Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 12

Possibile impianto fisso?

Scritto da antonio / Pubblicato il
Dopo anni di protesi mobili e ultimo tentativo con 3 perni (centrale scomparso) sono ridotto ad una arcata inferiore nuda, ovviamente vivo in modo insopportabile. Sembra che consistenza ossea insufficiente. Possibile impianto fisso almeno per parte centrale (SEI DENTI? Grazie Vs attenzione. Vs parere mi conforterebbe. Abito a Mestre ed al momento non posso viaggiare.
Gentile Antonio, l'osso in zona mentoniera non manca, ma ovviamente per pensare di attuare un ulteriore intervento implantologico vanno considerati altri fattori. nella situazione attuale, se gli impianti sono perfettamente osteointegrati può realizzare un overdenture. Certamente avere a disposizione un altro o altri due impianti risolverebbe la situazione. cordiali saluti Dott. Cristian Romano

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Antonio gli impianti nella rx sembrano degli Integral della Calcitec, un ottimo impianto anche se ormai datato, in una situazione clinica mediocre, necessitano indubbiamente di una robusta manutenzione per garantire un lungo lavoro. Ovviamente inserire altre fixture sarebbe vantaggioso oltre che auspicabile, poiche', piu' impianti = maggiore possibilita' di costruire una protesi duratura ed esteticamente valida. Naturalmente questi pensieri a voce alta necessitano di un approfondimento radiologico di uno step superiore, ed inoltre di un indispensabile esame clinico "de visu". Dott. Francesco Sacco Medico Chirurgo Odontoiatra Specialista in Chirurgia Maxilo Facciale in SALERNO e AVELLINO www.chirurgomaxillofacciale.it
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

Solo dopo un'accurata visita ed indagini strumentali sarà giusto prendere una decisione. Soluzione overdenture, sfruttando i 2 impianti superstiti, o se possibile inserimento di altri con realizzazione di una protesi più confortevole. Saluti Dr. Cristoforo Del Deo

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

CARO ANTONIO, una visita per consulto con il dott. Cecchinato Denis di Padova. Dica che l'ho inviato io se ci sono delle possibilità la aiuterà sicuramente. dr Ciatti Maurizio

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Antonio, purtroppo la situazione non è delle migliori, condivido le considerazioni altamente professionali del collega Sacco. Sottolineo che per ottenere dei successi in questi casi occorre sempre una robusta e costante manutenzione della protesi. Dott. Ruffoni Diego.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente, le dico subito un chiarissino NO alla soluzione dei sei denti fissi anteriori. Lei ha tre strade davanti (ammesso che le prime due si rivelino clinicamente praticabili):la prima consiste in un intervento di ricostruzione ossea, con prelievo da un sito donatore (in genere l'anca) seguito dall'inserimento di tutti gli impianti giudicati necessari per l'allestimento di una protesi fissa, la seconda consiste in un tentativo di inserire impianti anche nella zona posteriore passando a fianco del nervo mandibolare, ed allestire la protesi fissa con questo supporto, la terza consiste nell'accontentarsi di una dentiera ad appoggio implantale con i suoi due impianti, magari supportati da altri due eventualmente da collegare insieme. Saluti dr. Sergio Formentelli www.caricoimmediato.com
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Antonio, la sitazione a prima vista non è per una chirurgia semplice, in quanto per il forte riassorbimento dell'osso alveolare, il canale mandibolare nella zona molare è molto in alto, quindi anche i mini impianti non possono essere inseriti, pertanto bisogna fare della chirurgia ricostruttiva e poi pensare di inserire impianti in quella sede, mentre nella zona sinfisaria la cosa è possibile, anche se bisogna fare un dental scan, per valutare le dimensioni dell'osso disponibile, ma che attraverso artifizi chirurgici come split crest o altri è possibile inserire degli impianti per poter ancorare una protesi mobile o avvitata. NB: l'arcata sup. non è da meno. Dott. Maurizio Serafini
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Sig. Antonio in chirurgia tutto è possibile: l'unica considerazione da fare dopo un attenta diagnosi è la predicibilità del trattamento alla luce della letteratura internazionale e delle capacità dell'operatore. Credo che una overdenture su impianti possa essere la soluzione più semplice per aiutarla a sorridere senza rischi di ulteriori insuccessi. Dr.Andrea Lorini

Scritto da Dott. Andrea Lorini
Firenze (FI)

SIG. ANTONIO nella zona mentoniera l'osso sicuramente non manca, bisogna fare una TC DENTALSCAN per valutare la consistenza ossea. Poi si può decidere cosa fare .

Scritto da Dott. Luca Arduini
Pontecorvo (FR)

Caro Antonio, mi accodo a quanto già ti hanno detto i colleghi. Distinti saluti Dr Cafaro Gerardo

Scritto da Dott. Gerardo Cafaro
Campagna (SA)

Sullo stesso argomento