Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 10

Devo effettuare un intervento di rialzo del seno mascellare

Scritto da carmen / Pubblicato il
Salve dottore, devo effettuare un intervento di rialzo del seno mascellare perchè dovrei effettuare l'implantologia di tutti i denti superiori. Ho effettuato una tac e molti medici mi hanno detto che si deve prendere un pò di osso dall'anca perchè lo spessore della mascella è insufficiente. Non so veramente che fare e a chi rivolgermi. La prego, mi aiuti, non voglio mettere la dentiera!!!! :(
Gentile paziente, prima bisogna valutare se davvero è necessario e di quanto rialzare il pavimento del seno mascellare, data la sua giovane età, ed in ogni caso non ritengo opportuno ricorrere ad un intervento per prelevare l'osso da innestare dalla cresta iliaca, in quanto esistono altre tecniche meno cruente per raggiungere l'obiettivo. Resto a sua disposizione per un consulto gratuito data la vicinanza. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Salve sig.ra Carmen, moltissimi dentisti e chirurghi, effettuano rialzi con biomateriali che non prevedono alcun prelievo da zone extraorali. Il risultato di tali interventi è perfettamente sovrapponibile a quelli con prelievi da calvaria ed anca. Se non è disposta ad interventi così invasivi le consiglio di rivolgersi ad altri professionisti. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara signora Carmen...a parte il fatto che esistono tante altre soluzioni protesiche eccellenti in alternativa alla "Dentiera"...legga nei miei articoli sul mio profilo cliccando il mio nome :"La protesi dentali mobili: miste e rimovibili"....POI....il rialzo del pavimento del seno mascellare si può fare si con osso autogeno dell'anca...ma anche con altro tipo di osso artificiale e membrane create a questo scopo...si rivolga ad un bravo implantologo che "sa" queste cose!!!....Cordialmente Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Carmen, diversi sono i colleghi che eseguono interventi di rialzo di seno ed implantologia, compreso il sottoscritto. dato che lei è di Palermo se vuole possiamo valutare il suo caso osservando la tac. Per rispondere al suo quesito, ormai il prelievo di osso dall'anca non si pratica quasi più. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara Sig.ra Carmen, sono perfettamente d'accordo con i miei colleghi. Nel caso in cui lei abbia uno spessore osseo minimo (4-5 mm,) può eseguire un mini rialzo del seno mascellare, ma se al contrario non ci fossero più osso disponibile ci sono diverse opzioni. Grande rialzo del seno mascellare con materiale sintetico, senza nessun prelievo. Oppure innesto osseo senza rialzo di seno, ma sempre con materiale sintetico oppure omologo (in parole povere osso umano). In tutti i casi, dato che attualmente esistono materiali validissimi per evitare prelievi dall'anca, le consiglio di rivolgersi ad un dentista che fa uso di tali tecniche. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Simone Miccio
Cusano Milanino (MI)

Quella del prelievo osseo dall'anca è una delle strade percorribili. Il vantaggio principale consiste nella sua possibile rapida utilizzazione: 3 mesi circa. Gli svantaggi sono invece il traumatismo eccessivo, la cicatrice inestetica che residua nell'anca, la lieve difficoltà temporanea alla deambulazione, e il grosso riassorbimento di quest'osso innestato (30-50%). L'altra strada consiste nel riempimento del seno mascellare con sostituti sintetici dell'osso o con osso di origine animale. Il traumatismo è decisamente minore, ma il tempo che deve trascorrere per poter utilizzare l'osso neoformato è decisamente più lungo: circa 9 mesi se non di più.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Carmen, la corretta risposta su cosa fare e dove rivolgersi, dovrebbe essere stata data i molti medici che hanno visionato la TAC. Ritorni da loro e richieda diagnosi e consigli terapeutici scritti.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara signora ma ha già perso tutti i denti all'età di 27 anni?



spero proprio di no.....altrimenti bisognerebbe valutare molto attentamente la causa di una perdita cosž precoce in età giovanile

Detto questo oggi per riabilitare un'arcata completa come ad esempio l'arcata superiore è possibile anche senza innesti ossei.



Utilizzando impianti dritti ed inclinati con la metodica all on four, che grazie alla programmazione pre chirurgica con programmi 3d (NobelGuide) permette di valutare in modo efficace l'osso residuo cosž da poterlo sfruttare per l'inserimento degli impianti.



In internet troverà diverse informazioni su questa moderna tecnica che utilizzo con successo da diversi anni.





cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Carmen, come le hanno già spiegato i colleghi che mi hanno preceduto,ci sono vari sistemi alternativi all'intervento che le è stato proposto essendo quest'ultimo abbastanza invasivo. Sarebbe opportuno valutare bene la sua situazione vedendo la TAC e facendo una accurata visita del cavo orale. Sono disponibile a valutare la sua situazione, visitandola gratuitamente presso il mio studio che si trova molto vicino al paese dove vive. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Rosalba Scardina
Bagheria (PA)

Cara Carmen, sono d'accordo con gli altri colleghi. Ci sono molti materiali che si possono utilizzare per effettuare Grandi Rialzi del Seno senza prelevare l'osso dall'anca, ed avere risultati del tutto sovrapponibili a quelli che si possono avere con il prelievo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Domenico Di Croce
Vasto (CH)

Sullo stesso argomento