foto di un caso semplice di allungamento della corona clinica.......Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Sara, sarebbe bene procedere anche alla devitalizzazione dell'incisivo laterale sia perchè è già sensibile con il provvisorio e sia anche e soprattutto perchè tale dente ha un volume dentinale ridotto. Cordialmente.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Sara, la sintomatologia da lei riferita è consona al suo caso, non abbia preoccupazioni e segua i consigli del suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Ritengo sensato l'operato del collega, la devitalizzazione la ritengo non indispensabile nel suo caso ma, ovviamente non ho elementi obiettivi per valutarla bene la sintomatologia da lei avvertita e abbastanza normale sicuramente scomparirà con il ponte definitivo ed un cemento adatto. Mai mi farei allungare con chirurgia preprotesica gli elementi anteriori se non in casi di estrema necessita; che chiaramente non possono essere valutati qui su internet

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentile signora purtroppo sulla questione non c' e' univocità di vedute per cui entrambe le soluzioni sarebbero valide anche se in assenza di carie estese, sintomatologia dolorosa a carico degli elementi dentari interessati e ponendo attenzione alle fasi protesiche sarebbe auspicabile mantenerli vitali; cordialità .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

La sensibilità riferita all'incisivo laterale dovrebbe essere transitoria e scomparire con la protesi definitiva, si fidi dell'operato del suo dentista che monitorerà la situazione magari cementando provvisoriamente il manufatto definitivo...a devitalizzare un dente si fa sempre in tempo!

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signora, ritengo quanto eseguito fino ad ora corretto da un punto di vista deontologico. La sintomatologia che descrive è normale e il normale decorso della cura sarà indicato da un lento affievolirsi dei sintomi col passare del tempo. Al contrario, un brusco cessare della sensibilità, accompagnato da arrossamento, gonfiore, dolore o fistole nella zona interessata dal ponte, indicheranno che si rende necessario devitalizzare i pilastri. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Si fidi del suo curante, stia tranquilla e badi solo che il suo ponte la soddisfi pienamente. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento