Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 11

Ho effettuato un grande rialzo del seno mascellare con inserimento di un impianto.

Scritto da Simona / Pubblicato il
Buongiorno, sono una ragazza di 31 anni e la settimana scorsa (mercoledì) ho effettuato un grande rialzo del seno mascellare con inserimento di un impianto. Il decorso post operatorio è stato del tutto privo di conseguenze: per ora non ho avuto dolore importante nè eccessivo gonfiore. La mia domanda è la seguente: visto che, per evitare complicazioni, ho smesso di fumare (continuando anche oltre il divieto datomi dal medico di farlo nelle prime 48 ore successive all'intervento) comincio a sentire l'urgenza di svolgere movimento fisico: ritenete che un'attività leggera, come l'acquagym, possa essere controindicata? Ed un eventuale sauna? Mi scuso se la domanda potrà sembrare sciocca, ma adesso solo un po' di sport potrebbe calmare il mio nervosismo. Purtroppo il mio dentista questa settimana non è reperibile e non riesco a trovare on line consigli sia alimentari che comportamentali da tenere in questi casi. Grazie mille per l'aiuto che vorrete darmi. S.
Gentile Simona, poichè il rialzo del seno mascellare è un intervento molto delicato dove si deve rialzare una membrana sottilissima e si devono innestare dei materiali alloplastici o omeoplastici, questi hanno bisogno di assoluto riposo per poter essere integrati, poichè il seno è una cavità attiva che cambia il suo volume in base alla respirazione, lo sport che ne accelera il ritmo, di certo non può esserle d'aiuto, pertanto le consiglio di seguire alla lettera tutto ciò che il collega le ha comunicato, per non inficiarne il risultato. Per saperne di più legga il caso clinico da me pubblicato: il grande rialzo del pavimento del seno mascellare. Cordiali Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Serafini
Chieti (CH)

Consideri signora che lei ha messo del materiale (non so se artificiale o propio) con pressione meccanica (non e' incollato) in una cavita che e sede di movimenti indotti dalla normale respirazione. (pressione) direi che lei sta arrivando alla fase piu critica dell'intervento 2 -3 settimanaì, le consiglierei se tutto sta andando bene di non complicarsi la vita. Faccia qualche passeggiata tranquilla evitando di effettuare sport che diano sollecitazioni elevate almeno per il momento
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Gentilissima paziente, mi sembra un pò presto per iniziare una attività fisica seppur leggera, si dia almeno qualche settimana di tempo per riprendere l'attività fisica. A volte infatti lo sforzo fisico, va a rompere quell'equilibrio necessario per permettere al proprio organismo il processo di guarigione. Può apparire una banalità, ma dopo un intervento chirurgico è fondamentale che l'organismo possa dedicarsi almeno nel periodo della convalescenza alla guarigione dei tessuti, non lo tenga occupato per altro. Cordialmente Dott. D. Cianci.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Salve, credo sia giusto stare ancora a riposo in attesa che il suo medico le dia i suggerimenti e i tempi per riprendere l'attività fisica. Perchè cosi nervosa!!!!forse è dipeso dalla mancanza della sigaretta.... BRAVA "non demorda" faccia delle belle passeggiate e respiri profondamente. Buona giornata

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

Gentile Simona, data la sua giovane età e l'inserimento di un solo impianto, ritengo che non si sia trattato in realtà di un vero e proprio grande rialzo di seno per via laterale ma per via crestale; cmq, in ogni caso, poichè si tratta di un intervento su una struttura nobile che segue i movimenti dalla respirazione e su cui sono stati inseriti dei materiali che dovranno osteointegrarsi, Le consiglio di evitare per le prime settimane di fare sport che incidano sull'attività respitatoria aumentandone la frequenza.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Salve Simona, effettuare dello sport nei primi giorni dall'intervento, è sempre controindicato. Come dire: perchè rischiare quando non ce n'è assoluta necessità? Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara Signora Simona... se tutto fosse andato come dovrebbe essere andato, una leggera attività fisica la potrebbe indubbiamente svolgere...il rialzo del seno è intervento tranquillo e "senza complicazioni, in mani buone" ...però...poichè cosa e come sia stato fatto lo sa dolo il suo dentista...pazienti una settimana e lo chieda a lui...o si faccia dare dalla segretaria il suo cellulare per contattarlo...dopo un intervento chirurgico il Chirurgo deve dare per "serietà" tutte le informazioni (perchè non le sono state date indicazioni su riposo ed attività fisica?..poi sapendo di dover andare via...avrebbe dovuto lasciare almeno alla sua segretaria il recapito per poter essere informato che lei lo stava cercando e poterla richiamare...provi a telefonare in studio alla segretaria...probabilmente riesce a essere contattata da lui....dico questo perchè io faccio sempre così...non abbandono mai i miei pazienti...soprattutto se operati...Cordialmente Gustavo Petti Gnatologo e Parodontologo, Implantologo, Endodontista e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Purtroppo deve cambiare metodo per sfogare il suo nervosismo. L'attività fisica va limitata nel primo periodo così come anche saune piscine e bagni caldi lunghi, possono far aumentare l'edema (gonfiore) post operatorio. Saluti

Scritto da Dott. Sandro Compagni
Latina (LT)

Sig. Simona, concordo con i colleghi di attenersi alle prescrizioni del suo odontoiatra, camomille e tisane rilassanti fredde, possono essere una buona alternativa al fumo, le radici di genziana a volte sono utilizzate per aiutare il fumatore a smettere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente parlo con l'esperienza di un centinaio di maxirialzi del seno mascellare effettuati per via antrale, e oltre 500 di minirialzi effettuati per via crestale. La cosa fondamentale è non muovere, per 2-3 settimane, il materiale inserito sotto la membrana del seno mascellare, lasciandogli il tempo di organizzarsi in un coagulo stabile. Occorrono, quindi, circa 3 settimane. In queste settimane lei non deve soffiarsi il naso, e non deve compiere nessuna manovra che possa creare delle pressioni sul naso. -------------------------------------------------------------- Venendo alla pratica, negli sport acquatici deve evitare ogni manovra di compressione/decompressione, quindi niente attività subacquea, nuoto in apnea, tuffi. Se possibile, tenga la testa fuori dall'acqua in questo periodo, ma nel caso che dell'acqua entrasse nel naso, si ricordi di NON SOFFIARE. Non vedo controindicazioni invece in una attività fisica non intensa, che non porti a dei cambiamenti di pressione all'interno del naso. -------------------------------------------------------------- Ottima la scelta dell'astensione dal fumo, non tanto per il rialzo del seno e l'impianto, ma per la sua salute generale e per le sue prestazioni sportive che, senza dubbio, miglioreranno ancora.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento