Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 9

Ho fatto un impianto nel 2001 a causa del canino destro

Scritto da Flavia / Pubblicato il
Salve a tutti. Ho fatto un impianto nel 2001 a causa del canino destro che non ha voluto saperne di nascere. A causa di litigi vari tra il mio dentista e l'implantologo, mi trovo ancora con la corona protesica provvisoria e non definitiva. Infatti, esteticamente la resa non è bellissima: questa protesi presenta uno "scalino" per simulare l'effetto-gengiva. Da qualche tempo ha iniziato a sanguinare e un dentista mi ha detto di scappare dall'implantologo, mentre un altro mi ha detto di metterci il famoso gel alla Clorexedina. Posto che appena smetto di mettere il gel il sanguinamento riprende, ma è mai possibile che un medico lasci una paziente " a metà" per così tanto tempo? Andare dall'implantologo per me significa prendermi giorni di ferie e non concluderei la cosa neanche a breve tempo. Ho bisogno di essere un po' confortata: secondo voi cosa posso fare nel breve tempo per risolvere il problema del sanguinamento? Per la protesi definitiva spero di "beccare" l'esimio implantologo nel mese di settembre per risolvere finalmente questo problema. Grazie per la vostra attenzione
Gentile Sig.ra Flavia, il suo racconto ha dell'inverosimile in quanto non si comprende come mai dopo quasi dieci anni dall'inserimento dell'impianto a livello del canino ancora porta una corona provvisoria ed i "litigi" (come Lei li definisce) fra il suo dentista e l'implantologo cosa c'entrano in tutto ciò? Non voglio entrare nel merito ma, cmq, penso che anche Lei si sia adagiata in quanto normalmente tali lavori vengono effettuati ed ultimati nel giro di pochi mesi. Per il problema del sanguinamento il gel ed un collutorio a base di clorexidina costituiscono il presidio più efficace. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Flavia, se fossi in lei solleciterei il suo dentista a finire il lavoro se ha tanta fretta. Ma le consiglio di avere pazienza e di valutare bene il motivo del sanguinamento che si ripresenta continuamente e di risolverlo definitivamente altrimenti è un problema che si porterà poi con quella definitiva. I motivi dell'infiammazione gengivale possono essere vari e purtroppo non avendo a disposizione alcun elemento di valutazione non posso darle una spiegazione efficace. Potrebbe essere dovuta alla lunga permanenza del provvisorio oppure ad un motivo molto più serio. Le consiglio di rivolgersi ad un buon parodontologo che in questo caso mi sembra l'unico a poter valutare esattamente il problema. Può sempre collegarsi al sito dalla Società Italiana di Parodontologia per trovare un parodontologo presso la sua zona. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gengivite. Da Casistica Dr. Gustavo Petti e Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Flavia.... semplicemente assurdo...ma, mi scusi, assurdo anche da parte sua... come è possibile che lei si ponga il problema solo dopo 9 anni? ... il provvisorio realizzato con uno scalino è assolutamente irrazionale e dannoso per la gengiva...il motivo del contendere dei due dentisti non vorrei che fosse legato alla presenza di un canino incluso che non è stato riportato in sede o estratto...sarebbe un danno enorme per la sua bocca ed un comportamento irresponsabile ingiustificabile da parte dei dentisti...in ogni caso qualsiasi sia il motivo del contendere non è professionale, non è deontologico, non è morale, abbandonare il proprio paziente!...Cambi subito sia il Dentista che l'implantologo....:.....per il sanguinamento ha una Probabilissima Gengivite che se non cura, evolve in Parodontite con formazione di tasca parodontale.....legga sul mio profilo cliccando sul mio nome, tra le pubblicazioni ed articoli: "GENGIVITE" ........e poi...." La 'tasca parodontale.... questa sconosciuta!'".........e poi ..."VISITA PARODONTALE" ( perchè si deve fare visitare da un Parodontologo) e con la lettura di questo ultimo articolo sarà in grado di capire se il Dentista che la visiterà sarà un vero Parodontologo o un "falso" Parodontologo........Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Il suo racconto ha dell'incredibile. Non abbiamo radiografie o fotografie per poter approfondire il suo caso, ma il sanguinamento della gengiva è legato a presenza batterica, bisogna valutare se c'è una semplice gengivite o una parodontite più seria. In tutto ciò, dalla sua testimonianza si evince una superficialità da parte dei colleghi con probabile corona provvisoria incongrua, possibile ricettacolo di placca, oltre che difetto estetico. Ci faccia sapere. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Quanto scrive è allo stesso tempo incomprensibile e assurdo. Se ho ben capito uno non vuole continuare ciò che l'altro ha cominciato. E posso soltanto ipotizzarne i motivi. Ritengo che lei abbia temporeggiato fin troppo visto il sanguinamento al colletto. Si rechi da un collega (magari operante in una struttura pubblica) e si faccia dare un parere. Per iscritto. Saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora mantenere una corona provvisoria per un tempo così lungo ha comportato una infiammazione dei tessuti gengivali sicuramente edematosi ed iperemici, a questo va aggiunto una da lei menzionata incongruità del provvisorio; torni dal curante al più presto prima di incorrere in problemi più seri ( perimplantite ), cordialità .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

9 anni con un provvisorio! Beh, il sanguinamento è veramente il minimo che ci si possa aspettare. Non credo che la responsabilità sia da attribuire ai colleghi.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Flavia, dovrebbe fare in modo che i vari colleghi delle diverse discipline parlino tra di loro.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

E' ormai tempo che si attivi seriamente per concludere il lavoro. Punto primo è capire la causa del sanguinamento. Subito dopo è la protesizzazione definitiva. Saluti

Scritto da Dott. Sandro Compagni
Latina (LT)

Sullo stesso argomento