Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 13

Lo zirconio ceramica è un materiale sicuro?

Scritto da emilia / Pubblicato il
Salve vi prego un consiglio, precisando che ho 24 anni e vorrei avere nella mia bocca materiali sicuri. La mia storia è un po' complicata ma sarò breve, per un canino mancante mi è stato messo un impianto, ma sfortunatamente c'è stato un rigetto dopo una rigenerazione ossea il chirurgo non mi ha consigliato di mettere un impianto per il rischio che correvo per poco osso ho consultato altri dentististi che hanno detto la stessa cosa, così con il mio consenso mi sono stati limati i denti adiacenti per posizionare un ponte... la domanda è ora sto con un provvisorio in resina il dentista per un ponte di 4 elementi mi consiglia lo zirconio ceramica, è un materiale sicuro o ancora in fase di sperimentazione? ho molta paura anche per via delle cose che ho letto su internet sulla radioattività, voi che siete esperti, voi che siete competenti e cosciente per una ragazza di 24 anni potete consigliarmi come se lo facesse scusate se posso a vostra figlia un ponte di 4 elementi in zirconia ceramica?( o è più sicuro in oro ceramica?) sono tante le persone che hanno un ponte di questo materiale (zirconia).. scusate ma per me è importantissiamo una vostro consiglio...posso stare tranquilla?grazie mille!
Cara Emilia, allo stato la zirconia è sicura e viene utilizzata sempre più frequentemente nei manufatti protesici per il suo alto valore estetico. Stai tranquilla e tanti auguri.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Zirconio-Porcellana da Casistica Dr. Gustavo e Dr.ssa Claudia Petti di Cagliari
Cara Signora Emilia.....Le Protesi Definitive in Zirconio Porcellana hanno una estetica eccellente perché la struttura base, portante della porcellana è in Zirconio che è bianco, quindi dona alla Ceramica una traslucentezza del tutto simile a quella del dente naturale. .....L’unico problema è il costo più elevato dell’Oroplatino porcellana, dovuto non solo allo Zirconio, ma anche al metodo sofisticato di lavorazione CAD/CAM. È un metallo bianco-grigiastro, lucente ed eccezionalmente resistente alla corrosione. E’ leggero, molto più leggero dell’acciaio per esempio, pur mantenendo una durezza da assimilare a quella del rame. Ha una alta temperatura di fusione (a 2680 Gradi). E’ bene ricordare che lo Zircone ((ZrSiO4) è una pietra preziosa ed in campo Odontoiatrico, si usa lo Zircone Cubico la cui struttura cristallina si ottiene a ben 2370 Gradi e lo si lavora con la tecnologia CAD/CAM. L'espressione CAD/CAM si riferisce all'impiego congiunto e integrato di sistemi software per la progettazione assistita da computer (Computer-Aided-Design = CAD) e fabbricazione assistita dal computer (Computer-Aided-Manufacturing = CAM). L'uso di sistemi integrati di CAD/CAM rende più semplice il trasferimento di informazioni dalla prima alla seconda fase del processo. TECNOLOGIA CAD, Computer-Aided-Design L’Odontotecnico, scannerizza al computer il modello dei monconi preparati dal Dentista, ricavando una immagine tridimensionale perfetta, con un software di acquisizione. A questo punto inizia la fase di TECNOLOGIA CAM, Computer-Aided-Manufacturing Essa si realizza tramite un altro software computerizzato con cui si procede ad una fresatura con una macchina, dei blocchi di ossido di zirconio presinterizzato ad uno stato di consistenza morbida e di buona lavorabilità denominato Y-TZP Dopo la fresatura del materiale morbido si procede alla sinterizzazione a 1350 °C per circa 6/7 ore. La zirconia così diventa stabile, con caratteristiche meccaniche eccellenti e potrà essere utilizzata come supporto per la ceramica dentale. Durante questo procedimento di sinterizzazione e vetrificazione che stabilizza lo Zircone a Zirconia stabile. Ricordo che: Zirconia o Zircone =zirconium oxide (ZrO2) polycrystalline . Zircon =Cubic Zirconium oxide (Zr O2) Silicate the ZrSiO =(synthetic diamond) yttria stabilised zirconia (ZrO2/Y2O3 = TZP) or magnesium (ZrO2/MgO = PSZ). La Zirconia subisce una contrazione volumetrica che varia dal 5% al 30%, contrazione che coi software del computer vengono calcolate per ripristinare a processo concluso il volume iniziale nel pieno rispetto precisissimo delle forme. Tra i grandi pregi della Zirconia, oltre al già citato fattore estetico e alla grande traslucentezza che la rende simile al dente naturale, è la biocompatibilità e l’assoluta stabilità ionica, importante non solo per la fissità del prodotto ma anche per l’assenza assoluta di movimenti ionici che creino correnti galvaniche, inoltre ha peso specifico ridotto che la rende resistentissima ed allo stesso tempo leggerissima. Altro grande pregio è la sua resistenza alla flessione (1.320 MPa) e la resistenza alla rottura. Ciò consente di usare spessori di ceramica che minori di due millimetri (limite invalicabile con le leghe preziose quali oroplatino, per esempio e di costruire ponti estesi, leggeri e solidi. Fattore molto importante è che nel procedimento di cottura della ceramica sul Zirliner che si usa per legare la ceramica stessa alla zirconia, la forma della struttura cristallina non si modifica, rimanendo così inalterata. .......................:..................Legga cliccando sul mio nome o direttamente in home page di questo portale in alto a dx sotto protesi il lavoro mio e di mia figlia Claudia "Le protesi dentali fisse Excursus su i vari tipi di protesi fisse. Consigli e suggerimenti per i pazienti"...vi troverà tutte le informazioni cercate da lei.... Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Risposta pleonastica ma rafforzativa: si, la zirconia è un materiale sicuro e ben collaudato. Stia tranquilla

