Domanda di Implantologia

Risposte pubblicate: 7

Rigenerazione ossea per impianti dentali

Scritto da FRANCESCO / Pubblicato il
Ho 61 anni. Scheletrato perche' l'implantologia e' fallita per insufficienza osso (alveolare?). Ho la sm. Posso impiantare di nuovo l'osso senza problemi immunitari? Grazie e con viva cordialita' Francesco
Caro Francesco. a meno che la sua patologia sia invalidante dal punto di vista della deambulazione e quindi tale da non poterle garantire la possibilità di recarsi periodicamente dal suo dentista, non dovrebbe avere alcun motivo per cui non effettuare un intervento di gbr (rigenerazione ossea) e successivo inserimento implantare. In linea di massima bisogna valutare il rischio-beneficio. quindi, salvo i casi in cui c'è controindicazione assoluta all'implantologia (che non sto qui ad elencarle perchè non è il suo caso), può tranquillamente procedere alla pianificazione del caso. Cordialmente, gianluigi renda
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Aumento osso mento per impianti
Caro Signor Francesco . La sclerosi multipla non è una controindicazione all'effettuazione di implantologia orale . non esistono rapporti dimostrati e soprattutto"grossi" tra sclerosi multipla e Parodonto (il tessuto di sostegno dei denti=osso, ligamento alveolo dentale, gengiva e cemento della radice) comunque in bocca ...bisognerebbe fare una diagnosi differenziale con altre patologie...in ogni caso sarebbe bene iniziare subito con una igiene orale domiciliare e in studio con detartrasi, curettage e scaling e poi appena possibile con una visita dal Parodontologo...in ogni caso le lascio un link di miei articoli su questo portale DENTISTI ITALIA, per la Gengivite...GENGIVITE http://www.dentisti-italia.it/dentista/parodontologia/gengivite/282_gengivite.html    ... e per il Curettage e Scaling... CURETTAGE E SCALING http://www.dentisti-italia.it/dentista/parodontologia/gengivite/284_curettage-e-scaling.html  ...ripeto La sclerosi multipla non è una controindicazione all'effettuazione di implantologia orale. .RIASSUMENDO poi l’osso può essere ricostruito per ricevere l’impianto . Questa terapia la si fa con membrane, PRP, PRF (Piastrine ottenute dal sangue centrifugato, prelevato dal paziente stesso, in passato prima dell’avvento dell’HIV si usava la colla di fibrina umana omologa = Nel PRP le piastrine sono integre e vengono iniettate nel sito chirurgico, senza l’avvenuta degranulazione, in quanto non attivate col Cloruro di Calcio e solo lì, per la superficie ruvida del sito, che si rompono e rilasciano i Grow factors = fattori di crescita nel PRF è avvenuta la degranulazione, per rottura delle piastrine durante la centrifugazione tale che il risultato ottenuto è il coagulo di fibrina, che viene innestato a mo di membrana) , amelogenine, Acido Ialuronico, solfato di calcio, fosfati di calcio etc, osso autogeno, osso omologo, meno bene eterologo ed artificiale, usati a seconda della situazione, della profondità ed ubicazione dei difetti ossei e delle tasche parodontali le lascio un paio di links a dei miei casi clinici che, comunque, può trovare in abbondanza in questo stesso portale di Dentisti Italia e nel mio sito personale: ..in questo primo link è descritta la tecnica della rigenerazione parodontale profonda in era pre HIV quindi con colla di fibrina e membrana amniotica..(ora si usa il PRP-PRF e la membrana artificiale riassorbibile .è interessante però leggerlo per capire i principi della terapia rigenerativa è diviso in 4 parti le lascio la prima e poi vada avanti nel leggere le altre ed avrà un quadro completissimo . LA RIGENERAZIONE PARODONTALE GUIDATA CON MEMBRANA AMNIOTICA E COLLA DI FIBRINA (TECNICA PERSONALE) 1°PARTE - Considerazioni Istologiche e Sperimentali http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/parodontologia/283_la-rigenerazione-parodontale-guidata-con-membrana.html   RIABILITAZIORE PARODONALE E PROTESICA COMPLETA http://www.dentisti-italia.it/casi_clinici/parodontologia/215_riabilitaziore-parodontale-e-protesica-completa.html   Mio Sito Web di Parodontologia www.gustavopetti.it   Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologo in Cagliari, Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Francesco, con le dovute precauzioni, senza altre controindicazioni, forse è valutabile un intervento per aumentare la quantità di osso.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig. Francesco non sussiste un motivo valido all'astensione dalla procedura. Il suo curante, comunque, le darà ogni ragguaglio.,Cordialmente Orazio Ischia

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, l'innesto di osso avviene nella maggior parte dei casi utilizzando osso sintetico (quasi sempre di origine bovina) che viene miscelato con osso del paziente stesso. Vi sono una infinità di variabili che debbono però essere attentamente verificate prima di procedere ad un eventuale intervento. Se le tecniche vengono applicate corettamente e non subentrano complicazioni all'intervento i risultati sono ottimi. I "problemi immunitari" intesi come "rigetto" dell'innesto normalmente non sussistono proprio perchè viene utilizzato osso sintetico ed osso del paziente stesso. Cordiali Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Johannes Schmitz
Milano (MI)

Oggi in molti casi si riescono ad inserire gli impianti dentali anche senza necessità di incrementare l'osso residuo grazie ad impianti corti o inclinati. In quei rari casi in cui l'osso residuo non permetta neanche queste tecniche si possono eseguire innesti d'osso o rigenerazioni verticali. La sm non è una controindicazione assoluta all'implantologia dentale. Cordiali Saluti

Scritto da Dott. Maurizio Ciatti
Varese (VA)
Consulente di Dentisti Italia

Esegua gli impianti senza problemi. Se vi è poca disponibilità ossea, un implantologo esperto sa lavorare con disponibilità minime. Personalmente, con osso inferiore a 6 mm (in verticale) e 4 mm (in spessore) difficilmente riesco ad effettuare impianti. Con disponibilità superiori, qualche volta non riesco ad effettuarli.

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento