Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 10

In seguito ad un incidente stradale, all'età di 12 anni ho perso 4 denti

Scritto da Sabrina / Pubblicato il
Salve, in seguito ad un incidente stradale, all'età di 12 anni ho perso 4 denti, 3 incisivi e 1 canino dell' arcata superiore. Mi è stato fatto un ponte che poggia su 5 monconi con adesivo provvisorio (ogni due tre anni la protesi si stacca) ultimamente ho dei problemi all'unico incisivo rimastomi questo dopo essere stato devitalizzato per un ascesso qualche anno fà si è molto indebolito con la conclusione che ora si muove molto e credo che si sia formata una carie sotto la gengiva da cui esce del pus. Ora ho 33 anni e vorrei orientarmi verso l'implantologia, vorrei sapere se possibile i costi medi di un impianto verso quale impianto orientarmi e chi, vorrei inoltre sapere se questo intervento è mutuabile non avendo a disposizione grandi fondi. Grazie Cordiali saluti
Gentile Sig.ra Sabrina, ritengo che l'unica alternativa per risolvere il suo problema sia l'implantologia a carico immediato che Le consente di ripristinare la funzione estetica e masticatoria nella stessa giornata d'inserimento degli impianti e di affrontare certamente un costo inferiore rispetto all'implantologia bifasica. Potrà consultare il mio sito per farsi un'idea della tecnica e dei risultati che possono essere conseguiti. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sabrina, i costi dell'implantologia variano a seconda della tipologia di intervento a cui verrebbe sottoposta (numero di impianti, numero di corone, eventuale rigenerazione ossea guidata...). Non si fidi delle chimere che le propongono impianti a basso costo. Certamente trattasi di terapie costose. Comunque, senza una visita e gli opportuni esami radiografici non potremmo darle una risposta da un forum, giacchè non abbiamo gli elementi per poter inquadrare il suo caso. Provi ad informarsi presso l'Asl del suo paese se nella sua zona le terapie implantologiche vengono coperte dal Sistema Sanitario Nazionale. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Chirurgia Parodontale Estetica preriabilitativa implantoprotesica.Casistica del Dr. Gustavo Petti di Cagliari
Cara Signora Sabrina ... lei praticamente si è fatta la diagnosi e la terapia da sola ... ormai è purtroppo usuale ... ma chi deve decidere la sua idoneità all'implantologia è il Dentista e non lei...entrano fattori troppo importanti e specialistici, non solo riabilitativi di carattere tecnico-chirurgico, ma anche estetici perchè in genere le selle edentule anche se ricoperte da elementi di ponte, subiscono delle alterazioni estetiche o di quantità di gengiva o di osso da valutare prima dell'implantologia eventuale (le lascio una foto dimostrativa di un inestetismo trattato con la chirurgia estetica parodontale che trova sui questo portale in alto a dx in Home Page sotto Parodontologia, scritto da me e da mia figlia Claudia o entrando, cliccando sul mio nome, nel mio profilo e poi in Articoli e Pubblicazioni e cercando "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale "! Ciò precisato, la idea avanzata dal Dr. Aldo Santomauro è eccellente, come sempre ... bisogna solo valutare se è necessario "prepartare il terreno" prima!!!.............cordialmente suo Gustavo Petti Gnatologo e Parodontologo, Implantologo e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Sabrina, da quanto scrive sembrerebbe davvero che l'implantologia sia l'unica alternativa praticabile nel suo caso per ridarle la serenità del sorriso. Non è possibile stabilire dalle pagine di questo portale dettagli importanti come i costi. Come i colleghi che mi hanno preceduto la esorto a rivolgersi ad diversi centri odontoiatrici seri dove sapranno certo farle un preventivo dettagliato dopo averla visitata e averle spiegato tutti i dettagli (veda se vuole il mio articoletto sul consenso informato). Starà a Lei metterli a confronto e decidere. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sabrina, per avere delle risposte più certe le consiglio di consultare un buon implantologo perchè credo che il suo caso non sia semplice. Dopo tanti anni, circa venti, sicuramente l'osso in assenza di denti avrà probabilmente subito una seria atrofia. Quindi credo che dovrà sottoporsi ad intervento di chirurgia rigenerativa ossea prima di poter effettuare l'implantologia. Diffidi dei centri low-cost che non garantiscono qualità certa. Contatti la ASL di appartenenza per verificare se questi interventi sono contemplati e coperti dal Sistema sanitario nazionale. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Sabrina, è difficile quantificare a distanza i costi delle cure odontoiatriche. La riabilitazione su impianti è sicuramente la più consigliata, ma difficilmente ottenibile dal sistema sanitario nazionale.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Signora Sabrina, se deve affrontare un impegno che le risolve uno stato di salute, ritengo idoneo farlo valutare bene ed obiettivamente da un professionista. Sono molteplici le condizioni soggettive che fanno si di rendere quasi unici gli interventi riabilitativi. E' certo che hanno in comune dei procedimenti, ma ogni operatività  ha le sue peculiarità . Spendere del denaro per la propria salute, è il miglior investimento. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Angelo Raffaele Izzi
Lainate (MI)

Ritengo che oltre ai denti lei abbia perso una consistente quota ossea che originariamente era ad essi di supporto.Se l'estetica del suo sorriso scopre le mucose allora la situazione è molto complessa e richiede una accuratissima valutazione.Se invece lei non dovesse scoprire le gengive ed ancora dovesse avere una adeguata quantità di osso per l'inserimento di un sufficiente numero di impianti, e nella posizione corretta potrebbe provvedere ad una protesi implantosupportata,forse anche a carico immediato.Per tutte le altre domande senza una visita non è utile risponderle. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Sabrina un caso complesso come il suo non può essere che valutato in studio con almeno una panoramica, a mio avviso, un dente devitalizzato diventa fragile ma è perfetto per sostenere una protesi, anzi se fatto bene dovrebbe irrigidirsi nell'osso non muoversi, quindi deve verificare se il pus è di origine parodontale (tessuti di sostegno) o endodontica (devitalizzazione non eseguita in maniera corretta). il fatto che il ponte si decementi significa che non è fatto a regola d'arte probabilmente. Inoltre a mio modesto parere l'implantologia non è la panacea a tutto, innanzitutto sui settori anteriori si nota il colletto nerastro dopo un po' di tempo e non ha le proprietà ammortizzanti e nervose che ha un dente anche devitalizzato. La sua soluzione ideale è salvare e stabilizzare i denti pilastro con delle igieni intensive professionali, cosa che chi è protesizzato o impiantoprotesizzato dovrebbe fare frequentemente per non perdere il lavoro, farsi spiegare l'igiene quotidiana dal suo dentista ed infine eseguire una protesi estetica in ceramica integrale o in zirconia-ceramica. se proprio le interessa il costo del singolo impianto si aggira intorno ai 2000 euro con corona tuttavia bisogna calcolare la possibilità e la preparazione del sito implantare, se richiesti ulteriori interventi ovviamente i costi lievitano saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)

Gentile Sabrina, è difficile fare una diagnosi sulla base delle poche informazioni da lei fornite. La invito a consultare il mio sito www.dottgaetani.it dove, nella sezione "casi clinici", ci sono le foto di alcuni dei tantissimi casi che abbiamo risolto con l' implantologia; nel sito c'è anche una sezione relativa ai costi, in modo che lei possa farsi un' idea sulla spesa. Essendo io della sua stessa città, la invito a contattarmi; le farò una visita e, senza alcun impegno, lei deciderà il da farsi. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Sullo stesso argomento