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Emilia, il suo timore è assolutamente ingiustificato. Il materiale zirconio viene sempre più utilizzato per vari motivi tra cui una grande resistenza, la biocompatibilità,e l'estetica. Unico svantaggio sicuramente il costo più alto rispetto ai tradizionali materiali come l'oro-ceramica ma giustificato anche da risultati soprattutto estetici nettamente superiori. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara signora concordo pienamente con i colleghi che le hanno gia'risposto...l'unico cosa obiettivabile è la traslucenza....essendo un materiale opaco non lascia passare la luce,c ome invece avviene nelle corone in ceramica integrale...pero'il risultato estetico è sicuramente migliore di una comune metallo ceramica....cordialmente

Scritto da Dott. Maurizio Tabacchino
Roma (RM)

Sig. Emilia, la problematica zirconio è stata sollevata dal Sig. Sergio Muto, che non è né medico né odontoiatra, cioè persona che non ha svolto studi specifici del cavo orale. I colleghi che mi hanno preceduto sono degli ottimi specialisti del cavo orale e conoscono benissimo i materiali che possono essere applicati e si assumono tutte le responsabilità dei danni eventualmente derivati da quel materiale. Penso che questo la possa far riflettere. Purtroppo in internet non tutto è scienza, per cui è difficile per l'utente discriminare il giusto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Emilia, i materiali sono ottimi, accetti serenamente il consiglio del suo odontoiatra. Buon pomeriggio

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Gentile signora il materiale da lei citato e' di recente acquisizione in campo dentale per cui molti aspetti sono Ben chiari altri meno, senza dubbio e' un materiale biocompatibile più dell'oro-ceramica e dotato di un estetica eccellente, a questo va pero' contrapposto un maggior costo e una maggior frequenza rispetto all'oro-ceramica di fratture del rivestimento ceramico stesso, cordialita' .

Scritto da Dott. Francesco Sforza
Carovigno (BR)

E' un materiale dall' elevata biocompatibilità, estetica e capacità meccaniche. Stia tranquilla. Cordialmente

Scritto da Dott. Livio Germano
Verbania (VB)

Gentile signora Emilia, tralascio volutamente l'insuccesso implantare (che può capitare a tutti) non seguito da un ulteriore tentativo chirurgico. Il successo di una terapia protesica poteva dirsi dipendente dalla natura dei materiali forse 40 anni fa. Oggi la totalità dei materiali utilizzati in uno studio dentistico serio, gestito da un medico serio, assicura la massima sicurezza e tranquillità. E' solo la professionalità di chi lavora che garantisce il risultato. Il medico A potrebbe eseguire un ponte in oro ceramica, Il B in titanio composito, il C in zirconia ceramica, Il D in cromocobalto elettrodepositato e ceramica, l'F in oro galvanico e ceramica ... e potrei continuare perdendomi nella selva di cataloghi merceologici. Lei non sceglie il materiale, lei sceglie il medico. O si fida o non si fida. Cordiali Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento